Fantom (FTM): guida semplice e completa ad una blockchain altamente scalabile

Fantom (FTM) è una piattaforma di smart contract che – come tutti i layer 1 – punta a costruire le migliori DApp sul mercato. 

Fantom è una piattaforma altamente scalabile, decentralizzata, senza autorizzazione e open source utilizzata per creare DApp. Utilizza una tecnologia nota come digrafo aciclico, che è una tecnologia di modellazione e strutturazione dei dati le cui reti comprendono vertici e archi – a differenza delle blockchain – che sono costituite da blocchi. Di conseguenza, le transazioni sono rappresentate da vertici e sono impilate l’una sull’altra.

Detto più semplicemente, un sistema blockchain assomiglia a una catena mentre il design di un DAG assomiglia più a un grafico. Il Dr. Ahn Byung Ik della Corea del Sud ha fondato la Fantom Foundation nel 2018 e da allora il progetto smart contract è cresciuto fino a diventare una delle blockchain più popolari per le transazioni DeFi.

Fantom FTM
Crypto.it

Fantom è stato creato per affrontare le carenze – tra cui sicuramente i lunghi tempi di transazione – delle precedenti piattaforme blockchain. FTM è la coin nativa della rete, e può essere utilizzata per la governance, per ricompensare i validatori e per la sicurezza della rete.

Questa guida per principianti sul protocollo blockchain di Fantom ha lo scopo di educare la community su tutto l’ecosistema. Vedremo come Fantom affronta il trilemma della blockchain, i casi d’uso di FTM, come guadagnare rendite passive su Fantom e molto altro ancora. Immergiamoci.

Fantom (FTM): ecco perché è unico

I sistemi blockchain tradizionali – come la blockchain di Bitcoin – non sono progettati per ottimizzare la scalabilità. Piuttosto, danno la priorità alla sicurezza e alla decentralizzazione. Una transazione sulla rete di Bitcoin ad esempio, può richiedere dai 10 ai 15 minuti. Questo rende difficile la scalabilità della rete in termini di transazioni.

Il team di Fantom punta a colmare questa lacuna utilizzando un protocollo Proof-of-Stake (PoS), che come sappiamo viene utilizzato per proteggere la rete (ovvero la blockchain non compromette la sicurezza o il decentramento). Inoltre, una transazione sulla rete FTM richiede 1–2 secondi per essere completata. Ed ancora, i costi di transazione sono di gran lunga inferiori a quelli di Bitcoin (spesso a zero fees!).

La rete principale di Fantom Opera è compatibile con Ethereum Virtual Machine (EVM), e supporta la piena funzionalità di contratto intelligente tramite Solidity. La rete di Fantom è unica in quanto è autonoma, il che significa che la congestione di un’area non ha alcun impatto su altre aree della rete. Quindi qual è il rapporto tra Fantom e la sua blockchain?

Ogni applicazione ottiene la propria blockchain personalizzata (indipendente) con token, regole di governance e tokenomics specifici, grazie all’alto livello di scalabilità dell’ecosistema di Fantom. Gli infiniti sistemi decentralizzati che compongono Fantom interagiscono tra loro, mentre lavorano indipendentemente nelle proprie zone.

Fantom (FTM) vs il trilemma blockchain

Il Trilemma della Blockchain – che Fantom e gli altri layer 1 stanno cercando di risolvere – è una questione chiave nell’universo cripto. Si riferisce all’attuale incapacità di trovare un equilibrio contemporaneo tra velocità, sicurezza e decentralizzazione in una blockchain. Fantom – per elaborare le transazioni in modo asincrono – utilizza un protocollo senza autorizzazione. L’obiettivo è ottenere decentralizzazione e sicurezza, il che velocizza l’intero processo.

L’algoritmo di tolleranza agli errori bizantina (aBFT) asincrono di Fantom basato sulla DAG – chiamato Lachesis – supera i vecchi modelli Classical e Nakamoto. Lachesis è un’alternativa più efficiente, scalabile e sicura che consente agli sviluppatori di creare app peer-to-peer senza creare il proprio livello di rete.

