Un’identità fasulla per solo 15 dollari: L’AI getta il mondo nel caos

Si dice che i documenti d’identità fittizi generati dall’intelligenza artificiale a 15 dollari vengano utilizzati per eludere i controlli di identificazione sugli exchange di criptovalute, fornendo forse una nuova via per il furto d’identità e la frode.

Per 15 dollari vengono venduti ID falsi generati dall’intelligenza artificiale che promettono di superare i controlli KYC sugli exchange di criptovalute.

passaporto falso ai
Adobe Stock

Un nuovo servizio ha apparentemente superato con successo i controlli Know Your Customer (KYC) su molti exchange di criptovalute. L’azienda sostiene di utilizzare “reti neurali” e “generatori” di intelligenza artificiale (AI) per produrre patenti e passaporti falsi. Il prezzo? Solo 15 dollari a persona.

Il sito web OnlyFake crea passaporti e patenti di guida fittizi dall’aspetto autentico di 26 nazioni, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada e diversi Stati membri dell’UE. Accetta pagamenti in diverse criptovalute utilizzando il servizio di pagamenti commerciali di Coinbase.

Il 5 febbraio, 404 Media ha dichiarato di aver aggirato con successo il processo di verifica KYC di OKX utilizzando la fotografia di un passaporto britannico che l’outlet aveva creato utilizzando il sito web. Il documento sembrava adagiato su un lenzuolo, come se qualcuno lo avesse fotografato.

Un passaporto fasullo generato da AI supera tutti i controlli

una foto del passaporto britannico fittizio che sarebbe stato caricato sulla piattaforma di convalida dell’identità di OKX. 404 Media è la fonte. Sembra che gli utenti del sito web siano riusciti a utilizzare i documenti d’identità per aggirare le verifiche presso diverse piattaforme di criptovalute e fornitori di servizi finanziari, come Kraken, Bybit, Bitget, Huobi e PayPal.

Il servizio potrebbe essere utile ai truffatori di criptovalute e agli hacker che vogliono registrare conti bancari e scambi utilizzando documenti fittizi per nascondere le loro vere identità e rendersi più difficili da trovare. Il proprietario di OnlyFake, che utilizza lo pseudonimo di “John Wick”, ha dichiarato a 404 Media che gli ID potrebbero superare i requisiti KYC presso gli exchange, tra cui OKX, Kraken, Bybit, Huobi, Coinbase e Binance, nonché la neobanca Revolut che accetta criptovalute.

Secondo i suoi termini di servizio, il sito web OnlyFake non “produce documenti falsi perché è illegale” e i suoi “modelli sono solo per l’uso in film, spettacoli televisivi [e] illustrazioni web”. OnlyFake consente agli utenti di falsificare i metadati delle foto, compresa la posizione GPS, l’ora, la data e il dispositivo utilizzato per scattare la foto fittizia. Questo è utile perché alcuni servizi di verifica dell’identità utilizzano queste informazioni per verificare la validità delle foto.

La società di sicurezza Blockchain CertiK ha scoperto un mercato nero alla fine del 2022 in cui le persone offrivano fino a 8 dollari per la vendita della propria identità. In cambio, registravano conti bancari e di scambio e fungevano da volto verificato di imprese di criptovalute fittizie.

Impostazioni privacy