Qual è il trilemma della scalabilità della blockchain?

Decentralizzazione, sicurezza e scalabilità. Si possono avere tutte e tre nella stessa blockchain? Ecco il trilemma blockchain.

Nel contesto di decentralizzazione, sicurezza e scalabilità, il Trilemma Blockchain si riferisce all’idea generalmente accettata che le reti decentralizzate possono offrire solo due dei tre vantaggi in un dato momento.

trilemma blockchain
Adobe Stock

In questo articolo approfondiamo la questione, valutando tutti gli aspetti più rilevanti del trilemma della scalabilità blockchain.

Il Trilemma della Blockchain

Vitalik Buterin ha inventato il termine “blockchain trilemma”, che si riferisce a un enigma che gli ingegneri blockchain devono affrontare mentre bilanciano tre esigenze concorrenti contemporaneamente: decentralizzazione, sicurezza e scalabilità.

Secondo una concezione comune, il decentramento, la sicurezza e la scalabilità possono fornire solo due dei tre vantaggi in un dato momento.

Il trilemma può trovare una soluzione una volta per tutte grazie a un’ampia varietà di progetti Layer-1 e Layer-2. Queste potenziali risposte sono in fase di sviluppo nell’ecosistema decentralizzato da molto tempo.

Sicurezza: i malintenzionati non dovrebbero essere in grado di assumere il controllo delle reti blockchain se forti difese li proteggono.

Scalabilità: l’aumento del numero di transazioni o utenti su una blockchain non dovrebbe comportare costi più elevati o tempi di transazione più lunghi.

Decentralizzazione: a differenza di un singolo proprietario, le blockchain condividono il controllo della rete con tutti i membri.

Sicurezza

Esiste un incentivo a limitare la diffusione dei nodi blockchain geograficamente, in quantità o entrambi per massimizzare le prestazioni della rete su una rete blockchain. Le reti PoW sono meno sicure a causa di questo spostamento verso una maggiore centralizzazione. Per essere più sicure infatti, sarebbe giusto ampliare sia in quantità che in diffusione geografica i validatori.

In una rete aperta con pochi nodi, è più probabile un 51% attack, poiché gli hacker possono raccogliere la potenza di hashing necessaria in modo più efficiente. Gli hacker possono prendere il controllo di una rete e alterare le transazioni per fare soldi.

La rete Ethereum Classic (ETC), un fork di Ethereum (ETH), ha subito tre attacchi del genere nell’agosto 2020, ad esempio riorganizzando oltre 4.000 blocchi.

Di conseguenza, la rete ha perso milioni di dollari di valore a causa della manipolazione dei dati e del double spending della valuta ETC. La sicurezza della blockchain è una componente vitale della rete e non può essere ignorata.

Scalabilità

È possibile avere un elevato throughput transazionale su una blockchain, ma solo se la blockchain è in grado di gestirlo a lungo termine. Per questo motivo, le prestazioni della blockchain non reagiranno negativamente quando si verificheranno più casi d’uso e adozione.

La scalabilità si riferisce alla capacità di una blockchain di gestire un maggiore utilizzo. Blockchain Trilemma afferma che la scalabilità è concepibile, ma la sicurezza o il decentramento saranno compromessi.

A questo punto, nessuna rete blockchain può competere con l’insediamento di rete e l’usabilità dei vecchi sistemi centralizzati.

Lo scaling rimane una grande difficoltà per le principali reti decentralizzate di oggi. Tuttavia, molte piattaforme blockchain hanno già stabilito il decentramento e la sicurezza come caratteristiche fondamentali.

Decentramento

La Blockchain funziona secondo il principio del decentramento, che è al centro di molte delle iniziative nell’ecosistema. La rinuncia agli intermediari in tutti i settori è possibile utilizzando metodi e tecnologie decentralizzati.

Le piattaforme di finanza decentralizzata (DeFi), piuttosto che gli intermediari, possono condividere profitti e governance con gli utenti e la comunità più ampia eliminando gli istituti bancari dai prodotti finanziari.

Sono fondamentali per il funzionamento di Internet. Questo perché nessuna singola entità ha il controllo o la censura sui dati che fluiscono attraverso reti decentralizzate. L’ottimizzazione del decentramento, d’altra parte, tende a ridurre il throughput della rete.

Le velocità delle transazioni possono rallentare man mano che più minatori stabiliscono una rete Proof-of-Work (PoW) attraverso il consenso, che è visto come un ostacolo all’adozione mainstream.

Le possibili soluzioni al trilemma blockchain: Ethereum 2.0 e Polkadot

Per iniziative come Ethereum, che non dipendono da un’altra rete, lo sharding è diventato un’alternativa popolare. Un altro modo, quando una rete “si frammenta”, divide le transazioni della blockchain in bit più piccoli. In questo modo, la rete può elaborare più rapidamente blocchi di dati più gestibili.

Di conseguenza, la rete potrebbe elaborare transazioni aggiuntive contemporaneamente senza alcun ritardo. Inoltre, i numerosi frammenti di catena comunicano e inviano dati alla blockchain per mantenerli al sicuro.

Una prova off-chain (verificata) del rollup raggiunge la blockchain principale di Ethereum, che elabora il rollup e lo restituisce alla chain principale. È un po’ come andare in macchina con un amico. Grazie alla loro capacità di ridurre la quantità di dati richiesti per una transazione, i rollup sono efficienti.

Polkadot preferisce l’idea di più blockchain che lavorano insieme piuttosto che una soluzione a blockchain singola (interoperabilità). Una “relay chain” funge da spina dorsale della rete, consentendo una rete altamente scalabile. Come chain separate che si collegano alla catena di trasmissione principale, vengono utilizzate le parachain. Pertanto, le chain sono in grado di crescere in modo indipendente, ma grazie a ciò la rete nel suo insieme è più sicura.

Pensieri finali

Le soluzioni emergenti potrebbero essere in grado di superare il trilemma blockchain, che offre ostacoli sostanziali all’adozione della blockchain.

La sicurezza della rete, il decentramento e la scalabilità devono tutti passare attraverso un severo processo di ottimizzazione. Considerando l’importanza di questo problema, non sorprende che così tanti team di esperti si siano dedicati ad esso.