Bitcoin Cash: quali sono le differenze con Bitcoin e perché devi fare attenzione a non sbagliare

Che cos’è Bitcoin Cash? Vediamo i passaggi più interessanti della storia del fork, supportato anche da personaggi famosi nell’ambiente.

Bitcoin Cash è sia una criptovaluta che una rete di pagamento, nata in modo controverso nell’agosto 2017 a seguito di un hard fork della blockchain di Bitcoin. Il suo ticker è BCH, quindi fate attenzione a non confonderlo con BTC.

Il fork si è verificato a causa del disaccordo di lunga data tra i membri della community Bitcoin su come aumentare al meglio la dimensione del blocco. Un gruppo di miners e sviluppatori era a favore della proposta SegWit2x. Questo soft fork doveva essere implementato nella blockchain di Bitcoin nel 2017 con l’obiettivo di liberare la capacità di archiviazione della rete per gestire più transazioni. Coloro che non erano d’accordo facevano parte del partito dell’attuale BCH. Questi utenti di fatto erano preoccupati per la capacità di Bitcoin di scalare efficacemente con il numero crescente di investitori.

bitcoin cash bch
Adobe Stock

Questa divisione ha portato alla creazione di Bitcoin Cash, al blocco 478559 della blockchain di Bitcoin.

L’impulso principale per la creazione di Bitcoin Cash è stato quello di aumentare indirettamente il tempo di transazione, aumentando la dimensione del blocco. La dimensione massima del blocco di Bitcoin è 1 MB. Per la maggior parte degli standard tecnologici, non sono molti dati. Bitcoin Cash ha aumentato la dimensione del blocco della sua rete a 8 MB per facilitare e velocizzare le transazioni.

Inoltre – per accelerare ulteriormente il processo – la quantità totale di dati da verificare in ogni transazione è stata ridotta. Queste modifiche hanno consentito a Bitcoin Cash di elaborare oltre 116 transazioni al secondo, rispetto alle sette transazioni di Bitcoin al secondo.

I sostenitori di Bitcoin Cash affermano che Bitcoin non sia riuscito a scalare abbastanza per stare al passo con la visione originale di Satoshi Nakamoto. Lo pseudonimo inventore di Bitcoin ha di fatto definito la sua invenzione “denaro digitale”, come descritto nel white paper originale, “Bitcoin, un sistema peer-to-peer di cash elettronico“.

Mining di Bitcoin Cash  

Come avviene in Bitcoin, sulla blockchain di BCH ogni 10 minuti i miner confermano un blocco di transazioni. L’attuale ricompensa per ogni blocco è di 6,25 BCH, che sarà dimezzata a 3,125 nell’aprile 2024. Oltre ai premi per i blocchi, i miners possono anche guadagnare le commissioni di transazione pagate dagli utenti durante il trasferimento di fondi sulla rete.

La piattaforma ha introdotto Replay e Wipeout Protection per proteggere l’utente in caso si verificasse un altro fork. Queste tecnologie consentono a due blockchain di esistere contemporaneamente, per ridurre al minimo l’interruzione lato utente. BCH ha aggiunto anche un nuovo tipo di transazione alla rete, con funzionalità interessanti come la prevenzione del problema dell’hashing quadratico.

Quanti Bitcoin Cash ci sono?

Come fork di Bitcoin, Bitcoin Cash ha la stessa offerta totale di monete di BTC, ovvero 21 milioni in tutto.

Altri hard fork di Bitcoin Cash

Bitcoin Cash si divide in Bitcoin ABC e Bitcoin SV (2018)

Nel 2018, la community di Bitcoin Cash si divide ulteriormente in due gruppi, ancora una volta a causa dalle dimensioni dei blocchi. La prima “guerra civile” di Bitcoin è stata guidata da due fazioni:

Bitcoin ABC (Adjustable Blocksize Cap): questa fazione ha goduto del supporto del capo di Bitmain Jihan Wu e di “Bitcoin Jesus” Roger Ver e voleva mantenere la dimensione del blocco BCH a 32 MB (la dimensione del blocco era stata aumentata a 32 MB nel 2018), poiché credevano che la rete non fosse abbastanza scalabile.

