Cos’è il Loan To Value (LTV) e perché devi tenerne sempre conto

Non c’è approccio migliore per fornire prestiti ai privati che l’uso delle criptovalute, grazie alla loro adattabilità e facilità. Se stai pensando di occuparti di prestiti in criptovalute, è essenziale avere una solida conoscenza del funzionamento del loan to value (LTV) ratio.

Quando si tratta di determinare se un prestito è pericoloso o meno, questa utile statistica è un ottimo punto di partenza. Consultate questa guida per approfondire la conoscenza dei rapporti LTV e dei meccanismi che ne sono alla base.

Loan to Value LTV
Adobe Stock

Il termine “criptoprestito” si riferisce a qualsiasi tipo di prestito in cui una persona prende in prestito token di criptovaluta da un prestatore in cambio di una garanzia. La garanzia viene persa se il mutuatario non rimborsa il prestito entro un periodo di tempo prestabilito.

Nel corso di un prestito, il loan to value (LTV) ratio (LTV ratio) delle criptovalute è un indicatore utile per valutare il rischio. Nel determinare il valore del prestito, questo tiene conto del valore delle garanzie del mutuatario.

Con un loan to value (LTV) ratio elevato, il prestatore si assume un rischio maggiore con il prestito, che si traduce in un tasso di interesse più elevato.Un basso loan to value (LTV) ratio indica che il rischio è minore, il che implica che il mutuatario non dovrà pagare tanti interessi.

Per difenderti adeguatamente dagli attacchi normativi e dai disastri di mercato, se hai esposizioni in criptovalute e DeFi leggi subito il nostro approfondimento per navigare senza paura durante la tempesta:
Sta arrivando l’Apocalisse DeFi e non ho niente da mettermi

Cosa sono i prestiti in criptovaluta

Un utente può prendere in prestito token di criptovaluta da un prestatore attraverso l’uso di una varietà di diversi tipi di prestiti noti come criptoprestiti. Nella maggior parte dei casi, i prestatori richiedono che i mutuatari mettano a disposizione un qualche tipo di bene come garanzia per ottenere un prestito. Nel caso in cui il mutuatario non rimborsi il prestito entro un periodo di tempo prestabilito, la garanzia collaterale verrà incamerata.

Sono disponibili numerosi tipi di prestiti in criptovaluta. Gli utenti hanno accesso a diversi ecosistemi di prestito di criptovalute, che consentono loro di prendere in prestito criptovalute per sostenere altre iniziative. Inoltre, alcuni prestatori offrono il leveraged trading, che consente agli utenti di prendere in prestito criptovalute per effettuare investimenti più consistenti in operazioni di dimensioni maggiori.

Il prestito di criptovalute, a differenza del prestito tradizionale, è in genere relativamente decentralizzato. Piuttosto che essere sostenuti da un piccolo numero di grandi investitori, i prestiti di criptovalute sono tipicamente forniti da singoli proprietari di criptovalute che cercano un mezzo per generare reddito passivo con le loro criptovalute.

Che cos’è il loan to value (LTV) ratio delle criptovalute

Quando si tratta di valutare il rischio nel corso di un prestito, il loan to value (LTV) delle criptovalute è una statistica utile. In questo metodo, il valore della garanzia del mutuatario viene soppesato rispetto all’importo totale del prestito. Poiché sono in grado di tenere conto delle oscillazioni di valore delle criptovalute, i loan to value (LTV) ratio sono particolarmente utili per i prestiti di criptovalute.

Il loan to value (LTV) ratio fornisce sia ai prestatori che ai mutuatari una chiara comprensione del livello di rischio associato a un determinato prestito dopo che è stato calcolato. Quando il loan to value (LTV) ratio è alto, indica che il prestatore si sta assumendo un rischio maggiore con il prestito, che si traduce in un tasso di interesse più elevato. Un loan to value (LTV) ratio basso indica che il rischio è minore, il che significa che il mutuatario non dovrà pagare tanti interessi.

Quali sono i principi alla base del loan to value (LTV) ratio

La creazione di un loan to value (LTV) ratio è un processo semplice che consiste nel prendere l’importo totale del prestito e dividerlo per il valore della garanzia fornita. Il loan to value (LTV) ratio è spesso determinato esaminando il valore di mercato attuale di entrambe le criptovalute in dollari USA. Questo è il caso della maggior parte dei casi che riguardano le criptovalute.

