Ucraina, Netflix ed eBay muovono il mercato degli NFT: scopri come!

Cosa è successo nel mondo degli NFT questa settimana? Non perderti gli ultimi aggiornamenti, tra eBay, Netflix e CryptoPunk.

Crypto.it esamina gli eventi più emozionanti nello spazio NFT: l’ex detenuto Anna Sorokin – nota su Netflix grazie alla serie Inventing Anna – che ha lanciato una collezione NFT, alle acquisizioni da parte di eBay e Uniswap.

nft ucraina netflix ebay

Compreresti la collezione NFT di un ex detenuto? Anna Sorokin, in carcere per aver finto di essere una ricca ereditiera tedesca, ha lanciato una collezione NFT per reinventarsi. Nel frattempo, si continua ad investire nel mercato degli NFT. Il principale marketplace NFT di Solana, Magic Eden, ha raccolto 130 milioni di dollari in un round di investimento. Ecco le migliori notizie della settimana.

eBay acquisisce KnownOrigin, un marketplace NFT con sede in Inghilterra

In una dichiarazione di mercoledì scorso, il gigante dell’eCommerce eBay ha annunciato di aver acquisito KnownOrigin – un marketplace NFT con sede nel Regno Unito – per una somma non rivelata.

Secondo il co-fondatore di KnownOrigin David Moore, la partnership aiuterebbe la piattaforma NFT ad attirare una nuova ondata di investitori. “Dato che l’interesse per gli NFT continua a crescere, riteniamo che questo sia il momento perfetto per collaborare con un’azienda che ha la portata e l’esperienza di eBay“, ha affermato.

eBay non è estraneo al mondo degli NFT. Ha iniziato a supportare la compravendita di NFT sulla sua piattaforma l’anno scorso, rivelando poi che c’erano altri piani a lungo termine. A maggio di quest’anno, ha lanciato la sua prima collezione NFT in collaborazione con il marketplace NFT OneOf.

Uniswap acquisisce Aggregator Genie: cosa cambia nel mondo NFT

Uniswap sta rafforzando la sua presenza nella scena NFT in seguito all’acquisizione del marketplace di NFT Aggregator Genie.

Martedì, il principale exchange decentralizzato (DEX) ha annunciato che la mossa fa parte della sua missione “per sbloccare la proprietà e lo scambio universali“. A partire dall’app Web Uniswap, l’exchange integrerà gli NFT nella sua linea di prodotti. Questo supporto verrà esteso ad altri prodotti come API per sviluppatori e widget più avanti.

Come la maggior parte degli exchange, Uniswap ha già avuto rapporti con gli NFT in passato. Nella primavera del 2019 ha rilasciato Unisocks, i suoi cosiddetti pool di liquidità NFT “sperimentali” supportati da asset del mondo reale.

Siamo entusiasti di portare ciò che abbiamo imparato realizzando prodotti DeFi, negli NFT“, ha affermato Uniswap in un annuncio. Gli utenti di Genie beneficeranno anche del dividendo dell’acquisizione e dell’integrazione ad agosto. Uniswap ha rivelato il suo piano per l’airdrop di USDC agli utenti storici.

Per quanto riguarda la piattaforma NFT, Genie è il primo aggregatore di mercato NFT che consente agli utenti di acquistare oggetti da collezione digitali da vari mercati. Il servizio consente ai collezionisti di “acquistare in batch NFT in tutti i principali mercati in un’unica transazione e risparmiare fino al 40% sulle commissioni del gas“.

Magic Eden di Solana raccoglie 130 milioni di dollari in un round di investimento

Il mercato NFT potrebbe essere attualmente in confusione, ma questo non impedisce agli investitori di entrare nel mercato. In un round di finanziamento che ha portato la valutazione della società a 1,6 miliardi di dollari, Magic Eden, il principale marketplace NFT di Solana, ha raccolto 130 milioni di dollari.

Il round di investimento di serie B è stato co-guidato da Electric Capital e Greylock, con la partecipazione di precedenti investitori, Paradigm e Sequoia Capital. Lightspeed Venture Partners si è unito come nuovo investitore di riferimento.

