Top 10 DAO sul mercato: ecco perché sono un membro della #9

In questo articolo esploriamo 10 tra le migliori DAO sul mercato: come funzionano, a cosa servono e come presentare delle proposte.

Crypto.it fa un tuffo nelle prime dieci organizzazioni autonome decentralizzate per capitalizzazione di mercato. Abbiamo escluso dalla lista la DAO di Apecoin, me ne abbiamo parlato in modo approfondito in questo articolo. Scopriamo cosa sono queste DAO, come funzionano e come i titolari di token possono presentare una proposta e partecipare alla governance.

Le organizzazioni autonome decentralizzate ( DAO ) stanno rapidamente diventando il gold standard per i progetti che cercano di creare applicazioni e servizi autosufficienti nel settore blockchain. Questo concetto sblocca nuove opportunità, in base alle quali l’utente medio dell’applicazione blockchain può contribuire e votare sui cambiamenti di sviluppo e non di sviluppo.

dao
Adobe

Alla luce della natura avvincente di questo modello di governance e della velocità con cui sta prendendo piede, questo articolo si basa sulla ricerca dei principali DAO attive sul mercato – per capitalizzazione di mercato e per gusto personale – e discuterà di come i loro membri raggiungano il consenso e prendano decisioni attuabili.

Le principali DAO sono per lo più protocolli di finanza decentralizzata (DeFi). Ma va notato che ci sono una miriade di DAO che servono vari scopi: da investiment DAO a social DAO, passando per media DAO. Immergiamoci.

Migliori DAO: #1. Uniswap

Con l’obiettivo di creare un exchange decentralizzato autosufficiente e competitivo, il team di sviluppo di Uniswap ha lanciato il suo token di governance, UNI, a settembre 2020. Questo ha sbloccato una nuova struttura di governance e ha dato ufficialmente voce alla community di Uniswap per quanto riguarda la gestione e lo sviluppo quotidiano del progetto. In particolare, chiunque sia in possesso di token UNI può votare o delegare voti su proposte di sviluppo che potrebbero alterare nel bene o nel male il funzionamento o l’infrastruttura del Protocollo Uniswap.

Prima dell’introduzione di questo token, solo il team di sviluppo aveva la responsabilità esclusiva di determinare lo sviluppo del progetto Uniswap. Oggi la community di Uniswap è in grado di prendere queste decisioni. Tutto questo grazie alla “semplice” introduzione di UNI.

A tal fine, il team ha emesso 1 miliardo di token UNI da condividere tra i principali investitori della piattaforma, inclusi il team di sviluppo, i membri della community di Uniswap, gli investitori e i consulenti. Le percentuali della fornitura totale distribuita a ciascun gruppo sono le seguenti:

  • 60,00% o 600.000.000 UNI ai membri della community Uniswap;
  • 21,266% o 212.660.000 UNI a membri del team e futuri dipendenti con un programma di maturazione di 4 anni;
  • 18,044% 180.440.000 UNI agli investitori con un piano di vesting di 4 anni;
  • 0,69% o 6.900.000 UNI a consulenti con un piano di vesting di 4 anni

Chi possiede il token di governance ha una parte proporzionale del controllo sulle seguenti risorse:

  • Governance Uniswap;
  • Treasury della community in UNI;
  • I cambi delle commissioni del protocollo;
  • Uniswap.eth (il nome ENS);
  • Elenco predefinito di Uniswap (tokens.uniswap.eth);
  • Liquidity Token SOCKS;

In che modo i membri della DAO di Uniswap possono presentare una proposta?

Ancora più importante, chiunque possieda UNI può presentare una proposta per modificare o introdurre nuove funzionalità e farle approvare dagli altri membri della community. Ci sono diversi livelli che le proposte di sviluppo devono scalare prima di poter essere implementate. La prima fase è il controllo, in cui chi propone deve presentare l’idea alla community e raccogliere abbastanza voti per passare alla fase successiva. Qui, la proposta deve raccogliere fino a 25.000 sì per essere ammissibile a un’ulteriore deliberazione. Considera che si può votare tramite i token UNI, quindi 1 UNI equivale ad 1 sì.

