FOMC: i tassi rimangono invariati, ma i mercati reagiscono in modo inaspettato

In linea con le aspettative del mercato, mercoledì il Federal Open Market Committee (FOMC) ha dichiarato che i tassi di interesse rimarranno fermi per la quarta volta.

Ciò fa seguito all’aumento dello 0,3% mese su mese dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) nel dicembre 2023. Dopo aver appreso la notizia, i valori del Bitcoin hanno dapprima oscillato, ma alla fine hanno iniziato a scendere. La Fed statunitense mantiene i tassi attuali affermando che l’inflazione è ancora elevata.

powell fed fomc
Adobe Stock

Mercoledì scorso, il Federal Open Market Committee ha deciso di mantenere l’intervallo di riferimento del tasso dei fondi federali al 5,25%-5,5%.Con effetto dal 1° febbraio 2024, ha deciso all’unanimità di mantenere il tasso di interesse pagato sui depositi di riserva al 5,4%. Secondo lo strumento FedWatch del CME, il mercato aveva valutato quasi il 96% di probabilità che la Fed mantenesse i tassi costanti.

La Federal Reserve ha tuttavia sottolineato che i nuovi dati sembrano indicare una crescita costante dell’economia.Sebbene la crescita dei posti di lavoro sia rallentata dall’inizio dell’anno, è ancora consistente e il tasso di disoccupazione è basso.

I tassi restano invariati, ma l’inflazione è ancora elevata

La Federal Reserve ha segnalato nelle scorse riunioni che inizierà a ridurre i tassi di interesse se l’inflazione si avvicinerà all’obiettivo del 2% e sarà seguita da un rallentamento del tasso di crescita dell’economia. Al momento si prevedono tre riduzioni dei tassi nel 2024. Inoltre, gli operatori di mercato stanno monitorando attentamente le osservazioni del presidente della Fed Jerome Powell.

fomc fed interesse
Adobe Stock

In un’intervista a CoinGape, l’amministratore delegato di BitSave e gestore di criptovalute Zakhil Suresh ha dichiarato: “La situazione economica non è migliorata a un livello tale da poter vedere tagli aggressivi dei tassi”.  Durante le ultime riunioni del FOMC, tenutesi a dicembre e novembre 2023, la Federal Reserve ha mantenuto l’attuale livello dei tassi di interesse. Questo ha dato un po’ di sollievo al settore bancario assediato e al mercato azionario stagnante.

Nel marzo 2022, la Federal Reserve ha iniziato ad aumentare i tassi di interesse in modo aggressivo. Da allora il FOMC ha effettuato undici aumenti del tasso di interesse di riferimento. In seguito ai rialzi, i tassi di interesse hanno raggiunto una fascia obiettivo del 5,25-5,5%, il punto più alto degli ultimi 22 anni. Oltre alla decisione sui tassi, i mercati di tutto il mondo osserveranno la conferenza stampa del presidente della Fed Jerome Powell. La tempistica del ciclo di riduzione dei tassi della Fed sarà ora al centro dell’attenzione dei mercati. Il discorso di Powell dovrebbe fornire indizi al mercato sui piani di riduzione dei tassi e sulla politica monetaria di quest’anno.

Impostazioni privacy