Livepeer (LPT): la rete dencentralizzata che vuole rivoluzionare lo streaming video

Livepeer (LPT), attraverso la distribuzione del lavoro di transcodifica in tutta la sua rete, intende portare le spese di hosting dello streaming video nelle applicazioni a un livello molto più gestibile.

Livepeer (LPT) utilizza una rete di computer distribuiti per svolgere il lavoro di transcodifica, ad alta intensità di risorse e generalmente costoso, che è necessario per lo streaming di video.

livepeer lpt
Adobe Stock

Quando Grayscale, la società dietro il contratto di investimento GBTC, ha dichiarato nel marzo 2021 che avrebbe creato nuovi trust basati su altre criptovalute, la maggior parte dei trust appena annunciati sono stati scelti da criptovalute ben note e non sorprendenti come Chainlink (LINK) e Filecoin (FIL).

Tuttavia, c’è stata una novità che sembra aver colto di sorpresa anche gli appassionati di criptovalute: Livepeer (LPT)

Livepeer (LPT) è un servizio decentralizzato costruito su Ethereum (ETH) con l’obiettivo di ridurre drasticamente i costi associati alle applicazioni di streaming video. Ciò avviene delegando le attività di transcodifica, che richiedono molto tempo e risorse, agli utenti che accettano di condividere la capacità di elaborazione dei loro computer con la rete.

Come nel caso della maggior parte dei servizi decentralizzati, la partecipazione alla rete TPL comporta dei vantaggi finanziari. Tra questi vi sono gli “orchestratori”, responsabili della transcodifica dei video, e i “delegatori”, che mettono in staking sui token TPL per garantire una liquidità sufficiente.

È evidente che Grayscale vede il potenziale di questa idea, ma di cosa si tratta esattamente?Il funzionamento di Livepeer è illustrato qui di seguito, così come i passi necessari per partecipare come utente e acquisire i token LPT.

Se desideri una guida completa sul Margin Trading e l’importanza della comprensione profonda di leva finanziare ed esposizione sui mercati, non perdere il nostro approfondimento:
Cos’è il Margin Trading e come funziona nei mercati delle criptovalute

Che cos’è Livepeer (LPT)

Livepeer (LPT) è un servizio decentralizzato che è stato sviluppato per ridurre la quantità di denaro speso in infrastrutture per applicazioni video che trasmettono in diretta streaming oppure on demand.

Non si tratta di un sostituto decentralizzato di Twitch o YouTube.Piuttosto, è una piattaforma video che non si rivolge direttamente agli utenti finali. Si tratta invece di una soluzione che funziona in background ed è destinata agli sviluppatori di app. Divide lo sforzo di transcodifica dei video, cioè la loro trasformazione da un formato all’altro prima della riproduzione, tra tutti i computer partecipanti alla rete.

Rispetto ai metodi più convenzionali e centralizzati di transcodifica video, l’azienda sostiene che il suo metodo può ridurre i costi delle risorse fino a un fattore di cinquanta.

Come funziona la piattaforma Livepeer (LPT)

Livepeer (LPT) dipende dai suoi “orchestratori”, ovvero persone che hanno collegato i loro computer alla rete Livepeer, per soddisfare le esigenze di transcodifica degli sviluppatori di app in base alle necessità. In cambio di commissioni di transazione pagate in bitcoin, questi individui scambiano le risorse computazionali a loro disposizione, compresa la potenza delle loro CPU, GPU e larghezza di banda. Inoltre, Livepeer (LPT) si riferisce a questi utenti come “video miners”, che è coerente con la terminologia utilizzata per il processo di creazione di blocchi su una varietà di altre piattaforme blockchain (incluso Bitcoin).

I servizi di transcodifica e di distribuzione sono richiesti agli sviluppatori che utilizzano la rete di Livepeer (LPT) per alimentare le loro applicazioni video. Inoltre, i possessori di token LPT hanno la possibilità di puntare su un orchestratore per diventare un delegatore. Ciò consente ai titolari di partecipare alla rete e di guadagnare una quota delle commissioni e degli incentivi associati a tale partecipazione senza essere direttamente coinvolti nel processo di transcodifica.

Secondo i dati di CoinGecko, il valore del token LPT, utilizzato da Livepeer (LPT), è aumentato di circa il 450% nei giorni successivi all’annuncio di marzo 2021 del Grayscale Livepeer Trust.

Cosa distingue Livepeer (LPT) dalle altre piattaforme

Il costo della fornitura di servizi di streaming video ai clienti è elevato. È uno dei costi nascosti che i clienti non possono vedere o capire direttamente, ma che possono essere trasferiti sui clienti sotto forma di prezzi più alti dei servizi, maggiore pubblicità o la possibilità che i loro dati vengano venduti.

Livepeer può rendere possibile la creazione di nuovi tipi di applicazioni e modelli di business basati sui video, riducendo il più possibile queste spese attraverso l’elaborazione distribuita. Sul lato opposto dell’equazione, gli individui hanno la possibilità di donare la loro potenza di elaborazione in cambio di commissioni di transazione e altre ricompense.

Per difenderti adeguatamente dagli attacchi normativi e dai disastri di mercato, se hai esposizioni in criptovalute e DeFi leggi subito il nostro approfondimento per navigare senza paura durante la tempesta:
Sta arrivando l’Apocalisse DeFi e non ho niente da mettermi

security commodity
Adobe Stock

Quali sono le funzionalità di Livepeer (LPT))

Gli utenti che guardano i video transcodificati sulla rete Livepeer potrebbero non accorgersi del coinvolgimento del servizio Livepeer, perché quest’ultimo non è un servizio rivolto ai consumatori.