Bitcoin SV (Satoshi’s Vision): guidata dal controverso Craig Wright, le cui affermazioni di essere Satoshi erano già state ampiamente smentite, e dall’uomo d’affari miliardario Calvin Ayre. BSV voleva aumentare la dimensione del blocco di BCH a 128 MB.

Il 15 novembre 2018 è avvenuta la scissione. La maggior parte dei miners ha adottato Bitcoin ABC, e così la maggior parte degli exchange ha ricevuto il ticker BCH. Le cause per diffamazione di Wright “Faketoshi” contro membri dell’industria delle criptovalute hanno causato l’espulsione di BSV dalla maggior parte degli exchange. BTC ABC ha mantenuto il ticker BCH fino all’hard fork BCHN. Vediamo di cosa si tratta.

Bitcoin Cash Forks a BCHN nel 2020

Il 17 novembre 2020 Bitcoin Cash ha subìto un altro fork, dividendo la rete in due nuove blockchain, Bitcoin Cash ABC (BCH ABC) e Bitcoin Cash Node (BCHN). L’hard fork è nato a seguito di una proposta di un team di sviluppatori guidato da Amauri Sechet che voleva aggiornare la rete BCH per includere una nuova regola, nota come “regola di coinbase”. Secondo questa regola, l’8% del BCH in circolazione sarebbe stato ridistribuito a Bitcoin Cash ABC per finanziare lo sviluppo del protocollo.

Un altro gruppo della community, noto come Bitcoin Cash Node, si è opposto a questa regola e ha voluto rimuovere la “regola di coinbase” dal codice sorgente della rete di BCH. Gli oppositori di tale regola hanno ritenuto che il sostegno finanziario non fosse giustificato, ed erano preoccupati per la crescente centralizzazione di BCH ABC. Il massimalista di BCH, Roger Ver, ha anche criticato la “Regola Coinbase” e l’ha considerata come “il sogno di un pianificatore centrale in stile sovietico diventato realtà“.

Il disaccordo tra i due sviluppatori ha portato all’emergere di due nuove criptovalute, con l’ultimo blocco comune estratto a 661647. Antpool ha estratto il blocco che divideva la blockchain di BCH, mentre Binance ha estratto l’ultimo blocco comune della rete.

Da questo hard fork, BCHN ha ricevuto la maggior parte del supporto. Il prezzo di Bitcoin Cash ha raggiunto nuove vette e i miner estraggono più blocchi sulla rete rispetto a BCH ABC. Doveva succedere, perché l’80% dei miners aveva già proclamato il proprio supporto a BCHN anche prima del fork.

Bitcoin Cash può essere rintracciato?

Come avviene per ogni coin, un utente può creare un indirizzo BCH direttamente dal proprio wallet. Sebbene Bitcoin Cash sia decentralizzato, ogni transazione effettuata da un utente tramite il suo portafoglio viene archiviata su una blockchain pubblica che viene aggiornata costantemente. Chiunque può accedere ai dettagli delle transazioni. Agli utenti BCH è garantito lo pseudo-anonimato; tuttavia, le transazioni possono essere tracciate utilizzando il portafoglio degli utenti (o in alcuni casi, l’indirizzo IP).

Coloro che cercano di proteggere la propria privacy possono prendere in considerazione alcuni dei seguenti metodi (si prega di attenersi sempre alle normative e alle leggi finanziarie nel proprio paese):

  • Maschera il tuo indirizzo IP utilizzando una rete TOR o una rete VPN;
  • Non pubblicare mai il tuo indirizzo IP;
  • Se possibile, archivia le tue criptovalute su più portafogli;
  • Usa un mixer per transazioni grandi.

Cosa sono i token SLP di Bitcoin Cash?

Proprio come i token ERC-20 vengono creati sulla rete Ethereum, i token Simple Ledger Protocol (SLP) vengono creati, scambiati e gestiti sulla blockchain di Bitcoin Cash. Lo sviluppo dei token SLP ha portato la finanza decentralizzata (DeFi) nella rete BCH. Questi token sono una soluzione ovvia e naturale per tre applicazioni:

  • I token SLP possono essere inclusi nelle stesse transazioni di Bitcoin Cash, quindi adatti per punti premio e carte sconto.
  • Questi token possono essere facilmente bruciati, quindi adatti per soluzioni una tantum.
  • I token SLP possono utilizzare script BCH come blocchi temporali o firme multiple. Questo di fatto li rende una scelta naturale per i titoli.

