Cosa sono i Binance Account Bound Token (BAB) e a cosa servono

Gli NFT non sono solo una moda passeggera, Binance infatti, li ha integrati nella sua piattaforma. Scopriamo quindi i Binance Account Bound!

Il lancio da parte di Binance di un nuovo token NFT 2.0 su Binance Chain è probabilmente uno degli argomenti più interessanti di cui discutere in questo periodo. In questa guida ti spiegherò ogni dettaglio riguardante i token Binance Account Bound.

binance bound token
Adobe Stock

I Binance Account Bound (BAB)

Poiché Binance è il più grande exchange di criptovalute al mondo, il lancio del suo primo Binance Account Bound (BAB) è apparentemente un nuovo punto di attrazione per le sue migliaia di utenti. Questi token sono stati lanciati appositamente per la certificazione degli utenti, quindi molti appassionati e utenti sono ovviamente curiosi di ciò che potrebbe essere disponibile per loro con Binance Account Bound (BAB).

I token Binance Account Bound (BAB) sono un tipo di token Soulbound creato appositamente da Binance. I nuovi token NFT 2.0 sono stati offerti in precedenza dal famoso Vitalik Buterin prima del loro lancio definitivo. Quindi è opportuno comprendere correttamente cosa siano i token soulbound, i loro casi d’uso e la loro rilevanza in questo spazio crittografico.

Cosa sono i token Soulbound (SBT)

I token Soulbound (SBT) sono una delle innovazioni più recenti e di tendenza nell’era del Web3. Sono token non trasferibili e univoci che fungono da rappresentazione delle credenziali di una persona. In altre parole, i token soulbound possono essere descritti come un tipo di CV che riflette le appartenenze, le credenziali e le affiliazioni degli utenti web3.

Il possesso di un token soulbound insinua il possesso di un account blockchain in cui gli utenti possono archiviare facilmente e in modo sicuro record immutabili come credenziali educative, storia lavorativa o lavori che descrivono in dettaglio le esperienze di una persona.

I token Soulbound non sono come NFT e altre criptovalute che possono essere scambiate sul mercato aperto e trasferite da un portafoglio all’altro. Come suggerisce il nome, i token Soulbound sono token non trasferibili che sono permanentemente legati a un portafoglio o account per l’intera durata della sua vita.

Come funzionano i token Soulbound

I token Soulbound, come detto in precedenza, sono token NFT 2.0. In quanto tali, funzionano in modo molto simile ai token non fungibili convenzionali (NFT). La differenza sta nell’aspetto del trasferimento. I token NFT sono trasferibili, mentre i token Soulbound no.

Considerando il fatto che le somiglianze tra i token NFT e Soulbound superano le loro differenze, i token Soulbound sono descritti come NFT non trasferibili. Fondamentalmente, i token Soulbound non sono fungibili in quanto non possono essere scambiati, poiché ogni token è unico e non trasferibile.

Inoltre, questi token implementano un meccanismo che aiuta a rafforzare la fiducia tra gli utenti. Il meccanismo consente ai Souls di emettere SBT autocertificati a se stessi. Tuttavia, un processo prevalente è quando altri creatori di Souls o SBT inviano un SBT all’indirizzo di un’altra Soul. Pertanto, l’SBT, il suo emittente e l’indirizzo di Soul possono essere verificati pubblicamente sulla blockchain. Quindi, chiunque può facilmente rintracciare il proprietario di tali token. Un portafoglio crittografico viene chiamato “Soul” o “Anima” in italiano. Le “anime” sono portafogli in cui è possibile archiviare i token SoulBound.

È corretto affermare che ogni forma di interazione, in particolare quelle di tipo business, richiede un livello massimo di fiducia tra le parti. Tuttavia, questa è la principale sfida affrontata dalla tecnologia web3 a causa dell’elevato livello di privacy e anonimato nei protocolli web3. In quanto tali, i protocolli web3 non stanno sostituendo completamente le strutture di web2 come supposto, piuttosto dipendono fortemente dalle strutture centralizzate di web2. La buona notizia è che Binance ha lanciato i suoi token SoulBound, una mossa che suggerisce un’ulteriore adozione degli SBT.

I vantaggi e i limiti degli SBT e dei Binance Account Bound

L’uso dei token Soulbound ha una serie di vantaggi in quanto è focalizzato sul miglioramento della comunità decentralizzata. Gli utenti di SBT possono godere dei seguenti vantaggi:

  • Rintracciare la provenienza dei token SBT. Questo è un ulteriore vantaggio dell’uso della tecnologia blockchain poiché la tradizionale rete blockchain consente agli utenti solo di tracciare il momento in cui è stata creata una particolare risorsa digitale, non mostra la provenienza sociale. Pertanto, SBTs interverrà in questo senso in quanto consente agli utenti di risalire alla provenienza sociale, fornendo loro un contesto approfondito all'”Anima” che inizialmente ha pubblicato l’opera. Di conseguenza, i falsi account potrebbero essere facilmente identificati, mentre gli asset autentici sarebbero facilmente riconoscibili in quanto emessi da un creatore/fornitore rispettabile come SBT.
  • Gestione e ripristino decentralizzati delle chiavi. Attualmente, la maggior parte dei partecipanti a web3 fa affidamento su portafogli di custodia gestiti da entità centralizzate come Coinbase e Binance. In altre parole, gli utenti di queste piattaforme non hanno effettivamente il controllo dei loro portafogli o delle loro risorse all’interno. Gli attuali sistemi di gestione delle chiavi decentralizzate risolvono questo problema, offrendo soluzioni con il giusto compromesso tra facilità d’uso e sicurezza.