La seconda fase è la verifica del consenso. In questa fase, il proponente deve argomentare un discorso formale che evidenzi i cambiamenti fondamentali e i vantaggi della proposta. Affinché la proposta possa superare questa fase, deve riscontrare nientemeno che 50.000 sì.

L’ultima fase è la proposta di governance. È qui che il proponente presenta i codici controllati per la serie finale di deliberazioni. Come per le altre 2 fasi, esiste un requisito minimo di voto che determina l’adozione o meno della proposta. Per diventare ammissibile all’attuazione, ogni proposta deve raccogliere fino a 40.000.000 sì.

Ma prima di tutto ciò, le proposte possono essere sottoposte all’esame della community solo se ogni proponente ha oltre 2.500.000 UNI nei propri indirizzi. Inizialmente, il requisito era di 10.000.000 UNI. Il team ha successivamente rivisto questa regola tramite il meccanismo di governance a 2.500.000 per ridurre gli ostacoli alla presentazione delle proposte.

In particolare, i titolari di UNI possono votare sé stessi o delegare i propri voti ad altri utenti, se ritengono che questi ultimi possano prendere decisioni migliori nell’interesse dell’ecosistema di Uniswap. Maggiori informazioni sulla governance di Uniswap sono disponibili qui.

Migliori DAO: #2. Aave 

Aave è un altro protocollo DeFi che ha adottato un sistema di governance dinamico che consente agli utenti di contribuire attivamente alla gestione e allo sviluppo dell’ecosistema. Naturalmente, ciò è stato possibile introducendo i token AAVE che hanno fornito i mezzi per distribuire il potere di voto agli utenti Aave. Come utente, puoi partecipare al processo di governance di questo progetto detenendo token AAVE e/o stkAAVE (ovvero AAVE in staking).

Inizialmente – come per Uniswap – solo il team di sviluppo di Aave poteva presentare proposte. Dallo scorso anno è disponibile una versione aggiornata del protocollo di governance. Questo garantisce che il decentramento rimanga l’elemento costitutivo su cui opera l’intero ecosistema di Aave. Con tutto questo alla base, il sistema di governance è diventato più robusto in modo tale che tutti i titolari di AAVE e/o stkAAVE possano proporre modifiche.

Un altro miglioramento implementato tramite l’ultimo aggiornamento è stato il doppio diritto di voto assegnato a ciascun titolare di token. Oggi tutti i possessori di token possono delegare i propri diritti di voto e di proposta separatamente. In altre parole, se un titolare di AAVE delega il suo diritto propositivo ad un altro membro della community, può comunque esercitare il suo diritto di voto una volta che la proposta è in delibera.

Inoltre, l’aggiornamento del protocollo di governance viene fornito con più esecutori. Il primo è il breve timelock, che consente una rapida implementazione degli aggiornamenti associati alle tariffe, alle riserve del protocollo e ad altri componenti sensibili dell’ecosistema. Il lungo timelock d’altra parte fornisce un processo di voto più completo e più lungo per le proposte incentrate sull’alterazione del meccanismo di governance e dei token del protocollo. Un altro aggiornamento degno di nota è stata l’introduzione di The Guardians, che è fondamentalmente un gruppo di utenti eletti che hanno il diritto di bloccare l’attuazione di proposte dannose.

In che modo i membri della DAO di Aave possono presentare una proposta?

Per creare una proposta, il proponente dovrebbe prima valutare il sentiment della community Aave inviando una richiesta di commento (ARC) Aave sul forum della community. La fase successiva prevede la creazione di una Proposta di Miglioramento per Aave (AIP) basata sul feedback ricevuto dall’ARC inizialmente presentato sul forum della community. L’AIP può quindi essere pubblicato e inviato tramite Github. Una volta esaminata, la proposta sarà abilitata per la governance on-chain.

Si noti che il protocollo Aave utilizza una soglia di voto in base alla quale un AIP deve raccogliere un volume consistente di voti positivi prima di poter essere implementato. Esistono in totale 16.000.000 AAVE (Max Supply). 13.000.000 token AAVE sono stati distribuiti agli utenti, mentre i restanti 3.000.000 di AAVE sono stati destinati alla riserva dell’ecosistema.