I migliori wallet per Bitcoin Cash

Per archiviare o scambiare qualsiasi criptovalute – non solo Bitcoin Cash – avrai bisogno di un wallet. Oggi esistono tre tipi principali di portafogli: hardware, software e paper. Possono essere ulteriormente classificati come hot o cold wallet, a seconda di specifiche che abbiamo approfondito in questo articolo.

Di seguito è riportato un elenco di wallet di altissima qualità:

Hardware Wallet per conservare criptovalute

Ledger Nano S (portafoglio hardware USB)

I portafogli hardware Ledger Nano S e Nano X sono i principali portafogli di cold storage sul mercato. Un portafoglio Ledger assomiglia a un’unità USB che può essere collegata a un dispositivo tramite USB. Sebbene il dispositivo sia un portafoglio hardware, il team di Ledger ha creato un software di interfaccia utente chiamato Ledger Live, a cui chiunque può accedere per vedere le proprie partecipazioni. Ciò consente agli utenti di aggiungere nuovi portafogli per risorse diverse e gestire meglio i propri portafogli.

Pro:

  • Chip sicuro
  • Software open source
  • Può memorizzare più app contemporaneamente

Contro:

  • Il Nano S non ha la funzionalità Bluetooth, a differenza del Nano X
  • I dati degli utenti di Ledger in passato sono stati violati, esponendo al pericolo oltre 1 milione di account di posta elettronica tramite phishing e minacce di violenza fisica.

Trezor (portafoglio hardware USB)

Trezor è un altro portafoglio hardware popolare come il Ledger, ma consente agli utenti di accedere agli exchange di terze parti direttamente dalla sua interfaccia web. Offre inoltre ai suoi utenti un’opzione per collegare i propri dispositivi tramite USB ed è protetto da un codice. Trezor viene fornito con un cavo USB di tipo C in modo che chiunque possa collegarlo con uno smartphone. Simile a Ledger, il portafoglio Trezor dispone di un display integrato che gli utenti possono guardare i dettagli della transazione.

Pro:

  • Sicuro e facile da usare
  • Supporta più criptovalute

Contro:

  • Costo alto
  • Un piccolo touch screen che rende difficile la digitazione
  • Nessuna connettività Bluetooth
  • Trezor è stato “hackerato” nel 2020 da Kraken Labs

CoolWallet S

Il CoolWallet è stato lanciato nel 2016 come il primo portafoglio hardware mobile Bluetooth al mondo. Assomiglia a una smart card e ha uno schermo e-paper incorporato. Ha supportato ogni hard fork di Bitcoin Cash e offre diversi modi per scambiare e scambiare BCH su mercati decentralizzati come Changelly, BitPay e UniSwap tramite la loro app.

Pro:

  • Sicuro e bluetooth crittografato
  • Impermeabile, a prova di manomissione
  • Durata della batteria molto lunga

Contro:

  • Una minore capacità di archiviazione significa meno risorse altcoin supportate

Wallet desktop e mobile

Electron Cash (desktop/cellulare)

Electron Cash è un portafoglio SPV (Simplified Payment Verification) per criptovalute. È un fork del portafoglio Electrum ed è disponibile per sistemi Linux, Windows e OS X, mentre esiste anche un’app Android per utenti mobili. Il portafoglio consente agli utenti di mantenere il controllo delle proprie chiavi private e offre un’opzione per eseguirne il backup con una frase iniziale mnemonica. Inoltre, Electron Cash supporta la funzionalità multisig per un ulteriore livello di sicurezza.

Pro:

  • La frase seed può essere personalizzata.
  • Maggiore livello di sicurezza
  • Disponibile su più dispositivi

Contro:

  • Nessuna app iOS disponibile
  • Supporta solo BCH, quindi non adatto a chiunque desideri archiviare più risorse digitali

TrustWallet (mobile)

TrustWallet è un’applicazione software wallet molto popolare acquistata da Binance nel 2018 che offre agli utenti supporto multi-coin, inclusi Bitcoin Cash e TrustWallet Token (TWT). L’app consente inoltre agli utenti di mettere in staking criptovalute e utilizzare exchange decentralizzati (DEX) per scambiare e scambiare le proprie risorse.