I punti decimali vengono utilizzati per indicare il numero finale del rapporto LTV. Il rapporto, invece, può essere espresso in percentuale moltiplicandolo per zero cento. Un metodo semplice per esprimere la probabilità che il prestatore perda tutto il suo denaro nel caso in cui il mutuatario non riesca a rimborsare il prestito è fornito da questa cifra. Ciò indica che il valore del denaro preso in prestito è maggiore del valore delle criptovalute utilizzate come garanzia.

Calcolo dei diversi loan to value (LTV) ratio

Esistono diverse varianti del loan to value (LTV) ratio, in quanto possono essere utilizzate per un’ampia gamma di scopi. Esistono diverse circostanze che potrebbero richiedere agli istituti di credito di modificare il calcolo fondamentale del loan to value (LTV) ratio.

Loan to value (LTV) ratio iniziale

Il loan to value (LTV) ratio iniziale è il tipo più elementare di loan to value (LTV) ratio (rapporto LTV). Si calcola dividendo l’importo totale del prestito per il valore della garanzia. Questo rapporto viene utilizzato per decidere chi è idoneo a ricevere un prestito e il primo importo di garanzia che può essere preso in prestito.

Nel determinare le prime condizioni del prestito, il creditore prenderà in considerazione il rapporto iniziale prestito/valore (LTV). La maggior parte degli LTV iniziali si aggira tra il cinquanta e il settanta per cento.

LTV a margine (LTV)

Quando si ha un LTV a margine, si è responsabili del monitoraggio del valore attuale della garanzia e della somma ancora dovuta sul prestito. Il loan to value (LTV) ratio è soggetto a continue variazioni, determinate da fattori quali il fatto che abbiate o meno rimborsato del denaro e che il valore delle criptovalute utilizzate come garanzia sia diminuito o cresciuto.

Il vostro creditore vi invierà una richiesta di margine per alcuni tipi di prestiti in criptovaluta quando il loan to value (LTV) ratio si aggira intorno al 70-80%.Questo perché l’istituto di credito controlla continuamente il loan to value (LTV) ratio. Quando si riceve una richiesta di margine, si deve aumentare la quantità di collaterale investito o liquidare una parte del prestito per far scendere il loan to value (LTV) ratio a un livello accettabile.

Liquidazione del LTV

Potreste trovarvi ad avere a che fare con un LTV da liquidazione se decidete di ignorare il fatto che il vostro rapporto LTV ha raggiunto un livello sufficientemente alto da giustificare una richiesta di margini.

La decisione di procedere alla liquidazione forzata può essere presa dal vostro prestatore di criptovalute se il loan to value (LTV) ratio della vostra criptovaluta supera un livello specificato per la liquidazione. La valutazione precisa è determinata dall’accordo stipulato in precedenza, ma la maggior parte dei prestatori liquida in una fascia compresa tra l’80 e il 90%, il che significa che prendono possesso della garanzia, chiudono il prestito e vendono la garanzia per recuperare i beni in criptovaluta. È anche possibile che vi venga richiesto di pagare una commissione di liquidazione.

legge domanda offerta
Adobe Stock

Se desideri una guida completa sul Margin Trading e l’importanza della comprensione profonda di leva finanziare ed esposizione sui mercati, non perdere il nostro approfondimento:
Cos’è il Margin Trading e come funziona nei mercati delle criptovalute

Quali sono i vantaggi dell’impiego del rapporto LTV nei prestiti in criptovalute

Perché il loan to value (LTV) ratio è così spesso utilizzato dai prestatori di criptovalute? Uno dei suoi principali vantaggi è che semplifica un gran numero di idee diverse riducendole a un’unica, semplice equazione. È possibile confrontare rapidamente due prestiti, anche se uno è di 500 dollari ed è garantito da DOGE e l’altro è di 50.000 dollari ed è garantito da BTC, utilizzando un rapporto LTV.

In questo modo è possibile determinare quale prestito è più rischioso.Grazie alla loro adattabilità, i loan to value (LTV) ratio possono essere utilizzati in un’ampia gamma di circostanze.