Lachesis è asincrono, il che significa che gli sviluppatori possono elaborare i comandi al proprio ritmo. Inoltre non esiste un leader, e nessuno svolge una funzione “speciale”. Lachesis utilizza un algoritmo di tolleranza all’errore bizantina (BFT), il che significa che può ottenere il consenso in presenza di nodi che svolgono male il proprio lavoro. Infine, l’output di Lachesis è immediatamente utilizzabile. Le transazioni vengono confermate in 1–2 secondi. Non è necessario quindi attendere le conferme del blocco.

La rete peer-to-peer ed il suo algoritmo di consenso vengono utilizzati per connettere Lachesis ad altri nodi Lachesis, e garantire che gli stessi comandi vengano elaborati nell’ordine esatto. Lo stesso evento si ripete in diverse elezioni, e questo fa sì che alla fine si creino un numero minore di messaggi di consenso. Di conseguenza – rispetto ad un BFT sincrono – Lachesis ottiene un tempo di completamento più rapido e un sovraccarico di comunicazione inferiore.

A cosa serve FTM?

La coin principale della rete Fantom è FTM, e viene utilizzata per pagamenti, governance, staking, commissioni e per salvaguardare la rete.

Pagamenti

La rapida finalità della rete Fantom rende i pagamenti più veloci (circa un secondo). Inoltre, l’elevata produttività e i bassi costi (circa $0,0000001) rendono FTM perfetto per lo scambio di denaro.

Governance

Per la governance on-chain, è necessario possedere FTM. Le parti interessate – attraverso i meccanismi di governance – possono proporre e votare modifiche e miglioramenti. Poiché Fantom è un ecosistema decentralizzato – senza autorizzazione e senza leader – la community è l’unica responsabile di tutte le decisioni di rete. Pertanto – se possiedi FTM – puoi partecipare al processo di votazione.

Staking

Puoi mettere in staking FTM per proteggere la rete Fantom e ricevere FTM come ricompensa, tutto questo senza richiedere hardware o software speciali. Puoi farlo dal tuo telefono o computer: è semplice, lo vedremo bene tra un po’!

Pagare le commissioni di transazione

FTM viene utilizzato per pagare le commissioni di transazione, ad esempio per l’implementazione di contratti intelligenti Fantom o la creazione di nuove reti

La tariffa garantisce che la rete non sia un facile bersaglio per lo spam e che un malintenzionato non causi problemi di velocità o intasare il registro con dati privi di significato ed utilità.

Sebbene le commissioni su Fantom siano piuttosto basse, sono sufficienti per tenere lontani gli aggressori rendendo l’ingresso nel sistema estremamente costoso per qualunque hacker.

Sicurezza della rete

Grazie all’utilizzo dell’algoritmo proof-of-stake, la coin FTM punta a proteggere la rete. Gli staker devono bloccare le proprie criptovalute, e i validatori devono possedere un minimo di 3.175.000 FTM per essere considerati tali. In cambio dei propri servizi, staker e validatori saranno adeguatamente ricompensati.

Come investire in Fantom (FTM)

FTM è disponibile su tutti i principali exchange di criptovalute come Binance o Coinbase. Binance è sicuramente la piattaforma più affidabile. FTM può essere anche scambiato con Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Tether (USDT) o BNB. Altri modi disponibili per acquistarlo sono:

  • Bonifico bancario;
  • Carta di credito o debito;

Come mettere al sicuro i tuoi Fantom (FTM)

A causa dei rischi di custodia, dovresti evitare di conservare i tuoi FTM sull’exchange. Perderesti anche le ricompense di staking, in caso succedesse qualcosa ai servizi di custodia (ad onor del vero è un evento più unico che raro). Le monete basate su FTM e Fantom, come USD Coin (USDC) e fUSDT, possono essere conservate in modo sicuro utilizzando portafogli come il Fantom Wallet, MetaMask, Ledger ed i più famosi portafogli mobile.

Tramite l’fWallet puoi ricevere, trasferire, mettere in stake i tuoi FTM e accedere all’ecosistema DeFi di Fantom. MetaMask ti consente di comunicare con le DApps e memorizzare la mainnet.

