Alla scoperta di PawSwap: l’exchange decentralizzato di Shibarium

PAWSWAP è un exchange decentralizzato (DEX) e consente agli utenti di negoziare criptovalute su tale exchange. Inoltre, è costruito su Ethereum (ETH) e opera sulla blockchain Shibarium Layer 2.

L’obiettivo di PAWSWAP è quello di fornire un maggior grado di decentralizzazione rispetto ad altri exchange di criptovalute, oltre a fornire una gamma completa di funzionalità di trading.

shiba inu shibarium paw pawswap
Adobe Stock

Dato che Shiba Inu (SHIB) è una meme coin, non dovrebbe sorprendere che l’ecosistema di criptovalute che la circonda dipenda fortemente dalle opinioni e dalle tendenze della community online.

Di conseguenza, questo ha portato a un numero significativo di disaccordi e dibattiti all’interno della comunità Shib Army. In risposta a una delle discussioni più recenti, è stato creato un progetto di criptovaluta completamente nuovo, noto come PAWSWAP.Leggete questo tutorial e informatevi su PAWSWAP, un progetto di criptovaluta unico nel suo genere, prima di decidere se investirvi o meno.

Per difenderti adeguatamente dagli attacchi normativi e dai disastri di mercato, se hai esposizioni in criptovalute e DeFi leggi subito il nostro approfondimento per navigare senza paura durante la tempesta:
Sta arrivando l’Apocalisse DeFi e non ho niente da mettermi

Come funziona PAWSWAP

PAWSWAP è un exchange decentralizzato (DEX) e consente agli utenti di negoziare criptovalute su tale exchange. Inoltre, è costruito su Ethereum (ETH) e opera sulla blockchain Shibarium Layer 2. L’obiettivo di PAWSWAP è quello di fornire un maggior grado di decentralizzazione rispetto ad altri exchange di criptovalute, oltre a fornire una gamma completa di funzionalità di trading.

Una parte del malcontento che esisteva tra la comunità Shiba Inu (SHIB) ha portato allo sviluppo di PAWSWAP. Molti utenti erano insoddisfatti del modo in cui Shiba Inu gestiva i suoi scambi ed erano preoccupati che l’ecosistema stesse diventando sempre più centralizzato. Di conseguenza, hanno deciso di costruire un exchange decentralizzato (DEX) non autorizzato che includesse tutte le funzionalità che Shiba Inu aveva rifiutato di fornire nel proprio exchange.

Lo sviluppo della piattaforma

Sotto la direzione dello sviluppatore pseudonimo PawKishi, un gruppo di individui ha iniziato a collaborare per creare una piattaforma di scambio unica nel suo genere. Essi affermano che il loro sistema è stato progettato per offrire un’esperienza di trading semplificata che tenga conto delle esigenze degli utenti e non le trascuri. Le osservazioni fatte su X (che una volta era conosciuto come Twitter) indicano che il loro obiettivo primario è “costruire ciò che la GENTE vuole”.

Il team di PAWSWAP e Shytoshi KusamaTM, il creatore di Shiba Inu, hanno avuto diversi contrasti nel corso della loro relazione. Alcune persone influenti hanno lasciato intendere che il team PAWSWAP potrebbe essere composto da ex dipendenti di Shiba Inu che sono stati licenziati dalle loro posizioni.

Kusama ha negato di essere affiliata a PAWSWAP. Un numero significativo di riferimenti al legame di PAWSWAP con l’ecosistema Shiba Inu (SHIB) è stato cancellato dal sito web nel corso degli ultimi mesi.

Quali sono gli obiettivi che PAWSWAP intende realizzare

È possibile che il progetto sia stato avviato per insoddisfazione nei confronti dei creatori di Shiba Inu (SHIB). Ad ogni modo, l’obiettivo primario del progetto è quello di diventare uno scambio realmente decentralizzato. Non è possibile che un singolo individuo diriga lo sviluppo della piattaforma PAWSWAP, perché è destinata a essere totalmente gestita dalla community. In teoria, questo ha il potenziale di offrire ai suoi utenti un livello di sicurezza, flessibilità e apertura che non è disponibile su altri exchange per Shibarium.

