Che cos’è uno Smart Contract nel mondo blockchain e come funziona

Il termine “Smart Contract” è molto diffuso nel mondo delle criptovalute. Molto spesso lo si sente nominare senza soffermarsi su cosa sia, tu lo sai?

In questo articolo impareremo cosa sia uno smart contract, come funziona, perché è importante per blockchain e risorse digitali e forniremo alcuni esempi di come vengano utilizzati gli smart contract nel mondo reale.

smart contract blockchain
Adobe Stock

Che cos’è uno Smart Contract e la sua importanza

Uno smart contract, o in italiano “contratto intelligente” è un contratto ad esecuzione automatica. La procedura viene eseguita secondo i termini e le condizioni del contratto. I termini e le condizioni sono memorizzati nella blockchain come codice di programmazione.

Nick Szabo ha inventato il concetto di “contratto intelligente” nel 1994. Ha chiamato questa idea un “protocollo di transazione computerizzato”, in cui l’operazione viene eseguita secondo un contratto digitale. Ciò ha lo stesso scopo degli accordi contrattuali standard, come l’esecuzione di pagamenti, il mantenimento di informazioni riservate e l’attuazione di alcuni regolamenti. Soprattutto, il sistema degli smart contract non coinvolge entità intermediarie. Questo può evitare l’errore umano ed evitare di fare affidamento sugli intermediari.

Che cos’è uno Smart Contract NFT

Uno smart contract NFT facilita le transazioni di compravendita NFT tra un artista e un acquirente o collezionista. Il processo viene determinato dalle condizioni codificate nel sistema automatico. Di conseguenza, possiamo ispezionare tutto senza affidarci a terzi o sistemi centralizzati.

Gli Smart Contract NFT consentono alla rete di archiviare tutti i dati relativi alle transazioni. Inoltre, garantisce la trasparenza del sistema; gli utenti possono accedere alle informazioni quando vogliono. Le principali funzioni dei contratti NFT sono:

  • Verifica della proprietà
  • Gestione della trasferibilità

Inoltre, gli smart contract NFT garantiscono agli utenti che l’asset digitale che possiedono è unico e non replicabile. Questo rende ogni opera NFT rara e unica di per sé.

Come funziona lo Smart Contract

In generale, gli smart contract funzionano sulla base di “Se…/Quando…, allora…” Uno smart contract, in altre parole, opera in base a termini e condizioni scritti in righe di codice su una blockchain. La rete di computer funzionerà da sola ogni volta che si verifica un’attività collegata.

I passaggi devono iniziare con i partner che concordano i termini e le condizioni del contratto. Quindi, tutte le condizioni verranno tradotte in Codice di Programmazione, mostrando i passaggi di tale transazione.

Questo agisce come una dichiarazione di condizione. Questi codici verranno archiviati nella blockchain e le informazioni verranno distribuite ai nodi dei computer della rete, garantendo che gli utenti dispongano di informazioni aggiornate e possano monitorare l’andamento di ogni transazione.

Dopo che le informazioni sono state verificate, la rete blockchain le aggiornerà. Ciò significa che qualsiasi informazione transazionale non può essere modificata ed è accessibile solo agli utenti di quella particolare piattaforma.

I pro e i contro degli Smart Contract

I vantaggi:

  • Alta sicurezza: le informazioni sui contratti intelligenti sono archiviate nella blockchain, quindi non sono modificabili e non fraudolente.
  • Transazioni rapide: è autonomo. Acquirenti e venditori possono completare rapidamente le transazioni.
  • Costi inferiori: poiché i contratti intelligenti riducono l’importanza di terze parti, anche i costi saranno ridotti.

Gli svantaggi:

  • Difetti di programmazione: potrebbero esserci errori di programmazione negli smart contract che causano errori durante le transazioni. Questo è anche il motivo per cui gli hacker possono attaccare durante il processo.
  • Non legalmente supportato: lo Smart Contract è una innovazione che non è ancora supportata dalle leggi. Molte persone non capiscono cosa sia e non ci sono leggi o regolamenti in atto a supporto del sistema. Pertanto, se qualcosa va storto, influenzerà direttamente gli utenti.
  • Complicato: gli utenti devono avere familiarità con linguaggi di programmazione come Solidity poiché viene utilizzato per scrivere termini e condizioni. Se il sistema è troppo complesso, potresti aver bisogno dell’aiuto degli sviluppatori per scrivere il codice di programmazione.

Alcuni esempi di contratti intelligenti

Etehreum è stata la prima criptovaluta a utilizzare gli smart contract. Vitalik Buterin, ha visto il potenziale per sviluppare gli smart contract. Ha fondato Ethereum nel 2014 e intendeva utilizzare i contratti intelligenti sulla propria piattaforma. Lo ha reso disponibile al pubblico come codice open source. Rendendolo così accessibile agli altri sviluppatori che desiderano utilizzare e sviluppare contratti intelligenti sulle proprie piattaforme.