Migliori DAO: #3. MakerDAO

MakerDAO è stato uno dei primi progetti DeFi a sfruttare la possibilità di una governance on-chain. Il protocollo emette anche il proprio governance token – MKR – per distribuire il potere di voto agli utenti. Attualmente la Max Supply di MKR è di 1,005,577 token. Ma a differenza dei primi due protocolli citati in questa guida, la fornitura totale di MKR non è fissa.

I token MKR vengono coniati e distrutti a seconda dello stato del debito dell’intero ecosistema MakerDAO. In una situazione in cui il protocollo Maker ha un deficit di debito (ovvero la risorsa finanziaria del protocollo non può coprire il proprio debito), vengono coniati nuovi token MKR. Al contrario vengono distrutti – tramite un meccanismo di burn – quando il surplus del protocollo supera una certa soglia.

Vale la pena ricordare che MakerDAO utilizza un sistema di voto on-chain e off-chain per raggiungere un consenso sulla governance. Il voto off-chain è interamente limitato al forum della community della piattaforma, dove chiunque può attivare un thread di segnalazione del forum per valutare il sentiment generale sui problemi associati alle operazioni di MakerDAO. Qui, chiunque può partecipare al processo di voto off-chain, indipendentemente dal fatto che possieda token MKR o meno.

In che modo i membri della DAO di Maker possono presentare una proposta?

Al contrario, il voto on-chain è limitato ai soli titolari di MKR. Esistono due tipi di sistemi di voto on-chain. Il primo è noto come Governance Poll, mentre il secondo è Executive Votes. Il sondaggio sulla governance aiuta a misurare il sentiment dei detentori di MKR in merito alle proposte che finirebbero per passare attraverso i voti esecutivi prima dell’attuazione. In generale, il sondaggio di governance aiuta a determinare i sentiment degli elettori sulle proposte e stabilisce i valori e i parametri prima che vengano sottoposti ai voti esecutivi.

Per quanto riguarda  i voti esecutivi, gli elettori qui prestano maggiore attenzione per garantire che vengano implementate sul protocollo Maker solo le modifiche più rilevanti ed efficaci. Pertanto le proposte sono sottoposte a un esame più accurato. I tipi di modifiche o alterazioni considerate su questo livello includono:

  • L’aggiunta o la rimozione di alcuni tipi di garanzie;
  • L’aggiunta o la rimozione di alcuni tipi di deposito;
  • La sostituzione degli smart contract esistenti;
  • Le regolazioni di vari parametri, inclusi i parametri specifici del Vault e i parametri di sistema globali.

Per votare le proposte devi possedere MKR o avere dei MKR delegati. Poi è necessario creare un contratto di voto e quindi bloccare i token MKR al suo interno. Nota che i token MKR bloccati possono essere ritirati in qualsiasi momento.

Migliori DAO: #4. Compound 

Compound è un altro ecosistema governato on-chain che di fatto eleva gli utenti al ruolo di decisori semplicemente detenendo il token di governance del protocollo, COMP. Esistono solo 10.000.000 COMP (Max Supply) e oltre 7,157,897.96 token COMP sono già stati distribuiti agli utenti di Compound, nel momento in cui scrivo. Più in particolare, il protocollo distribuisce 2.312 COMP al giorno come compenso a lenders e borrowers attivi. In sostanza, gli utenti tendono ad accumulare token COMP mentre partecipano all’economia lending e borrowing dell’ecosistema Compound.

In che modo i membri della DAO di Compound possono presentare una proposta?

È interessante notare che chiunque può creare autonomamente proposte per modificare alcuni aspetti del protocollo, semplicemente bloccando 100 COMP in un indirizzo.

Ma questa proposta non sarà presa in considerazione per la votazione fino a quando l’indirizzo del proponente non avrà almeno 65.000 COMP in delega. Dopo un processo di votazione di 3 giorni, una proposta che ha raccolto almeno 400.000 voti positivi viene messa in coda nel Timelock del protocollo per due giorni. Successivamente viene implementata. Alcuni dei cambiamenti che possono essere proposti sono il fattore collaterale degli asset, i modelli di tasso di interesse, l’aggiunta o la rimozione di asset sula piattaforma e altri parametri utilizzati dal protocollo Compound. Come tutte le DAO citati finora, Compound consente la delega dei voti.