La nuova iniezione di capitale verrà utilizzata per potenziare i mercati primari e secondari dell’azienda per supportare creatori e collezionisti nello spazio NFT. In particolare, l’azienda esplorerà il supporto multi-chain, oltre a migliorare l’esperienza dell’utente attraverso analisi, approfondimenti e strumenti di trading migliorati. Il CEO di Magic Eden Jack Lu ha detto ai giornalisti:

Non avevamo intenzione di iniziare subito un altro round, ma avevamo molto interesse al riguardo. Molti investitori pensano ancora che siamo ancora in anticipo. Vogliamo essere presenti in ogni fase del lungo viaggio del creatore: pre-mint, lancio, post-mint“.

Magic Eden: cos’è e a cosa serve il principale marketplace NFT di Solana

Fondato nel settembre 2021, Magic Eden è cresciuto fino a diventare un player chiave nell’ecosistema NFT di Solana. Ad oggi, il suo Launchpad principale ha lanciato oltre 250 progetti, con il mercato secondario che rappresenta il 92% del mercato NFT di Solana. Avichal Garg, managing partner di Electric Capital, ha affermato che la valutazione della società è aumentata di dieci volte da marzo.

A marzo, l’azienda ha raccolto 27 milioni di dollari in un round di serie A guidato da Paradigm. Allora Lu disse:

Magic Eden sarà molto più di un luogo in cui gli utenti potranno acquistare NFT. Il nostro obiettivo è fare una chiara distinzione tra Web2 e Web3, consentendo a creatori, collezionisti e sostenitori di interagire tra loro e guidare la direzione delle loro interazioni online“.

Secondo Lu, la sua azienda sta lavorando su una linea temporale di 10 anni. “L’obiettivo di Magic Eden è definire il futuro degli NFT supportando la prossima generazione di creatori digitali e introducendo il prossimo miliardo di utenti nel Web3“.

Il governo ucraino vende un CryptoPunk per $100.000 per supportare gli sforzi di guerra

In più occasioni, il governo ucraino si è rivolto agli NFT per raccogliere fondi durante la guerra in corso con la Russia. A marzo, una NFT della bandiera ucraina è stata venduta per 6,75 milioni di dollari. Il governo ha ora venduto un CryptoPunk per oltre $100.000 per sostenere i suoi sforzi bellici contro la Russia.

La scorsa settimana, il governo ucraino ha rivelato che la sua campagna di raccolta fondi per criptovalute Aid for Ukraine aveva venduto il CryptoPunk #5364. Il suddetto NFT, che è stato donato al fondo a marzo, è stato acquistato da un acquirente anonimo per 90 ETH. Alex Bornyakov, viceministro ucraino per la trasformazione digitale, ha annunciato la vendita su Twitter.

La nazione dilaniata dalla guerra ha iniziato ad accettare donazioni di criptovalute e NFT alla fine di febbraio. Da allora, il paese ha raccolto oltre 135 milioni di dollari in asset digitali attraverso NFT e criptovalute.

La cosa interessante della vendita di CryptoPunk è che l’NFT valeva quasi tre volte il suo prezzo attuale quando è stato donato a marzo. I mercati delle criptovalute e dei Non Fungible Token sono come sappiamo sono crollati negli ultimi mesi, e non è chiaro se la decisione dell’Ucraina di vendere il CryptoPunk sia per disperazione o per la convinzione che i prezzi degli NFT cadranno ancora più in basso.

Opensea migra su Seaport per abbassare le commissioni: cosa cambia per il marketplace di NFT

Le elevate commissioni del gas sulla blockchain di Ethereum sono state oggetto di molte discussioni ormai da anni. È noto che la blockchain si sgretola sotto la pressione delle stagioni di forte domanda. In particolare, le tariffe del gas per la recente creazione del metaverso Otherside di Yuga Labs sono state di 123 milioni di dollari.

Nel tentativo di affrontare il problema delle commissioni, OpenSea è migrato verso un nuovo contratto intelligente: “Seaport Protocol”, una mossa che il principale marketplace NFT ritiene aiuterà i suoi utenti a risparmiare sulle tariffe del gas di Ethereum.

OpenSea ha affermato che i suoi 1,8 milioni di utenti potranno risparmiare circa il 35% sulle tariffe del gas con il contratto Seaport. Inoltre, i nuovi account non dovranno più pagare la “commissione di installazione” una tantum precedentemente addebitata dalla società.

Stimiamo che il nuovo contratto farà risparmiare $460 milioni di commissioni totali ogni anno“, ha affermato OpenSea in un thread di Twitter che annuncia la migrazione di Seaport.

Perché Seaport?