Gli svantaggi:

Nel frattempo, i token Soulbound stanno anche affrontando alcune limitazioni che potrebbero scoraggiare gli appassionati dall’avventurarvisi. Uno dei notevoli effetti collaterali degli SBT è che sono pubblici. I token Soulbound mirano a una sorta di innovazione incentrata su web3 CV che funziona come prova del carattere del proprietario. Alcuni wallet crittografici che detengono SBT stanno potenzialmente ricevendo sguardi indesiderati solo a causa della loro reputazione. Pertanto, Vitalik Buterin e altri coautori di SBT considerano l’aggiunta di ulteriori funzionalità come opzioni, come la lor masterizzazione o l’occultamento.

Inoltre, il concetto adottato dai token SoulBound non è socialmente provato. Come detto in precedenza, gli SBT sono NFT non trasferibili, uno sviluppo in grado di migliorare il controllo dei governi sullo spazio crittografico. Le “anime” con credenziali più elevate potrebbero riunirsi per formare un gruppo “superiore” per buone azioni, ma c’è la preoccupazione che il gruppo possa orientarsi verso comportamenti antisociali. È un’arma a doppio taglio.

Gli SBT stanno affrontando problemi riguardo l’interoperabilità blockchain. Inoltre, vi sono preoccupazioni circa l’affidabilità degli SBT emessi da terzi. Vitalik inoltre afferma che per sfruttare al massimo questa tecnologia l’adozione degli SBT deve essere sufficientemente ampia, come gli NFT.

I Token Soulbound di Binance per la certificazione dell’utente

Come detto in precedenza, Binance ha lanciato i suoi token Soulbound soprannominati “Binance Account Bound (BAB)” per la certificazione degli utenti. Quindi, i token Soulbound di Binance servirebbero come credenziali per gli utenti che hanno superato il Know Your Customer (KYC).

In altre parole, BAB funziona in modo simile agli altri token SoulBound. Tuttavia, è progettato esclusivamente per gli utenti dello scambio Binance poiché è costruito sulla catena Binance. BAB è stato progettato per funzionare come una funzione di opt-in che consentirà solo a quegli utenti Binance in conformità con Know-your-customer (KYC) di coniare i loro BAB direttamente sui loro portafogli mentre utilizzano la piattaforma.

Il BAB è limitato agli utenti dell’app mobile Binance. I token possono essere coniati su portafogli vecchi o nuovi e saranno accessibili anche a protocolli di terze parti.

I casi d’uso dei Binance Account Bound (BAB)

Secondo lo scopo principale dei token Soulbound, il caso d’uso principale del BAB è quello di fungere da certificazione per gli utenti Binance verificati. Quindi, gli utenti di Binance possono essere certificati e averne una prova.

Inoltre, i BAB possono essere adottati anche da applicazioni decentralizzate (dApp) e protocolli NFT. Possono utilizzare i token per scopi diversi come l’airdrop verso indirizzi con token BAB o consentire il conio da indirizzi BAB per prevenire manipolazioni di bot, tra gli altri.

In particolare, i token BAB possono essere sfruttati da protocolli di terze parti per confermare i token BAB per una miriade di attività come evitare bot, airdrop NFT e un DAO che li utilizza per il voto quadratico, ecc.

Cosa avverrà in futuro per i possessori di Binance Account Bound (BAB)

Poiché BAB è il primo token Soulbound in assoluto creato da Binance, la piattaforma promette molte funzionalità uniche per i suoi utenti BAB.

BAB è riconosciuto come il progetto pilota di Binance. Pertanto, ci sono diverse anticipazioni che ulteriori casi d’uso per BAB si presenteranno in futuro con l’evoluzione del panorama web3.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Pensieri finali

Soulbound è generalmente riconosciuto come un nuovo tipo di standard token che potrebbe potenzialmente costituire un elemento costitutivo essenziale per la società decentralizzata. Pertanto, Binance ha progettato i suoi SBT per concentrarsi sull’affrontare i problemi di identità nella società decentralizzata. Il BAB di Binance funzionerà come identificazione online per Binance. In quanto tale, è corretto affermare che la comunità decentralizzata avrà i suoi problemi di identità completamente risolti nel prossimo futuro.