Il modello di governance originale è stato lanciato a febbraio 2020. Tuttavia dallo scorso marzo è disponibile una versione migliorata. Questi miglioramenti hanno offerto un approccio più solido alla governance on-chain. Parte dell’aggiornamento include la decisione di aggiungere un’altra opzione di voto per gli elettori. Già, gli elettori potevano inizialmente optare per un sì o un no. Con l’aggiornamento, gli elettori possono ora optare per una terza opzione, che è l’astensione. Inoltre, possono aggiungere commenti per spiegare il motivo dell’eventuale sostegno o rifiuto di una proposta. Inoltre i proponenti possono regolare parametri come il ritardo nella votazione, i periodi di votazione e la soglia di invio.

Migliori DAO: #5. Decred

A differenza dei protocolli citati finora, Decred è una blockchain a sé stante. Pertanto, la governance è fortemente legata al protocollo di consenso che regola il processo di validazione delle transazioni. Decred utilizza un meccanismo di consenso ibrido che combina i protocolli proof-of-work (PoW) e proof-of-stake (PoS). Per votare, un utente su Decred deve effettuare il timelock delle proprie coin DCR per acquistare dei ticket. Questi ticket possono essere utilizzati sia per il voto on-chain che per quello off-chain della piattaforma.

Per la votazione on-chain, il protocollo seleziona casualmente cinque biglietti per rivedere l’ultimo blocco creato dai minatori. Almeno 3 dei cinque biglietti devono decretare che il blocco sia valido per completare la votazione. Una volta completata la votazione, il DCR collegato a quel biglietto viene sbloccato e restituito al proprietario del DCR insieme alla ricompensa di staking guadagnata votando con successo i blocchi estratti.

In che modo i membri della DAO di decreto possono presentare una proposta?

Oltre al voto in blocco, i titolari di DCR possono partecipare anche al voto di consenso on-chain. Per apportare modifiche al meccanismo di consenso della blockchain di Decred, almeno il 75% dei ticket di voto deve supportare la proposta. Al contrario, tutte le votazioni off-chain vengono effettuate su Politeia, una piattaforma di governance off-chain per l’ecosistema Decred. Le proposte che puoi avanzare o votare tramite questa piattaforma includono:

  • Come spendere i fondi della treasury della piattaforma;
  • Eventuali modifiche alle costituzioni e alle politiche dell’ecosistema.

Sebbene la votazione avvenga offline, la registrazione, le proposte e le attività eseguite su Politeia sono periodicamente ancorate alla blockchain di Decred per garantire la sicurezza a livello crttografico.

Migliori DAO: #6. SushiSwap 

SushiSwap ha un sistema che assomiglia a una struttura di governance funzionante basata sulla community, non diversa da quelle che abbiamo visto finora. Tuttavia, mentre il voto delle piattaforme sopra elencate utilizza il voto on-chain o un misto di voto on-chain e off-chain, la governance di SushiSwap si basa principalmente su un sistema off-chain.

La votazione qui si svolge su Snapshot, una dashboard di voto decentralizzata e senza commissioni di transazione. La community di SushiSwap prima crea queste proposte nel forum, successivamente le vota su Snapshot. Tieni presente che solo le proposte che ottengono una trazione sufficiente nel forum possono essere spostate nell’istantanea per una votazione adeguata. La metrica di voto utilizzata nell’istantanea SushiSwap è SUSHIPOWAH.

In che modo i membri della DAO di SushiSwap possono presentare una proposta?

Tieni presente che una proposta deve raccogliere 5.000.000 voti prima di poter essere implementata. Quando le proposte superano la soglia di 5.000.000 voti, la decisione che ha più voti determina se adottarla o respingerla. Il team di sviluppo principale – o dall’Operazione Multisigs, guidato da uno sviluppatore pseudonimo di nome OxMaki – si occuperà di implementare le proposte di successo.

L’offerta massima di SUSHI è limitata a 250.000.000 di SUSHI. Sono già in circolazione oltre 127.000.000 di SUSHI, e il numero di token coniati per blocco si ridurrà fino al raggiungimento della fornitura massima nel novembre 2023. È interessante notare che l’ecosistema SushiSwap sta cercando di aggiornare il proprio sistema di governance per adottare in futuro un design più convenzionale.

