I Bitcoin potrebbero essere presto ‘distrutti’: da cosa è dovuto il forte pericolo

I Bitcoin sono agli sgoccioli e sembra che questa situazione sia inevitabile. Che cosa sta succedendo di preciso?

Fra le criptovalute più gettonate del periodo troviamo i Bitcoin. Queste speciali crypto vengono utilizzate da tantissimi investitori. Infatti il token ha accompagnato tante persone per molto tempo, e c’è chi continua ad utilizzarlo. Ma è probabile che tutto questo finirà da un momento all’altro. Purtroppo non ci sono buone notizie per quanto riguarda i Bitcoin. Approfondiamo insieme il discorso per capirne di più.

I Bitcoin potrebbero scomparire per sempre
I Bitcoin sono alla loro fine? – Crypto.it

Numerosi esperti stanno valutando di conservare i Bitcoin all’interno di un caveau digitale. Si tratta di un “posto” che non potrebbe essere aperto. Quindi non sarebbe soggetto ad alcun tipo di rischio in pratica. Il problema è che potrebbe porre fine al mercato dei Bitcoin per sempre. Questo perché il valore dei Bitcoin è dato dal fatto che venga comprato e venduto in continuazione. In poche parole si “muove” spesso nel mercato.

I Bitcoin sono alla loro fine? Spunta fuori una dura verità: cosa sappiamo al riguardo

Ma se un ipotetico caveau digitale esistesse, si potrebbe immaginare uno scenario del genere. Gli investitori inizierebbero a comprare dei token derivati, invece di concentrarsi su quelli reali. Questo porterebbe molti network a perdere numeri di transazioni. I miner non avrebbero più diritti su alcun tipo di incentivo. Le blockchain con il passare del tempo svanirebbero, e tutto questo porterebbe alla fine della valuta del Bitcoin.

I Bitcoin potrebbero scomparire per sempre
Ecco cosa sta succedendo con i Bitcoin – Crypto.it

Bisogna pensare che i miner spegnerebbero le loro macchine per sempre. Non avrebbero più gli investimenti per l’energia e per il mantenimento del network. Senza di loro la rete morirebbe e i Bitcoin con loro. In questo scenario si può prevedere l’avvento di una criptovaluta qualsiasi, che non dovrà essere per forza una di quelle conosciute. L’Ethereum potrebbe intervenire per esempio, ma non è detto che possa essere la crypto vincente.

Questa idea è ancora in corso e potrebbe essere approvata. Sapremo maggiori informazioni verso i primi giorni del 2024, anche perché le valutazioni non sono ancora concluse. Ciò significa che dovremo aspettare prima di sapere qualcosa. Ma se i calcoli non sono stati positivi, è chiaro che potrebbero decidere di lasciar perdere. Per ora gli investitori non sembrano troppo convinti di questa novità. Staremo a vedere che cosa decideranno di fare: non perdetevi le prossime novità in merito, e che novità!

Impostazioni privacy