L’hardware wallet più consigliato per il suo essere il modo più sicuro per conservare i tuoi FTM e interagire con le DApp su Fantom è il Ledger Nano X o S. Il portafoglio Coinbase consente agli utenti di archiviare facilmente FTM e accedere alla rete Fantom. Altri tipi di portafoglio che supportano il token FTM possono essere trovati cliccando qui.

Come mettere in staking Fantom (FTM)

L’algoritmo di consenso Proof-of-stake è la spina dorsale del processo di staking sulla piattaforma blockchain di Fantom.

Per convalidare le transazioni sulla rete Fantom, devi mettere in staking i tuoi FTM. In cambio vieni ricompensato con FTM. Solo tu puoi accedere alle tue criptovalute in staking e puoi sbloccarle/rimuoverle ogni volta che lo desideri.

Ma ci sono alcuni parametri di staking che i nodi validatori e gli staker devono rispettare:

  • Il minimo da avere in staking è 1 FTM;
  • Puoi bloccare i tuoi FTM per un minimo di 0 giorni, guadagnando gli interessi base;
  • Puoi bloccare i tuoi FTM per un massimo di 365 giorni, guadagnando gli interessi massimi;
  • I tuoi fondi saranno disponibili entro i 7 giorni successivi all’unstake;
  • La commissione per i validatori è mediamente del 15%.

Per mettere operativamente in stake FTM, segui questi passaggi:

  • Clicca qui, poi su Technology, quindi su Stake;
  • Seleziona Delega e scegli un validatore affidabile (i dati sulla sua reputazione sono sempre disponibili e consultabili);
  • Specifica il numero di FTM che vuoi mettere in staking;
  • Specifica il periodo di tempo per il quale vuoi tenere le risorse bloccate.

Puoi stimare le tue ricompense di staking cliccando qui.

Se scegli di annullare le partecipazioni in FTM e successivamente desideri ripristinarle, puoi farlo selezionando l’opzione “rivendica e ripristina”.

Qual è la distinzione tra rivendica e ripristina (claim e restake)

Quando richiedi i premi, il tuo portafoglio verrà svuotato di tutte le ricompense in sospeso. Ma sarai in grado di combinare i vantaggi con le stesse condizioni della tua delega iniziale, effettuando il claim e restake.

Se ad esempio blocchi i tuoi token per un anno al massimo interesse, otterrai lo stesso interesse se dovessi riprenderli in seguito, durante il periodo di blocco. Se invece vuoi mettere in stake le tue ricompense dopo averle rivendicate, dovrai avviare un nuovo processo di delega.

Fantom è un buon investimento?

Considerando la volatilità del mercato delle criptovalute, nessun investimento può dare ricompense all’altezza delle tue aspettative. Di conseguenza, fai sempre le tue ricerche sul protocollo, sul team, sugli sponsor e sulle partnership prima di impegnare i tuoi fondi. Non investire mai più di quanto puoi permetterti di perdere.

Nonostante sia una piattaforma altamente scalabile per applicazioni aziendali e DApp crittografiche, Fantom non è un investimento privo di rischi. Quindi è una buona idea investire in Fantom (FTM)? Il mercato delle criptovalute al momento non è regolamentato, ed è continuamente soggetto ad hack, truffe e minacce informatiche, rendendo FTM – e tutte le altre criptovalute – una risorsa di investimento rischiosa. Pertanto, sappi che investi a tuo rischio e pericolo.

Tieniti aggiornato sui modi in cui avvengono i furti di criptovalute e proteggiti utilizzando varie misure di sicurezza come l’autenticazione 2FA, ecc..

Il futuro della criptovaluta Fantom

Essendo più sicuro ed ecologico rispetto alle tradizionali criptovalute come Bitcoin o Ethereum (almeno fino al merge, che nel momento in cui scrivo non è stato ancora completato), Fantom utilizza l’algoritmo di consenso PoS e Lachesis (di cui abbiamo già parlato) per impostare le regole di comunicazione tra i nodi.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Inoltre – considerando la concorrenza nella nicchia dei layer 1 – i fondatori e gli sviluppatori cercheranno continuamente partnership e sponsor per migliorare le prestazioni della piattaforma e creare sempre più fiducia nella community.