Migliori DAO: #7. Synthetix 

Synthetix consente ai membri di eleggere periodicamente DEI rappresentanti per svolgere ruoli diversi in un ecosistema DAO dinamico. In altre parole, tutto ciò che i membri devono fare è votare i rappresentanti che prendono decisioni per loro conto. Ciò che rende Synthetix unico è la natura robusta del suo sistema di governance. Synthetix incorpora sei diverse DAO progettate per svolgere ruoli di governance specifici all’interno dell’ecosistema Synthethix.

Ci sono sei organi di governance nell’ecosistema Synthetix:

  • Spartan Council;
  • Protocol DAO;
  • Synthetix DAO;
  • Ambassador DAO;
  • Grant DAO;
  • Core Contributors.

La prima DAO è lo Spartan Council che comprende otto membri eletti per effettuare revisioni delle proposte e intervistare gli autori delle proposte di miglioramento al protocollo Synthetix (SIP) e delle proposte di modifica della configurazione di Synthetix (SCCP).

Una volta che queste proposte sono state esaminate dallo Spartan Council, passano al Protocol DAO (pDAO): questo organo di governo è responsabile dell’aggiornamento degli smart contract del protocollo in base alla decisione dello Spartan Council di implementare SIP e SCCP. I membri del pDAO sono nominati dallo Spartan Council. Ogni membro del pDAO deve rispettare criteri rigorosi per essere idoneo per la posizione.

La terza organizzazione è Synthetix DAO ed è responsabile della gestione della treasury della piattaforma e della garanzia che le altre organizzazioni siano adeguatamente incentivate a mantenere un ecosistema sostenibile e decentralizzato.

Poi abbiamo l’Ambassador DAO (aDAO), che contribuisce alla governance dei protocolli esterni che potrebbero avere un impatto sull’ecosistema Synthetix.

Grants DAO si concentra maggiormente sulla revisione, la verifica e le proposte di finanziamento, mentre i Core Contributors sono team autonomi che assumono una serie di compiti per quanto riguarda lo sviluppo del progetto. Si noti che tutti i membri delle DAO sopra menzionate ricevono uno stipendio dal Synthetix DAO. Inoltre, le elezioni vengono effettuate all’inizio di ogni epoca, che è semplicemente il tempo necessario per finalizzare 30.000 blocchi su Ethereum.

In che modo i membri della DAO di Synthetix possono partecipare alla governance?

Le elezioni si svolgono con voti ponderati assegnati agli utenti che fanno staking di SNX sul protocollo Synthetix. Una volta assegnati voti ponderati in base all’importo puntato, i partecipanti possono delegare il proprio voto alle persone che ritengono essere idonee a ricoprire gli incarichi degli organi di governo.

È interessante notare che l’ecosistema tiene una riunione mensile su discord in cui i membri della DAO riferiscono le loro operazioni e ricevono feedback dalla community. Questi incontri sono trasmessi su YouTube e Spotify.

Migliori DAO: #8. 0x DAO

0x è un altro exchange decentralizzato (DEX) che ha l’obiettivo di passare da un sistema di governance monolitico a una variante dinamica, alimentata collettivamente dagli utenti. Proprio come le altre DAO menzionate in questa guida, 0x ha un token di governance nativo – ZRX – che assegna il potere di voto ai titolari. In sostanza, chiunque possieda ZRX può partecipare alla governance di 0x Protocol.

In che modo i membri della DAO di 0x possono presentare una proposta?

Dovrai controllare o farti delegare 100.000 ZRX (ovvero lo 0,01% della fornitura totale di ZRX) per far sì che la community voti la tua proposta. Prima di avviare la votazione pubblica, dovrai presentare la proposta al forum di governance per misurare il sentiment della community sui cambiamenti proposti.

L’ecosistema si basa anche sull’influenza dei cosiddetti delegati bootstrap. È molto più facile ridimensionare i requisiti per le proposte se si riceve il supporto di uno qualsiasi dei delegati bootstrap. La proposta deve rispettare il periodo di attesa richiesto, per dare agli elettori abbastanza tempo per considerare le modifiche proposte.

Una volta iniziata la votazione, gli elettori avranno 72 ore per votare autonomamente o delegare il 50% del proprio potere di voto a un altro titolare di ZRX. Se la proposta è in grado di attirare 10.000.000 sì (come al solito 1 voto equivale ad 1 ZRX) il core team la valuterà ed eventualmente la implementerà.