Pro:

  • Portafoglio intuitivo e innovativo
  • Il supporto di Binance significa innovazione costante e solide funzionalità di sicurezza

Contro:

  • Reclami del servizio clienti
  • Nessuna autenticazione a due fattori

Jaxx (desktop/cellulare)

Jaxx è un altro popolare portafoglio di criptovalute per archiviare criptovalute. Consente agli utenti di controllare le proprie chiavi private. Il portafoglio ha un’interfaccia utente intuitiva e presenta tutte le informazioni necessarie per inviare, ricevere e archiviare BCH in modo semplice. Il portafoglio Jaxx supporta più criptovalute e vale la pena considerare per un portafoglio diversificato.

Pro:

  • Accessibile su diverse piattaforme.
  • Supporta un’ampia gamma di criptovalute

Contro:

  • Nessuna autenticazione a due fattori
  • Problemi di sicurezza

Coinomi (mobile wallet)

Coinomi è un portafoglio HD leggero e multi-coin per la memorizzazione – tra le altre – anche di BCH. Il portafoglio consente agli utenti di controllare le proprie chiavi private comodamente da uno smartphone. Oltre a una versione desktop, il portafoglio Coinomi è disponibile sia per utenti Android che iOS. Supporta più di 100 criptovalute e consente agli utenti di scambiare le proprie monete dall’interno del portafoglio.

Pro:

  • Interfaccia di facile comprensione
  • Funzione di exchange del portafoglio

Contro:

  • Non open source
  • Non sicuro come i portafogli hardware

Recensione di Bitcoin Cash

Come discusso in precedenza, BCH è semplicemente un protocollo Bitcoin modificato. In realtà non ha nuove funzionalità o capacità, a parte una dimensione del blocco diversa da Bitcoin. Sebbene si chiami Bitcoin Cash, non si occupa affatto di valute fiat. Oltre al consenso di rete, BCH opera sulla funzione hash SHA-256 e ha anche la stessa quantità di fornitura totale – ovvero 21 milioni di coin – di Bitcoin. Tuttavia, differisce da Bitcoin sotto diversi punti di vista.

BCH vs BTC

Misura del blocco

Bitcoin ha blocchi piccoli sulla sua blockchain, mentre BCH usa blocchi più grandi. La dimensione attuale dei blocchi BTC è 1 MB e la dimensione attuale dei blocchi BCH è 32 MB. BTC vuole aumentare la scalabilità off-chain utilizzando le tecnologie layer 2, mentre BCH vuole scalare on-chain aumentando le dimensioni di ciascun blocco.

Commissioni di transazione

La rete BCH ha una commissione di transazione media inferiore rispetto alla rete Bitcoin ($0,0011 contro $0,1 a ottobre 2022). Le commissioni basse sono attribuite ai blocchi più grandi della blockchain di BCH.

Velocità di transazione

BCH ha una maggiore velocità di transazione, grazie alla sua altezza del blocco. La rete BCH può eseguire 116 transazioni al secondo rispetto alle sette transazioni di Bitcoin.

Adozione

BTC è chiaramente una scelta popolare tra tutte le criptovalute in termini di adozione. La lunga storia di Bitcoin è sicuramente un fattore di aiuto. BTC esiste da 10 anni, mentre BCH esiste da circa quattro anni.

Hashrate

L’hashrate di una rete rappresenta la potenza di calcolo utilizzata dai miner per convalidare le transazioni. Più è l’hash rate, migliore è la sicurezza! Al momento della scrittura di questo articolo, c’è una differenza di 50 volte tra i tassi di hash di BTC e BCH. Ciò significa che Bitcoin Cash è più suscettibile agli attacchi rispetto a Bitcoin poiché il suo potere hash è più facile da acquisire.

Bitcoin Cash vs Bitcoin SV

Nel novembre 2018, BCH ha sperimentato un hard fork della sua blockchain, con l’emergere di una nuova criptovaluta chiamata Bitcoin SV (BSV), che sta per Bitcoin Satoshi’s Vision. Questa versione è stata guidata da Craig Wright, che mira a mantenerla vicina alla versione originale di Bitcoin come la intende lui. Non c’è una grande differenza tra Bitcoin Cash e Bitcoin SV, tranne la dimensione del blocco.