L’attenzione alle esigenze dei trader ha portato a un’intensa attività di innovazione guidata dalla comunità. PAWSWAP ha iniziato ad aggiungere un’ampia gamma di strumenti alla sua piattaforma grazie ai numerosi individui che hanno votato per i progetti che ritenevano desiderabili.

L’obiettivo finale è quello di fornire una piattaforma di facile utilizzo, che offra opzioni di ricerca finanziaria approfondite e che faciliti gli scambi di token in modo privo di attriti.

Come si utilizza PAWSWAP nella pratica

Ethereum è il sistema principale responsabile della gestione di PAWSWAP. Questa blockchain ampiamente utilizzata non solo garantisce la compatibilità dell’ecosistema con altre applicazioni e programmi web3, ma offre anche una base solida e dipendente dall’affidabilità.

Shibarium è il prossimo componente di PAWSWAP. Si tratta di una soluzione di scaling per Ethereum (ETH) che consente di elaborare le merci sulla blockchain in modo più efficiente e conveniente.

Con l’aiuto di questo protocollo Ethereum (ETH) Layer 2 è possibile sviluppare un’ampia gamma di applicazioni decentralizzate (dApp) e altri progetti, che possono essere utilizzati per diversi scopi. Grazie agli sforzi della comunità di sviluppatori Shiba Inu, Shibarium è gestito. Per creare il proprio exchange, il team di PAWSWAP ha sfruttato i protocolli di smart contract offerti da Shibarium.

I livelli di codifica e di smart contract sono i componenti che costituiscono la piattaforma.Questi livelli collaborano per produrre un sistema completo che incorpora una piattaforma semplice e facile da usare.

Quali sono le principali caratteristiche e potenzialità di Pawswap

Il PAWSWAP includerà una serie di funzionalità per dare agli utenti una maggiore influenza sulle decisioni che prendono in materia di finanze.Questi sono i componenti più importanti che costituiscono l’ecosistema PAWSWAP.

Un aggregatore PAW

Attraverso l’esame di diverse piattaforme di scambio, l’aggregatore di PAW è in grado di determinare i prezzi di coppia più vantaggiosi per ogni asset swap. Offre inoltre ai clienti statistiche sui prezzi e fornisce raccomandazioni per l’operazione più adatta.

Un marketplace di PAW

Grazie a questo strumento, che si integra con i gateway di pagamento, per gli utenti sarà molto più semplice pagare con le criptovalute. È possibile stringere partnership con altre applicazioni web3 per facilitare transazioni in criptovaluta affidabili e sicure. La piattaforma PAW Merchant consente inoltre agli utenti di scambiare le proprie criptovalute in denaro fiat.

Il modello di governance PAW DAO PAWSWAP, guidato dalla comunità, pone l’accento sui contributi dei singoli membri della comunità.È possibile per tutti riunirsi in un luogo decentralizzato e votare su come desiderano che lo scambio sia gestito.Gli individui che prendono parte alla governance sono ricompensati per il loro aiuto in cambio della loro partecipazione.

A.W.C.H.

Tutti i servizi di PAWSWAP sono distribuiti su questa blockchain di livello 2, dove vengono memorizzati.Per convalidare le transazioni, è uno spazio decentralizzato che impiega tecniche di consenso sia proof of stake (PoS) che proof of authority (PoA).

trading algoritmico
Adobe Stock

Per un approfondimento dettagliato su cosa sono le Central Bank Digital Currencies, il loro ruolo nell’economia e i rischi che comportano per i cittadini, corri a leggere il nostro articolo:
“A (digital) euro today is (not) a euro tomorrow”: perchè le CBDC non saranno mai i nuovi contanti

La treasury di PAW

Il denaro appartenente alla comunità viene gestito tramite il Tesoro di PAW, che è un portafoglio multi firma. Gli sviluppatori principali di PAWSWAP hanno la possibilità di utilizzare questi soldi per contribuire al continuo sviluppo dell’ecosistema delle criptovalute.

PAW Club PAW Club è un ulteriore livello di coinvolgimento sociale aggiunto allo spazio decentralizzato. Gli individui possono creare profili personalizzati e partecipare a conversazioni su argomenti come la finanza decentralizzata (DeFi). Inoltre, il PAW Club offre ai membri l’opportunità di suggerire modi per migliorare il sistema PAWSWAP.

