Protocolli cripto da tenere d’occhio nel 2023: la scena emergente che dovresti conoscere

Progetti cripto da tenere d’occhio nel 2023: eccone alcuni lanciati direttamente nel paese col più alto tasso di adozione al mondo.

Altri studi mostrano che i vietnamiti hanno collettivamente almeno settanta milioni di smartphone, o più del doppio del loro numero di conti bancari. Insieme, queste due statistiche indicano che hanno urgente bisogno di un posto dove conservare i propri soldi. Le piattaforme di storage in criptovalute possono fornire una soluzione conveniente. Ma non parliamo solo di wallet.

investire criptovalute token
Adobe Stock

Non c’è bisogno di un solo motivo per spiegare perché le criptovalute sono così popolari in Vietnam. Con ogni probabilità, tutte le spiegazioni precedenti insieme spiegano perché questo paese ha adottato le criptovalute più velocemente di qualsiasi altro. Oltre a queste spiegazioni, tuttavia, dovremmo anche considerare il fatto che diverse società di cripto vietnamite hanno riscosso un successo straordinario negli ultimi anni, il che avrà aumentato la popolarità delle risorse digitali in Vietnam.

Progetti cripto da tenere d’occhio nel 2023: eccone alcuni

Coin98

Prendi Coin98, ad esempio, che è stata fondata da Thanh Lee e Vinh The Nguyen nella città di Ho Chi Minh nel 2017. L’azienda ha riscosso un notevole successo nella sua storia relativamente breve ed è molto popolare in tutta l’Asia. Nel caso in cui non ti sia familiare, Coin98 è una piattaforma DeFi attraverso la quale puoi spostare e scambiare token su diverse blockchain e guadagnare interessi da staking e yield farming.

La maggior parte dei suoi servizi ruota attorno al suo wallet multi-chain che ti consente di interagire con tutti i tuoi portafogli cripto su diverse blockchain come Ethereum, BSC e Solana utilizzando una sola password. Al momento in cui scrivo, il token della piattaforma – C98 – ha una capitalizzazione di mercato di oltre 50 milioni di euro, sebbene nell’agosto 2021 fluttuasse intorno a 1 miliardo.

Aziende di criptovalute come Coin98 attirano l’attenzione degli investitori stranieri e della community globale di criptovalute sul Vietnam, il che è ottimo per l’economia del Vietnam, in particolare per il settore delle startup. Naturalmente, Coin98 non è l’unica piattaforma di criptovalute ad essere stata lanciata in Vietnam.

Progetti cripto da tenere d’occhio nel 2023: Kyber Network

Un’altra piattaforma che ha riscosso un successo simile (e ha innalzato il profilo del Vietnam all’interno del mercato delle criptovalute) è Kyber Network: un exchange decentralizzato (DEX), aggregatore, e piattaforma di liquidità. In poche parole, Kyber fornisce liquidità per varie applicazioni DeFi, incluso il proprio DEX, e consente di scambiare vari token e monete senza intermediari.

Durante il suo round di finanziamento iniziale nel 2017, il team di Kyber ha raccolto 52 milioni di dollari, che all’epoca l’hanno resa la startup di maggior successo nella storia del Vietnam. E nell’aprile 2022, la rete Kyber è diventata la terza società di criptovalute vietnamita a raggiungere una capitalizzazione di mercato di 1 miliardo di dollari.

Sia Coin98 che Kyber hanno raggiunto il successo molto rapidamente, ed entrambi hanno contribuito a consolidare la reputazione del Vietnam come hub per gli investimenti in criptovalute. Tuttavia, nessuno dei due si avvicina al successo della storia di successo delle criptovalute in fuga del Vietnam: Axie Infinity.

Axie Infinity

Axie Infinity è un gioco basato su NFT sviluppato da Sky Mavis, lanciato in Vietnam. Nel caso in cui non hai mai giocato ad Axie, il gioco prevede la creazione di adorabili mostriciattoli e la loro battaglia contro altri adorabili mostriciattoli che appartengono ad altri giocatori.

A differenza di altri giochi – ad esempio Pokémon – in Axie Infinity combatte tutta la tua squadra contro un’altra squadra, contemporaneamente. Vincendo le tue battaglie, guadagnerai la criptovaluta Smooth Love Potions (SLP), che essenzialmente funziona come punti esperienza, tranne per il fatto che puoi venderli sul mercato o consumarli per allevare più Axies (che puoi vendere a loro volta).