Uno dei metodi più efficaci per determinare i rischi dal punto di vista finanziario è l’utilizzo del loan to value (LTV) ratio. Il valore di un prestito si avvicina sempre di più al valore della garanzia collaterale man mano che il loan to value (LTV) ratio aumenta durante il prestito. Se il loan to value (LTV) ratio è superiore al cento per cento, la garanzia collaterale non sarà più in grado di servire il prestito. Con un prestito che ha un loan to value (LTV) ratio superiore al cento per cento, il creditore finirà per perdere denaro.

Come si determina il loan to value (LTV) ratio

In senso tecnico, è possibile calcolare il LTV a mano. Per cominciare, è necessario determinare il valore del prestito. Nel caso in cui si richieda il prestito per la prima volta, il valore può essere semplicemente l’importo totale del prestito stesso. Il valore del prestito sarà l’importo del prestito che non è stato rimborsato, oltre agli interessi che siete ancora tenuti a pagare. Dopodiché si determina il valore di mercato attuale dell’asset di criptovaluta che si intende utilizzare come garanzia. Per arrivare al loan to value (LTV) ratio finale, bisogna dividere l’importo totale del prestito per il valore della garanzia. Questa è la fase finale del processo di calcolo.

Domande frequenti

È possibile modificare il loan to value (LTV) ratio?

Il mutuatario può sentirsi più tranquillo quando il loan to value (LTV) ratio è più basso. Non solo diminuisce la probabilità che siate costretti a liquidare i vostri beni, ma ha anche la possibilità di ridurre il tasso di interesse che pagate. Sui diversi exchange centralizzati e decentralizzati avete a disposizione una serie di metodi per modificare i rapporti LTV elevati. Ecco alcune accortezze per trovare loan to value (LTV) ratio più bassi:

  • Scegliete un prestito più piccolo
    Se siete preoccupati per il vostro loan to value (LTV) ratio ma non siete in grado di fornire maggiori garanzie, dovreste pensare a un prestito di importo inferiore.Un prestito di importo inferiore si traduce in un loan to value (LTV) ratio più basso.
  • Aumentare le garanzie
    Un altro metodo per risolvere il problema di un loan to value (LTV) ratio elevato è quello di aumentare la quantità di garanzie che mettete a disposizione per il prestito. Se siete pronti a fornire ulteriori garanzie, il vostro loan to value (LTV) ratio diminuirà complessivamente.
  • Pagare una parte maggiore del prestito
    Una volta ottenuto il prestito, il loan to value (LTV) ratio terrà conto solo dell’importo del prestito ancora in essere.L’estinzione di una parte del prestito è un metodo semplice ed efficace per ridurre il rapporto tra il debito e il valore della proprietà.

È necessario apportare modifiche al loan to value (LTV) ratio?

Gli obiettivi che vi siete prefissati per il vostro loan to value (LTV) ratio determineranno la necessità o meno di apportare delle modifiche. Un LTV piuttosto elevato non rappresenta necessariamente un problema immediato.È possibile che alcuni istituti di credito applichino un tasso d’interesse più elevato se il loan to value (LTV) ratio è alto, mentre altri istituti di credito applicherebbero lo stesso tasso d’interesse indipendentemente dal vostro LTV.

La liquidazione forzata è il problema più significativo che dovrebbe preoccupare chi utilizza servizi di prestito di criptovalute. Se il loan to value (LTV) ratio è così alto da avvicinarsi al livello di liquidazione stabilito dal creditore, dovreste probabilmente apportare delle modifiche. La liquidazione potrebbe comportare una serie di problemi.

Nel caso in cui l’attività in criptovaluta subisca un calo temporaneo di valore a causa di un crollo del mercato, potreste essere costretti a liquidarla prima che il suo prezzo salga.Inoltre, potrebbe esservi richiesto di pagare una commissione di liquidazione o di chiudere la vostra posizione di trading prima di essere pronti a farlo, il che può comportare ulteriori perdite.

Conclusioni

È importante prestare attenzione al loan to value (LTV) ratio se si sta pensando di prendere in prestito criptovalute. È una cosa che dovreste fare.Con l’aiuto di questa utile statistica potrete valutare se un prestito in criptovalute è pericoloso o meno.

I loan to value (LTV) ratio (LTV) non solo aiutano i consumatori a evitare di prendere in prestito più denaro di quanto possano permettersi, ma aiutano anche nella gestione dei prestiti in criptovalute. Il loan to value (LTV) ratio consente di sapere se è necessario aggiungere ulteriori garanzie, il che può anche servire da incentivo per pagare il prestito.

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.

Impostazioni privacy