Sebbene questo processo descriva il sistema che regola l’implementazione delle modifiche al protocollo di base, questo è attualmente riservato alla governance della treasury del protocollo. Il team di 0x ha intenzione di far evolvere la DAO in modo tale che il sistema di governance decentralizzato diventi il ​​sistema de facto per tutte le decisioni nell’ecosistema.

Migliori DAO: #9. Curve DAO

Curve ha implementato un sistema di governance on-chain a metà del 2020 quando ha introdotto il token Curve DAO (CRV). Il token ha una fornitura massima di 3.303.030.299 CRV e una fornitura circolante di oltre 537,372,110.65 CRV. Attualmente, i fornitori di liquidità di Curve ricevono CRV come ricompensa (circa 750.000 CRV distribuiti ogni giorno). Parte della funzionalità principale del DAO del protocollo consiste nel determinare le quote dei premi CRV giornalieri che vengono distribuiti a ciascun pool di liquidità sull’ecosistema Curve.

Inoltre la DAO decide i parametri che regolano le operazioni dei pool, comprese le commissioni pagate dai trader.

In che modo i membri della DAO di Curve possono partecipare alla governance?

Per partecipare a questo sistema di governance, gli utenti devono bloccare i propri token CRV su un deposito di voto per ricevere il potere di voto ponderato, chiamato veCRV. Il peso di voto assegnato a ciascun utente dipende dal tempo di blocco del token di governance, oltre che dalla quantità ovviamente.

Ad esempio, riceverai una relazione 1:1 tra CRV bloccati e veCRV se blocchi i tuoi token per un massimo di 4 anni. La durata minima per il blocco dei token CRV è di una settimana. Il peso dei tuoi veCRV diminuirà gradualmente man mano che la data di scadenza del blocco CRV si avvicina. Vale la pena ricordare che Curve distribuisce ai titolari di veCRV il 50% delle commissioni di trading totali come incentivi per bloccare CRV e partecipare alla governance del protocollo.

Una volta ottenuto il potere di voto, puoi iniziare a votare sulle proposte. Ma tieni presente che il tuo potere di voto nel blocco determina il peso di voto che puoi utilizzare per la proposta in questione.

Inoltre solo i membri DAO con un peso di voto pari o superiore a 2.500 veCRV possono presentare proposte. Come la maggior parte delle DAO che abbiamo visto in questa guida, i proponenti devono prima redigere proposte e poi inviarle al forum della community, prima di poter essere nominati per il voto sulla blockchain.

Migliori DAO: #10. UMA DAO

UMA è un protocollo che consente agli utenti di creare asset sintetici sulla blockchain di Ethereum. In quanto sistema di governance, UMA autorizza i titolari di token UMA a governare determinate operazioni, tra cui:

  • Votazione sulle metriche dei prezzi;
  • Gestione della progettazione infrastrutturale del protocollo.

I partecipanti alla governance ricevono sconti sulle commissioni di transazione pagate durante lo svolgimento delle votazioni. Inoltre il protocollo distribuisce ai partecipanti alla governance lo 0,05% dell’attuale fornitura dell’UMA, a seconda del numero di token messi in stake per il voto. Nota che 1 token UMA rappresenta un voto.

In che modo i membri della DAO di UMA possono presentare una proposta?

Per quanto riguarda il sistema di governance, i proponenti devono condividere i dettagli delle modifiche proposte nell’Early Stage Forum on Discourse della piattaforma. Successivamente, il proponente deve redigere una proposta di miglioramento UMA (UMIP) e notificare agli elettori le votazioni successive. Agli elettori vengono concesse 48 ore per rivedere questo UMIP prima di passare alla fase finale, dove inizierà la votazione vera e propria. Se oltre il 50% dei voti totali sostiene la proposta, questa viene approvata per l’attuazione.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Considerazioni finali

Le dinamiche delle DAO elencate in questa guida dimostrano che le community stanno adottando soluzioni sempre più innovative per eliminare i rischi di governance e creare ecosistemi completamente decentralizzati. Tuttavia si noti che siamo ancora nella fase iniziale di questo movimento. Pertanto le piattaforme – nuove ed esistenti – sono destinate ad adottare approcci sempre migliori per una governance completamente decentralizzata e autonoma.