Breve guida per tenere al sicuro le tue criptovalute e la tua frase seed: così puoi dormire tranquillo

Come proteggere le tue criptovalute e la tua frase seed dagli attacchi hacker nel migliore dei modi: vediamo alcuni semplici accorgimenti.

Come evitare rischi per la sicurezza, proteggere la tua chiave privata e le frasi seed: in questa breve guida parliamo di sicurezza.

Cosa tratteremo:

  • Come tenere le tue criptovalute al sicuro;
  • Come proteggere la tua chiave privata e la frase seed;
  • Come e perché fare le proprie ricerche è importante;
  • Bonus: chi e quando dovrebbe tenere i propri soldi su un exchange.
proteggere frase seed
Adobe Stock

Ottobre è stato un mese molto redditizio per gli hacker, con ben 718 milioni di dollari rubati in 11 diversi hack.

Come tenere le tue criptovalute al sicuro

In questa sezione, tratteremo diversi aspetti importanti: ecco come mantenere la tua frase seed e le tue criptovalute al sicuro.

Come proteggere la tua chiave privata e la frase seed

Ci sono tre aspetti principali per la conservazione sicura della tua frase seed:

  • Non condividerla mai con nessuno;
  • Non archiviarla mai nel cloud (sullo smartphone o sul computer);
  • Backup e archiviazione offline.

Innanzitutto, non dovresti condividere la tua frase seed con nessuno. Puoi fare un’eccezione con parti fidate come familiari o amici intimi, purché tu possa essere sicuro di volere che queste persone conoscano la tua frase iniziale per ogni evenienza. Ma non condividerlo in nessun caso con estranei online o offline.

In secondo luogo, quando memorizzi la tua frase seed, fallo preferibilmente offline. Ci sono diversi modi per farlo, anche se il migliore resta carta e penna vecchio stile. Puoi anche usare un computer per memorizzare la tua frase seed, ma dovrebbe essere un computer separato da quello utilizzato per le transazioni e non dovrebbe essere utilizzato per accedere a Internet.

Come archiviare le tue criptovalute in modo sicuro

Successivamente, vorrai assicurarti che la tua criptovaluta sia al sicuro ovunque la conservi.

Innanzitutto, dovresti utilizzare portafogli diversi per scopi diversi. Ad esempio, puoi archiviare alcune criptovalute su un exchange centralizzato, ma non farlo se intendi conservarle per molto tempo. Le regole pratiche dovrebbero essere:

  • Utilizzare un hardware wallet per investimenti a lungo termine;
  • Usa un portafoglio software per piccoli investimenti e interazioni con i protocolli;
  • Utilizza un exchange centralizzato se fai trading, scambi o acquisti criptovalute.

In secondo luogo, dovresti stare attento con i protocolli con cui interagisci. Dovresti controllare periodicamente quali protocolli hanno accesso al tuo portafoglio. Ecco una guida su come revocare le approvazioni dei token per i protocolli con cui non interagisci.

Infine, fai attenzione alle transazioni che firmi. Ricorda che una transazione falsa può prosciugare il tuo portafoglio, quindi firma solo le transazioni che sei certo di essere legittime.

Perché (e come) fare le proprie ricerche 

DYOR è l’abbreviazione di Do Your Own Research ed è un concetto molto importante per gli investimenti in criptovalute, ma anche un’importante linea guida per rimanere al sicuro nelle criptovalute. Dovresti prestare attenzione a due cose:

  • Ricontrolla sempre tutto
  • Attento ai DM su tutte le piattaforme social

Innanzitutto, dovresti sempre controllare due e tre volte gli indirizzi e le reti a cui invii le criptovalute. Ricontrolla anche i collegamenti su cui fai clic, in particolare quando si tratta di applicazioni decentralizzate. Magari potresti effettuare dei trasferimenti di prova con piccoli importi, nel caso in cui non sei sicuro di interagire con un protocollo legittimo.

In secondo luogo, i messaggi diretti su Telegram, Twitter o Discord sono quasi sempre spam o truffe. Non rispondere e non cliccare mai su un link, a meno che tu non conosca il mittente.

Bonus: chi dovrebbe tenere le proprie criptovalute negli exchange?

Ovviamente dovrai utilizzare exchange centralizzati, e il più delle volte sono perfettamente sicuri, soprattutto se stiamo parlando di quelli più grandi. Ci sono alcuni casi in cui tenere dei soldi su un CEX è considerata una pratica di sicurezza corretta, ad esempio se:

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Possiedi alcuni dei token della piattaforma come BNB o FTT, ricevi sconti sulle commissioni.
  • Sei un day trader attivo, devi mantenere il tuo capitale su un CEX per fare trading.
  • Vuoi scambiare cripto in modo rapido. I CEX sono spesso più economici (e più sicuri) dei bridge decentralizzati.
  • Stai utilizzando servizi di staking, la tua criptovaluta sarà nel cold storage dell’exchange.
  • Non sei particolarmente attento con l’autocustodia e non ti fidi di te stesso per mantenere la tua criptovaluta al sicuro. Inoltre, se viaggi, potresti non voler pensare sempre al tuo portafoglio hardware.