Il burn di token PAW

Le persone possono inviare i token PAW a un wallet morto utilizzando il sito PAW Burn, che contribuisce al miglioramento dei prezzi delle criptovalute. Finora sono stati distrutti più di 27 miliardi di token.

Lo Staking di token PAW

Il PAWSWAP incoraggia il picchettaggio come mezzo per ridurre l’inflazione. Gli utenti possono scegliere un modello di puntata flessibile che consente loro di guadagnare il 3% di tasso percentuale annuo (APR) per tutto il tempo in cui desiderano mettere in staking i propri token. In alternativa, gli utenti possono scegliere di bloccare completamente i token PAW per un periodo di 13 settimane e ricevere un TAEG dell’8%.

COme funziona la roadmap di PAWSWAP

Il 2023 ha visto l’inizio dello sviluppo dell’infrastruttura di PAWSWAP, nonché il debutto del token PAW e l’inizio di un ciclo chiuso di alpha testing.A metà dell’anno 2023, il team di PAWSWAP si sta concentrando sulle ultime tre fasi del suo piano di sviluppo.

Sta lanciando il modello di governance guidato dalla comunità e sta iniziando un programma di beta testing.

Verso la fine del 2023 o l’inizio del 2024 PAWSWAP prevede di fare il suo debutto pubblico. Di conseguenza, l’ecosistema diventerà accessibile a un numero maggiore di utenti e il pubblico potrà finalmente esaminare tutte le possibilità del sistema. Subito dopo l’espansione della comunità, il DEX potrà concentrarsi sulla risposta ai suggerimenti degli utenti e sull’aggiunta di ulteriori funzionalità richieste dagli utenti.

Come funziona la tokenomics del token  PAW

Il token PAW è il token nativo di PAWSWAP. Offre un metodo per la distribuzione di incentivi e sconti ai membri della comunità che svolgono attività per il miglioramento dell’ecosistema. Inoltre, ai titolari di token PAWSWAP vengono concessi diritti di governance, che danno loro la possibilità di esprimere voti all’interno dell’organizzazione decentralizzata autonoma.

I token sono stati distribuiti in modo occulto, senza alcuna notifica preventiva e senza un piano di distribuzione predeterminato.

Possiamo considerare PAW un buon investimento?

Dopo l’annuncio del team di PAWSWAP su X di essere stato confermato da CertiK con un punteggio di sicurezza di 92,06, il prezzo di PAW ha recentemente registrato un’impennata significativa (il 13 ottobre 2023) come risultato di un nuovo interesse per il progetto in corso.

Nonostante il fatto che questo rinnovato interesse dimostri una certa promessa, la controversia che ha circondato il team di Shiba Inu (SHIB) dimostra che le persone dovrebbero fare attenzione quando effettuano un investimento in PAW. Inoltre, a causa dell’alto grado di speculazione che può essere associato alle criptovalute, è necessario condurre uno studio personale prima di investire.

In sintesi

  • Gli utenti di PAWSWAP sono in grado di fare trading di criptovalute con l’uso di un exchange decentralizzato (DEX). Inoltre, è costruito su Ethereum (ETH) e opera sulla blockchain Shibarium Layer 2. L’obiettivo primario è quello di offrire una piattaforma di trading per le criptovalute.
  • L’obiettivo primario è quello di offrire un’esperienza di trading che sia al tempo stesso priva di attriti e adattata alle esigenze degli utenti.
  • CertiK ha recentemente confermato PAWSWAP con un punteggio di sicurezza di 92,06, che ha contribuito a un significativo aumento del prezzo del protocollo crittografico.

Conclusione

Gli utenti di PAWSWAP hanno la possibilità di beneficiare di un’esperienza di trading semplificata e di servizi utili grazie allo scambio decentralizzato che PAWSWAP offre. D’altra parte, il fatto che derivi da un’origine dubbia e che dipenda dalla piattaforma Shibarium può rendere più difficile il cammino verso il successo.

In assenza di miglioramenti significativi delle capacità di PAWSWAP in futuro, gli investitori potrebbero voler mantenere un atteggiamento cauto nei confronti di questa nuova criptovaluta.

 

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.
L’autore, al momento della stesura, detiene esposizioni in Bitcoin e altri asset crittografici, anche legati a quanto trattato nell’articolo.

Impostazioni privacy