Cos’è lo slippage e evitarlo nel mondo crypto |Parte 2|

Lo slippage molto spesso è un nemico invisibile, sapere cos’è risulta fondamentale, soprattutto durante il trading delle crypto.

Nel PRIMO ARTICOLO abbiamo spiegato cos’è lo slippage nel mondo delle criptovalute. Soffermandoci sulle sue forme e sul come calcolarlo ed evitarlo. Continuiamo ora a parlarne.

slippagea
Adobe Stock

Lo Slippage sugli exchange decentralizzati

Gli exchange decentralizzati (DEX) presentano alcuni vantaggi significativi rispetto alle loro controparti centralizzate. A differenza dei loro peer centralizzati, il trading su un DEX non richiede controlli in background Know Your Customer (KYC) che possono essere esclusivi.

Ma uno dei grandi svantaggi rispetto ai tradizionali exchange crypto è che i DEX spesso devono affrontare uno slippage peggiore. Come mai?

Gli smart contract potenziano il commercio sui DEX. Ciò significa che, a differenza degli exchange centralizzati, un’operazione su un DEX non viene elaborata immediatamente. Piuttosto, c’è un ritardo mentre il DEX viene elaborato sulla blockchain, proprio come c’è con qualsiasi transazione blockchain.

Il ritardo più lungo tra la conferma della transazione e l’esecuzione della transazione significa che c’è una finestra più lunga per il verificarsi dello slippage.

Il calcolo dello slippage su un DEX è esattamente lo stesso di qualsiasi altra piattaforma di trading. Ad esempio, supponiamo di voler acquistare 500 USDC di ETH. Uniswap ti mostrerà un prezzo previsto in ETH. Uniswap ti consente di impostare una tolleranza di slippage e ti mostrerà anche l’output minimo previsto di ETH se viene raggiunto lo slippage massimo.

Come evitare lo slippage sui DEX

Paga una gas fee più alta

Per condurre una transazione su una rete blockchain come Ethereum, gli utenti devono pagare una commissione ai validatori di rete. Questa è chiamata “gas fee” e incentiva i validatori di rete a:

  1. Mettere in staking le loro criptovalute per proteggere la rete (come nel caso delle blockchain proof-of-stake)
  2. Fornire la loro potenza di calcolo per proteggere la rete (come nel caso di blockchain proof-of-work). Quando un utente invia una transazione alla blockchain, si unisce a una coda di altre transazioni in attesa di essere convalidate.

Per ridurre il problema dello slippage su un exchange decentralizzato, un trader potrebbe adottare misure per accelerare la velocità con cui viene elaborata la sua transazione. Per fare ciò, potrebbero scegliere di pagare una commissione di transazione più alta (gas fee) in modo che la loro transazione venga spostata ulteriormente nella coda. I trader possono utilizzare siti web come Etherscan per vedere quanto devono pagare per dare priorità alle loro transazioni.

Il trading sui DEX di seconda generazione

Attualmente, la maggior parte dei DEX gira su reti blockchain layer 1. Ad esempio, gran parte del trading che avviene su Uniswap è alimentato direttamente dalla rete Ethereum. Quando la rete di Ethereum viene congestionata, ciò può rallentare questi scambi ed esacerbare il rischio di slippage.

Tuttavia, le reti layer 1 come Ethereum hanno anche blockchain di “soluzione di scalabilità”. Uno degli esempi più noti è Polygon, che è una chain laterale, che corre parallela a Ethereum. Le transazioni vengono elaborate rapidamente sulla rete, poiché l’elaborazione non avviene sulla catena principale. Polygon è un esempio di protocollo layer 2.

Pertanto, i trader potrebbero scegliere di utilizzare un DEX di seconda generazione, il che potrebbe significare transazioni più veloci, meno rischi di slippage e commissioni inferiori. Risulta facile utilizzare un exchange come Quickswap, che è basato su Polygon.

Separatamente, e come già accennato in questo articolo, i trader possono anche regolare la loro tolleranza allo slippage nella maggior parte dei DEX. Una bassa tolleranza allo slippage può impedire l’esecuzione di un trade. Ma eviterà perdite inaspettatamente grandi a causa dello slippage.

Come ridurre lo slippage sui CEX

Simile ai DEX, i trader possono anche ridurre lo slippage sulle piattaforme di trading tradizionali come i CEX.

Usa gli order limit

Quando si fa trading su exchange centralizzati/tradizionali, i trader possono adottare una combinazione di altri passaggi per ridurre al minimo il rischio di perdita a causa dello slippage. In primo luogo, un trader potrebbe utilizzare gli order limit invece di acquistare al prezzo di mercato. Come spiegato nell’articolo precedente, gli ordini con limite corrono il rischio di non essere eseguiti, ma allo stesso tempo non incorrono mai in slippage.

Fai trading durante periodi di bassa volatilità

Puoi scegliere di fare trading in orari del giorno, che di solito non comportano la stessa volatilità. Ad esempio, evita di fare trading nel periodo del crossover europeo-americano o nel periodo in cui il mercato statunitense è aperto. È consigliabile evitare di fare trading nel periodo di grandi eventi di mercato (come un importante rilascio di dati economici o un evento di banca centrale).

Dividi i grandi trade

Se cerchi di acquistare o vendere criptovaluta di dimensioni significative e potenzialmente in movimento per il mercato, un altro trucco potrebbe essere quello di suddividere la transazione in parti più piccole. Suddividendo un’operazione di grandi dimensioni in una serie di operazioni più piccole, potresti essere in grado di ridurre l’impatto sul mercato e le potenziali perdite dovute allo slippage.

Quanto dovrebbero preoccuparsi gli investitori di criptovalute dello slippage

Essere consapevoli di cosa sia lo slippage nelle criptovalute e come mitigare i suoi rischi al ribasso è utile per tutti i partecipanti al mercato delle criptovalute. Ma alcuni devono preoccuparsene più di altri

Per un piccolo investitore di criptovalute che conduce transazioni su base irregolare e sta cercando di detenere le proprie criptovalute per molto tempo, probabilmente non importa molto se il loro slippage è -0,5% invece di -0,25%. Questo piccolo importo impallidirebbe (si spera) rispetto ai rendimenti a lungo termine dell’investimento.

Per gli investitori su scala più ampia, una perdita da -0,25% a -0,5% potrebbe effettivamente ammontare a una bella somma di denaro. Quindi, potrebbe valere la pena dedicare tempo e sforzi per cercare di ridurre al minimo questo il più possibile.

Nel frattempo, anche i trader di criptovalute che conducono transazioni ad alta frequenza (day trader e scalper) farebbero bene a fare ogni passo possibile per ridurre al minimo le perdite legate allo slippage. Una perdita di -0,25% più volte al giorno può consumare rapidamente i profitti.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

RICORDA, NON SONO CONSIGLI FINANZIARI!!!