Dimensione dei blocchi

Bitcoin Cash ha aumentato la dimensione del blocco inizialmente a 8 MB, poi a 32 MB. D’altra parte, Bitcoin SV ha aumentato il suo limite di dimensione del blocco da 32 MB a ben 128 MB.

Velocità di transazione

Sia Bitcoin Cash che Bitcoin SV seguono un modello di consenso simile per minare i blocchi, il che significa che nessuno dei due ha un vantaggio in termini di velocità.

Commissioni di transazione

Con una commissione media di $0,00011, Bitcoin Cash è più costoso di Bitcoin SV, che ha una commissione media di $0,0002 (a ottobre 2022).

Bitcoin Cash vs Litecoin

Velocità di transazione

Una transazione completamente confermata in media sia su BCH che su Litecoin è più o meno la stessa, ovvero 30 minuti. Tuttavia, il numero di conferme richieste da una piattaforma per elaborare una transazione influisce in modo significativo sulla velocità della transazione.

Commissioni di transazione

Le commissioni di transazione sulla rete BCH sono state costanti fino ad oggi. La rete Litecoin, d’altra parte, ha una commissione di transazione che è in costante calo negli ultimi anni.

Hashrate

Negli ultimi anni, l’hashrate di BCH è stato costante mentre l’hashrate di Litecoin è in costante diminuzione. Ciò indica che i miners stanno lasciando la rete Litecoin, rendendola suscettibile agli attacchi del “51%”.

Bitcoin Cash vs Ethereum

Flessibilità

Bitcoin Cash è pensato per essere una forma di pagamento sicura, mentre Ethereum è una piattaforma sia per pagamenti che per applicazioni decentralizzate. La rete BCH ha un solo caso d’uso: essere un sistema di pagamento peer-to-peer. Ethereum, d’altra parte, offre un’ampia gamma di flessibilità ai suoi utenti grazie alla sua funzionalità di smart contract.

Commissioni di transazione

Le commissioni di BCH sono sempre state inferiori a quelle di Ethereum. Ma Ethereum sta facendo passi da gigante, e dopo il Merge ha tutte le carte in regola per sbaragliare la concorrenza, nonostante il crescente utilizzo della blockchain di Ethereum nella creazione di piattaforme decentralizzate.

Come acquistare Bitcoin Cash

Al momento dell’hard fork, tutti coloro che possedevano Bitcoin ricevevano Bitcoin Cash. Le persone che per qualsiasi motivo hanno perso il lancio possono ancora richiedere la loro ricompensa in BCH, anche quattro anni dopo. Esistono due metodi per rivendicarla, a seconda del wallet di un utente:

Passaggi per gli utenti con nodo completo:

  • Naviga nel menu del tuo portafoglio e fai clic su “Portafoglio di backup”.
  • Verrà generato un file wallet.dat, che devi importare in un portafoglio BCH a nodo completo.
  • Apri il tuo portafoglio e sarai in grado di vedere i tuoi token BCH.
  • Nota che alcuni wallet full node sono in conflitto tra loro. Dovresti prima eseguire il backup delle tue chiavi private installando un portafoglio BCH full node su un dispositivo diverso.

Passaggi per un portafoglio SPV (Simplified Payment Verification):

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Trova la frase seed di recupero che contiene le tue chiavi private Bitcoin.
  • Questa frase seed, per estensione, contiene le tue chiavi private di Bitcoin Cash.
  • Inserisci questo seed in un portafoglio dedicato per ottenere i tuoi token BCH.
  • Se non trovi la frase di recupero, visita il sito del tuo provider per scoprire se è possibile in qualche modo richiedere i tuoi fondi.
  • Se non avevi BTC al momento dell’hard fork, puoi comunque acquistare BCH.

Dopo aver creato un wallet, avrai bisogno del tuo indirizzo BCH, che è una lunga stringa di numeri e lettere. Questo ci porta al passaggio successivo per trovare un exchange in cui è possibile acquistare token BCH.