Seaport è un protocollo decentralizzato e open source che consente agli utenti di includere più elementi in un’unica transazione on-chain. Il protocollo è stato verificato dalle società di sicurezza Web3 Trail of Bits e OpenZeppelin e non è esclusivo di OpenSea.

Prima della migrazione di OpenSea, la piattaforma di trading NFT utilizzava il protocollo Wyvern. Tuttavia, il protocollo meno efficiente è stato sfruttato a febbraio in una truffa di phishing fuori piattaforma che ha portato alla perdita di 1,7 milioni di dollari.

A seguito dell’integrazione, OpenSea sta ora costruendo uno strumento che consentirà ai suoi clienti di mettere in vendita più NFT contemporaneamente e di pagare un solo canone gas per il lotto di quotazione. La società ha anche rivelato che più avanti, i proprietari di raccolte NFT potranno includere più di un indirizzo di pagamento per vendite e royalties.

Nel frattempo, vale la pena ricordare che non vengono più aggiunti al protocollo Wyvern elenchi e offerte dal 21 giugno. Entro il 13 luglio, la piattaforma smetterà di recuperare i dati dal protocollo, il che significa che gli elenchi del contratto Wyvern non saranno più visibili sul luogo.

WeChat cinese blocca gli account NFT e relativi alle criptovalute

Nonostante la sua posizione rigorosa sulle criptovalute, la Cina è rimasta piuttosto tranquilla sui token non fungibili. Ma questo non ha impedito alle aziende che operano nella regione di mantenere un certo livello di supervisione normativa sulle attività di trading NFT.

Nel suo ultimo tentativo di eliminare le attività di compravendita di NFT, WeChat ha aggiornato le sue politiche per vietare l’accesso agli account che forniscono servizi in criptovalute e NFT. La politica si estende alle attività di negoziazione secondaria di NFT. L’azienda afferma che “saranno trattati anche i conti che forniscono servizi o contenuti relativi alla transazione secondaria di raccolte digitali“.

In base alle nuove linee guida, gli account coinvolti nell’emissione, nel trading e nel finanziamento di criptovalute e di token non fungibili saranno limitati o completamente banditi, in quanto rientrano nella categoria “affari illegali”.

Il giornalista di notizie cripto con sede a Hong Kong Wu Blockchain (Colin Wu) ha portato alla luce il cambiamento della politica lunedì scorso, sottolineando l’impatto della decisione sul settore dato che WeChat ha oltre 1,1 miliardi di utenti giornalieri in Cina.

Secondo la nuova politica, una volta scoperte le violazioni, “la piattaforma pubblica di WeChat, in base alla gravità delle violazioni, ordinerà agli account ufficiali in violazione di rettificare entro un limite di tempo e limiterà alcune funzioni dell’account fino a quando l’account non sarà bandito.

L’ex detenuta Anna Sorokin – alias Inventing Anna – lancia una collezione NFT

Uno dei punti di forza del mercato degli NFT è che chiunque può creare una collezione. Questo significa che anche dei personaggi poco affidabili possono doniare dei non fungible token, come si è già visto in passato.

Anna Sorokin, nata in Russia, è stata arrestata e condannata nel 2019 per aver truffato molti amici e aziende per centinaia di migliaia di dollari. Si è presentata come una ricca ereditiera tedesca sotto il nome di Anna Delvey tra il 2013 e il 2017 fino a quando il lungo braccio della legge non l’ha raggiunta.

Oggi sta lanciando una collezione NFT per i suoi fan. In questo modo la Sorokin spera di rimettere in sesto la sua immagine pubblica.

La scorsa settimana, la Sorokin ha detto in un’intervista a Savannah Sellers di NBC News, di aver rilasciato 10 NFT che garantiranno ai titolari “l’accesso esclusivo” a lei, comprese telefonate private e incontri di persona, in base al livello acquistato. Inoltre, il 15 giugno è stata coniata la collezione “Anna Card” di 2.000 NFT e può essere acquistata per 0,1 ETH ciascuno.

Stiamo creando un progetto NFT chiamato ‘Reinventing Anna’. Sto cercando di allontanarmi da questa immagine di truffatrice“, ha detto la Sorokin, aggiungendo:

Questa nomina mi è piombata addosso dall’accusa dei media e dallo show di Netflix, ma sto cercando di allontanarmi definitivamente“.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sorokin vuole che i potenziali acquirenti credano che non è più una “truffatrice viziosa”. Ma dati i suoi precedenti, l’ex criminale potrebbe essere in gioco solo per fare un po’ di soldi velocemente.