Cryptokitties

Axie è stato in parte ispirato da CryptoKitties — un gioco blockchain che ha conquistato il mondo nel dicembre 2017 — e da Pokémon, che non ha bisogno di presentazioni, e che utilizza un sistema di combattimento a turni simile a quello che Axie usa oggi.

A differenza della maggior parte dei videogiochi precedenti, in Axie possiedi i tuoi oggetti di gioco, comprese le tue creazioni, chiamate Axies. Questo perché ogni Axie è un NFT, il che significa che puoi vendere i tuoi Axies e SLP sui mercati secondari. Questa funzionalità basata su NFT ha posto rimedio a ciò che i giocatori di Web3 vedono come un difetto fondamentale nel modello di gioco di Web2: che in realtà non possiedi i tuoi oggetti di gioco e puoi quindi perderne l’accesso arbitrariamente.

Axie funziona sulla blockchain di Ethereum, che è la blockchain più utilizzata per gli NFT, e ha una sidechain dedicata chiamata Ronin, che riduce le commissioni per il trading di Axies e altri oggetti di gioco come SLP. Ronin è considerata un enorme successo dalla community Axie fino a quando non è stata hackerata nel marzo 2022.

L’attacco hacker al bridge Ronin

Gli hacker nordcoreani hanno in sostanza ingannato un ingegnere di Ronin, facendogli scaricare un documento pieno di malware che consentiva agli hacker di controllare i nodi di convalida di Ronin. Questo ha permesso loro di rubare 600 milioni dai fondi della sidechain, la maggior parte dei quali apparteneva ai giocatori di Axie.

Nei mesi precedenti all’hack di Ronin, giocavano ad Axie ogni mese 2,5 milioni di persone. Il token veniva scambiato con una capitalizzazione di mercato di 10 miliardi di euro, il che lo rendeva uno dei giochi più popolari e preziosi al mondo. Ma come ha fatto questa coraggiosa startup di Ho Chi Minh a raggiungere un successo così grande in così poco tempo?

La risposta è che il modello play-to-earn (P2E) di Axie è arrivato sui mercati al momento giusto, ovvero quando gran parte del mondo era bloccato e non poteva lavorare. Nei paesi in cui la maggior parte delle persone non può lavorare da casa, come le Filippine e il Vietnam, Axie ha fornito una sorta di ancora di salvezza in quanto ha dato loro un modo per guadagnare il denaro necessario durante il blocco da Covid 19.

Progetti cripto da tenere d’occhio nel 2023: montagne russe

Quando si è sparsa la voce su quanti soldi era possibile guadagnare giocando a un videogioco, la popolarità di Axie è esplosa dall’oggi al domani. Il numero mensile di giocatori del gioco è salito da 28.000 nel luglio 2020 a quasi 3 milioni nel dicembre 2021.

Questa è stata un’ottima notizia per la community di Axie e una notizia ancora migliore per il Vietnam. Il successo di Axie ha portato a molte discussioni nei media sul nuovo status del paese come hub di startup in rapida crescita. Da allora abbiamo visto centinaia di altri giochi P2E tentare di seguire le orme di Axie. Ma nessuno ha avuto ancora un successo simile.

Sfortunatamente, il successo travolgente di Axie alla fine ha portato a un problema inflazionistico causato dall’eccessivo farming di SLP e dalla creazione di un numero insufficiente di Axies (l’unico modo per distruggere SLP è creare Axies). Nonostante gli sforzi di intervento di Sky Mavis, questa inflazione ha causato un crollo del prezzo di SLP. A quel punto milioni di giocatori hanno venduto i loro Axies e hanno abbandonato il gioco. Al momento in cui scrivo, il conteggio mensile dei giocatori di Axie si aggira intorno ai 470.000 giocatori.

Indipendentemente dal numero di giocatori di Axie – attualmente in drastico calo – o se la sua popolarità si riprenderà mai, la maggior parte dei cripto investitori concorderà sul fatto che Axie sia stata un’enorme rampa di accesso per migliaia di nuovi utenti di criptovalute, specialmente in Vietnam. Questo, e la vivace scena delle startup cripto del Vietnam, hanno indubbiamente contribuito alla crescita delle criptovalute per tutto il 2020 e il 2021, e continueranno sicuramente a farlo in futuro.

Non sono consigli finanziari.