Diamo un’occhiata agli esempi di Smart Contract nella criptosfera

Smart contract nella finanza

Gli sviluppatori utilizzano i contratti intelligenti per concludere accordi nelle transazioni finanziarie. Questo è paragonabile alla procedura finanziaria standard ma senza il coinvolgimento di terze parti, come le istituzioni finanziarie.

Inoltre, poiché i contratti intelligenti si “autoeseguono”, ciò si traduce in piattaforme di finanza decentralizzata accurate e affidabili. Gli utenti non devono fidarsi degli sviluppatori, ma piuttosto del codice che è stato scritto e può essere ispezionato da tutte le parti coinvolte. Esempi sono:

  • MakerDAO ha utilizzato i contratti intelligenti per creare Dai, una stablecoin gestita da essi.
  • Compound (piattaforma di prestito Crypto) li utilizza come contratto di prestito tra un utente e la piattaforma.

Negli investimenti

Quando si tratta di “tokenizzazione“, i contratti intelligenti aiutano le persone a investire in alcune risorse in un modello chiamato “proprietà frazionata”. Applicando la blockchain nel mondo degli investimenti, aiuta a ridurre una serie di limitazioni.

Ci sono numerosi progetti di investimento di asset di successo nel mondo digitale oggi, come RealT e SolidBlock. Questi progetti consentono agli investitori di acquistarli con i token

Nelle DAO

Nel 2017, il Delaware, negli Stati Uniti, ha approvato la legge 69 del Senato, che consente agli imprenditori di utilizzare la blockchain. Il disegno di legge ha portato allo sviluppo di DAO, che agiscono come società di partecipazione e utilizzano anche contratti intelligenti.

I DAO adottano smart contract per potenziare la struttura organizzativa. Ciò consente al sistema di premiare automaticamente, riducendo i costi del progetto. Anche il costo dell’affitto di un’azienda, dell’assunzione di altri reparti e così via sarà ridotto.

Nel diritto

Un altro caso di studio intrigante di contratti intelligenti è nel campo del diritto. I contratti intelligenti possono informare i partner commerciali sui loro termini e condizioni. È più comunemente usato sotto forma di firme elettroniche. Gli smart contract possono essere un’altra alternativa che può ridurre il costo dell’assunzione di avvocati o di altre parti coinvolte.

Tuttavia, solo pochi stati negli Stati Uniti hanno consentito Smart contract e blockchain in campo legale. Gli accordi legali sugli smart contract sono consentiti in Arizona. Oppure in California, una licenza di matrimonio può essere effettuata anche utilizzando la tecnologia blockchain.

Esempi di criptovalute con smart contract

Esistono diverse criptovalute interessanti che implementano gli smart contract. Ecco un breve elenco:

Ethereum (ETH)

Ethereum è un tipo di blockchain Open Source che funge da piattaforma per una varietà di token crittografici. Funziona con contratti intelligenti. Aspira ad essere una piattaforma per le dApp, assistendo gli utenti nella scrittura di codici e nello sviluppo di programmi su scala globale.

Cardano (ADA)

Cardano è una piattaforma blockchain Proof-of-Stake (POS). È anche considerato un progetto open source, che contribuisce alla trasparenza, alla sicurezza e all’equità del sistema. La piattaforma ha iniziato a utilizzare i contratti intelligenti nel settembre 2021 ed è stata utilizzata con le aziende agricole per determinare se i prodotti erano freschi o meno.

Avalanche (AVAX)

Avalanche è un progetto che mira a essere basato su contratti intelligenti in quanto consente di completare rapidamente le transazioni. In questo progetto, tre tecnologie blockchain vengono combinate, risultando in transazioni più veloci e meno complicate, commissioni più basse e transazioni scalabili.

Cosmos (ATOM)

Cosmos si considera “l’Internet delle Blockchain”, con l’obiettivo di collaborare con ogni rete blockchain. Quando le persone passeranno ai contratti intelligenti, è importante lavorare attraverso le chain. Cosmos intende costruire un ecosistema in cui ogni chain possa collaborare in modo efficiente.

Algorand (ALGO)

Algorand è l’ennesimo progetto crypto che cerca di risolvere problemi finanziari. Intende fungere da piattaforma per i progetti DeFi. Algorand si considera una CBDC ed è anche utilizzata in El Salvador come tecnologia di sviluppo blockchain.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In breve, gestire i contratti tramite smart contract può rendere le transazioni più convenienti e ridurre l’importanza di terze parti. Gli utenti sono incoraggiati a fare affidamento esclusivamente su transazioni basate su codici informatici. I contratti intelligenti sono automatici, sicuri e aperti alla verifica sulla blockchain.