Livepeer (LPT) offre agli sviluppatori di applicazioni un’alternativa potenzialmente meno costosa rispetto ai sistemi centralizzati, riducendo così la quantità di risorse di elaborazione necessarie per incorporare la funzionalità video nelle rispettive applicazioni. Inoltre, chi partecipa alla rete è incentivato a puntare i token LPT o a collegare i propri computer alla rete per contribuire a mantenere la liquidità.

Gli utenti sono ora in grado di minare sia su Livepeer che su Filecoin (FIL) grazie a un programma di prova di “co-mining” istituito nel marzo 2021 da Livepeer (LPT) in collaborazione con la piattaforma di archiviazione decentralizzata Filecoin.

Guida all’acquisto del TPLAl momento della stesura di questo articolo, il TPL non può essere acquistato con valuta fiat e i principali exchange come Coinbase, Binance, Gemini e Kraken non offrono il trading della criptovaluta.D’altra parte, è possibile acquistarla su altri exchange di monete, come l’exchange decentralizzato (DEX) Radar Relay.

È anche possibile utilizzare la valuta fiat per acquistare criptovalute come ETH o BTC da un exchange di criptovalute come Coinbase. Una volta ottenute queste coin, si possono inviare i fondi a un wallet esterno e poi usarli per acquistare i token TPL da un altro exchange. Inoltre, Uniswap (UNI) e Balancer (BAL) sono entrambi esempi di exchange decentralizzati (DEX) che offrono supporto per il token TPL.

Il Trust per il Livepeer (LPT) di Grayscale

I trust basati sulle criptovalute offerti da Grayscale sono veicoli di investimento negoziati in borsa che hanno lo scopo di dare agli investitori tradizionali un’esposizione al mercato delle criptovalute. Il prezzo di ogni trust riflette ampiamente quello della criptovaluta corrispondente e Grayscale mantiene una quantità considerevole di ogni moneta o token all’interno del trust. Il prezzo di ogni trust segue quasi quello della rispettiva criptovaluta. Quando gli investitori investono il loro denaro in un trust di criptovalute, non entrano fisicamente in possesso di alcuna criptovaluta, ma possono trarre profitto da un aumento del valore dell’asset.

Istituendo il Grayscale Livepeer Trust, la società sta scommettendo sul futuro del token LPT. In particolare, l’azienda ritiene che il valore del token aumenterà nel tempo e che gli investitori vorranno esporsi ad esso. Se la performance e l’espansione del Bitcoin Trust di Grayscale sono un indicatore, la società potrebbe accumulare somme molto più elevate di TPL nel tempo. A marzo 2021, Grayscale disponeva di TPL per un valore di 8,5 milioni di dollari; tuttavia, se questa tendenza dovesse continuare, l’azienda potrebbe acquisire quantità molto maggiori.

In futuro, il successo di Livepeer (LPT) sarà probabilmente determinato dalla capacità dell’azienda di scalare per soddisfare la domanda dei clienti. Se la sua rete decentralizzata sarà in grado di fornire servizi di qualità paragonabile a quelli offerti dalle alternative centralizzate, ma a costi inferiori, allora potrebbe diventare una scelta valida, dato che la popolarità delle applicazioni e delle piattaforme Web3 continua a crescere. Al mese di marzo 2021 sono collegati alla rete circa 47 transcodificatori, il che la rende una rete considerata ancora piccola. Nello stesso mese, il CTO di Livepeer (LPT), Eric Tang, ha twittato che il servizio ha transcodificato più di 1,6 milioni di minuti di video nel corso degli ultimi 30 giorni.

Quali sono le principali alternative a Livepeer (LPT)

Tuttavia, Livepeer (LPT) non è l’unico servizio che cerca di impiegare la decentralizzazione come soluzione al problema delle spese elevate associate allo streaming video. Theta è il più noto di questi servizi, ma adotta un approccio innovativo in quanto sfrutta la larghezza di banda inutilizzata fornita dagli utenti per contribuire alla distribuzione di flussi ad altri clienti.

In cambio dell’ampiezza di banda fornita, l’utente riceve dei token Theta. La metodologia di VideoCoin, che si presenta come un “Airbnb per i video”, è più simile a quella di Livepeer. Come Livepeer, VideoCoin distribuisce le attività di calcolo tra i vari nodi collegati alla rete. Esistono anche reti più generiche di condivisione della potenza di calcolo distribuita, come Golem (GLM), che gestiscono le esigenze video (come il rendering).

Sebbene Livepeer (LPT) intenda diventare totalmente decentralizzata in futuro, la rete è ora gestita dalla società responsabile della sua creazione iniziale, Livepeer Inc. Una roadmap del 2017, attualmente considerata “leggermente obsoleta” dalle FAQ del sito ufficiale di Livepeer (LPT), fornisce uno sguardo di alto livello su come la rete potrebbe un giorno svilupparsi e rimuovere progressivamente i suoi aspetti centralizzati. Con lo sviluppo e la maturità del mercato Web3, la fornitura di servizi infrastrutturali decentralizzati potrebbe rivelarsi estremamente importante.

Grayscale punta su Livepeer (LPT) come uno dei servizi che contribuiranno a modificare il mercato dello streaming video e questo voto di fiducia potrebbe aiutarla a distinguersi dalla concorrenza e ad attrarre un maggior numero di sviluppatori di applicazioni che vogliono attingere alla sua rete decentralizzata.

 

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.
L’autore, al momento della stesura, detiene esposizioni in Bitcoin e altri asset crittografici, anche legati a quanto trattato nell’articolo.

Impostazioni privacy