DAO: che cos’è un’organizzazione autonoma decentralizzata

Le organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) sono una tendenza emergente con cui molti appassionati non sembrano familiari. Ma cosa sono?

Nel corso degli ultimi due anni le DAO sono diventate veramente famose, ma tutt’ora, molti appassionati, o anche novizi, non sanno cosa siano. Ecco una guida per spiegare completamente cos’è un DAO e altri fattori che lo riguardano.

dao organizzazione autonoma decentralizzata

Uno dei fatti fondamentali della DeFi è la sua capacità di facilitare un processo di governance nello spazio finanziario senza la necessità di un organismo centrale. Il concetto si è rivelato attraente per l’economia poiché molte nazioni hanno iniziato a tuffarsi nello spazio DeFi. A causa dell’ampia accettazione di questo ecosistema, alcuni progetti hanno iniziato ad evolversi con l’obiettivo principale di facilitare il sistema di governance decentralizzata e anche stimolarlo per raggiungere l’adozione tradizionale. Le DAO sono uno di questi progetti creato per migliorare il concetto di governance decentralizzata.

La definizione di DAO

Un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) è un’entità virtuale non governata a livello centrale che è di proprietà collettiva e gestita dai membri sulla base di regole specifiche applicate su una blockchain. Sono una comunità su Internet che prende le sue decisioni con il consenso di ogni membro. DAO elimina la necessità di qualsiasi leadership centrale come il governo o la banca centrale. Possiedono una tesoreria a cui non è possibile accedere a meno che non siano approvati collettivamente dai membri dell’organizzazione. Quindi, democratizzando il suo processo decisionale, il gruppo deve votare su una proposta prima che le decisioni possano essere prese in un determinato periodo.

Come funzionano le DAO

Come detto in precedenza, le DAO sono organizzazioni Internet che operano pienamente nell’ambito del concetto di decentramento. Pertanto, funzionano come entità decentralizzate e guidate dalla comunità che operano senza un’autorità centrale.

Le DAO operano con un insieme specifico di regole stabilite dagli smart contract. Pertanto, è corretto affermare che le DAO funzionano con l’uso di smart contract. Le regole imposte da questi “contratti intelligenti” diventano stipulate e obbligatorie. Non possono essere modificati se non quando vengono votati dai membri della comunità principale del DAO. Gli smart contract fondamentalmente facilitano le funzionalità delle organizzazioni automatizzate decentralizzate fornendo loro una serie di regole su cui lavorare quando prendono decisioni.

Le organizzazioni automatizzate decentralizzate, come suggerisce il nome, si sono dimostrate estremamente autonome e trasparenti. Questo perché i loro codici sono visibili a chiunque poiché sono costruiti su reti open source. Possiedono anche tesorerie integrate aperte a revisioni pubbliche.

I token nativi DAO

L’acquisizione dei token nativi di DAO da parte degli utenti dell’ecosistema gioca un ruolo fondamentale nel favorire la crescita del progetto. Come detto in precedenza, la creazione delle DAO non può essere portata a termine senza la creazione di smart contract che contengano i dettagli cardine del progetto. Tuttavia, anche l’acquisizione di fondi per sostenere il progetto è utile quanto la creazione di contratti intelligenti. Ciò consente alle DAO di raccogliere fondi per finanziare il progetto. L’acquisizione di fondi svolge un ruolo fondamentale nel finanziamento e nella creazione della fase iniziale dei progetti DAO e aiuta anche a sostenere e far crescere questi progetti a lungo termine.

Inoltre, l’acquisizione di fondi dai possessori di token consente a un DAO di determinarne la governance. Pertanto, gli utenti che acquisiscono i token nativi DAO hanno diritto ai diritti di voto sul progetto. Tuttavia, i token detenuti dagli utenti vengono utilizzati per quantificare la misura in cui possono votare sulle proposte. Ciò implica che più un utente acquisisce il token nativo del DAO, più diventa privilegiato per votare.

Cosa rende i DAO diversi

Le DAO operano in piena efficienza con un modello di governance democratico. Possono essere utilizzati per una varietà di attività finanziarie senza la necessità di intermediari terzi o di alcun organismo centrale. Alcune di queste attività finanziarie includono prestiti, beneficenza, investimenti, raccolte fondi, acquisizione di NFT e molte altre.

I DAO offrono agli sviluppatori di diverse parti del mondo la possibilità di cooperare e organizzarsi senza alcuna forma di familiarità. Si riuniscono su Internet e stabiliscono le proprie regole mentre democratizzano il loro processo decisionale.

Le regole stabilite di un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) e tutte le sue transazioni finanziarie sono registrate su una blockchain open source. Questo perché le DAO sono completamente trasparenti e pubblici, quindi qualsiasi adeguamento apportato alle regole diventa visibile a tutti, esponendo i suoi investitori e utenti a rischi minori.

I migliori esempi di DAO

Un esempio notevole e di prim’ordine di DAO è Dash (DASH), un asset digitale incentrato sui pagamenti che implementa un modello di governance che consente espressamente alle parti interessate di te sulla sua gestione della tesoreria.

Altri esempi di DAO comunemente usati includono SushiSwap (SUSHI), Uniswap (UNI), Aave (AAVE), Curve DAO (CRV), Compound (COMP), Maker (MKR), Synthetix (SYN) e molti altri.

I vantaggi

Le DAO offrono numerosi vantaggi agli utenti considerando le loro funzionalità e modalità operative esclusive. Alcuni dei vantaggi offerti dai DAO includono:

  • Possedere una natura automatizzata, decentralizzata e completamente trasparente che consente agli utenti di acquisire la piena proprietà della manutenzione del sistema;
  • Sistema di governance democratizzato, che garantisce che l’interesse di tutte le parti interessate sia preso in considerazione quando si apportano modifiche al protocollo. In questo modo, tutti i possessori di token possono contribuire allo sviluppo del DAO.
  • Un meccanismo di ricompensa che consente ai possessori di token DAO di guadagnare una parte effettiva dei volumi di transazione sull’exchange.

Gli svantaggi

Uno dei principali svantaggi delle DAO è che devono affrontare critiche legali e normative in quanto mancano di chiarezza normativa a causa della struttura posseduta dalle DAO. Di conseguenza, gli investitori potrebbero affrontare i rischi dell’esito incerto del loro investimento.

Inoltre, i DAO sono soggetti ad attacchi informatici poiché l’insieme di regole che regolano il protocollo è stabilito tramite smart contract. Nei casi in cui questi smart contract vengano violati o non funzionano correttamente, la sicurezza viene alterata e potrebbe portare a una massiccia perdita di fondi.

Ricapitolando

Le DAO con il modello che adottano sostanzialmente facilitano e potenziano il sistema della finanza decentralizzata. Di conseguenza, stanno rendendo lo spazio DeFi più attraente per il pubblico come un modo per guidare la DeFi a raggiungere l’adozione mainstream.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Man mano che le DAO continuano ad avanzare, è certo che un numero crescente di appassionati inizierà a tuffarsi nell’ecosistema con le istituzioni che si avventurano anche nelle DAO.