Come analizzare in poco tempo un progetto cripto usando queste metriche: prendi e porta a casa!

Analisi criptovalute: come valutare correttamente un progetto, quali metriche considerare e come interpretarle. Tanti strumenti da mettere in saccoccia.

Le metriche finanziarie sono una parte cruciale dell’analisi fondamentale delle criptovalute. In questo tipo di metrica, ci immergiamo nei numeri che stanno dietro a un progetto e nel suo potenziale di crescita.

metriche criptovalute
Adobe Stock

Vediamo cosa dobbiamo considerare quando valutiamo l’investimento in una particolare criptovaluta. Le informazioni sono utili per qualsiasi tipo di asset liquido.

Analisi criptovalute: principali metriche finanziarie

Capitalizzazione di mercato 

La capitalizzazione di mercato di un progetto è calcolata utilizzando l’offerta circolante e il prezzo corrente. Moltiplicando i due fattori, otterrai una rappresentazione approssimativa del valore della blockchain, simile al valore totale di un’azienda come Apple.

Come al solito, la capitalizzazione di mercato può essere fuorviante. È facile emettere 5 milioni di token e poi scambiarne alcuni a 100 a pezzo. Tecnicamente parlando, il tuo token ora ha una capitalizzazione di mercato di mezzo miliardo di dollari. Pertanto, è importante utilizzare la capitalizzazione di mercato in combinazione con altri parametri finanziari come liquidità, volume e offerta.

Nonostante ciò, gli analisti fondamentali utilizzano la capitalizzazione di mercato per determinare il potenziale di crescita di un progetto. Generalmente credono che un progetto con una cap piccola abbia più spazio per crescere rispetto a un token large cap come Ethereum. Allo stesso tempo, credono che Ethereum sia troppo grande per fallire, mentre un piccolo token può scomparire senza lasciare traccia.

Liquidità e volume degli scambi

Come discusso in precedenza, la sola capitalizzazione di mercato non dà molte informazioni utili. Tuttavia, se la crescita della capitalizzazione di mercato segue la liquidità e il volume degli scambi, si può presumere che sia legittima.

La liquidità ci dice quanto facilmente puoi vendere o acquistare un token. Un token con una buona liquidità ti consente di vendere il tuo token al prezzo di mercato. Ad esempio, la liquidità su Bitcoin ed Ethereum è generalmente migliore rispetto a una altcoin lanciata di recente. L’elevata liquidità suggerisce che tutti sono disposti sia ad acquistare che a vendere il token al prezzo corrente, il che legittima la capitalizzazione di mercato.

volume e market cap
(credits: coinmarketcap.com)

Il volume degli scambi è un’altra misura di fiducia. Mostra quanto valore è stato scambiato in un determinato periodo di tempo. Soprattutto il rapporto tra volume e capitalizzazione di mercato è interessante, in quanto mostra quanto del valore totale viene scambiato in 24 ore.

Supply e tokenomics

Un altro fattore fondamentale da considerare è la meccanica di erogazione del token. Cose come l’offerta massima, l’offerta circolante, l’inflazione e il periodo di maturazione possono fare un’enorme differenza.

Ad esempio, a causa dell’halving di Bitcoin, l’emissione di nuovi bitcoin diminuisce ogni quattro anni circa, rendendo Bitcoin stesso una risorsa scarsa. Questa ridotta offerta di nuovi bitcoin ha sempre portato il prezzo di BTC a livelli più alti.

supply
(credits: coinmarketcap.com)

La tokenomics viene utilizzata per determinare la distribuzione della fornitura totale di token. Molte nuove altcoin hanno meccanismi più o meno articolati di sblocco di token, grazie ai quali gli investitori seed possono accedere ai propri token dopo mesi o addirittura anni di blocco. Questo di solito aggiunge pressione di vendita al mercato e può causare correzioni significative del prezzo.

Risulta quindi importante considerare i fattori dell’offerta, poiché svolgono un ruolo fondamentale nella performance del vostro investimento.

Analisi criptovalute: Metriche del progetto

Infine, è importante approfondire il progetto, il suo caso d’uso e gli obiettivi. Ci vuole una visione più qualitativa per valutare le prestazioni del team dietro il token e se esiste una solida base per la crescita a lungo termine.

Analisi del background

La maggior parte dei progetti cripto affidabili avrà informazioni sul background del team, sulla sua esperienza e sui suoi precedenti. Se il team è credibile e ha una solida esperienza, è molto più probabile che il progetto abbia successo. Questi membri del team sono stati in grado di soddisfare le aspettative e i piani stabiliti in una roadmap in precedenza? Questa è una domanda la cui risposta è molto importante.

Se il progetto non ha un team, ci sono molti sviluppatori che contribuiscono al progetto? Studia la pagina GitHub e guarda quanti sviluppatori contribuiscono attivamente al progetto. Se la pagina ti lascia perplesso/a, potrebbe essere saggio cercare altrove.

Whitepaper

Un whitepaper è ciò che i progetti di criptovaluta pubblicano quando iniziano a lavorare al progetto. Descrive lo scopo del progetto e come dovrebbe essere gestito. Lo studio del whitepaper ti dirà di più sul futuro del progetto, sul problema che intende affrontare – noto anche come caso d’uso – sulla distribuzione del token e sulla tecnologia che utilizzerà.

Puoi anche utilizzare il white paper per misurare le prestazioni di un team. Stanno facendo progressi nel raggiungimento degli obiettivi che si sono prefissati? Stanno deviando dal corso? Il progetto soddisfa il caso d’uso previsto?

Analisi dei concorrenti

Ogni volta che studi un progetto crittografico, è importante capire se ci sono altri progetti con obiettivi simili. Se studi anche quei progetti in competizione, potresti renderti conto che altri progetti sono più avanti nel percorso o sono semplicemente migliori.

Confrontare le diverse soluzioni ti darà le migliori probabilità di trovare quella che potrebbe spuntarla sulle altre. Dopotutto, può esserci solo un re.

Roadmap

La roadmap del progetto di criptovaluta è un altro eccellente strumento per misurare i progressi. La maggior parte dei progetti cripto ha una tabella di marcia in cui viene delineata la sequenza temporale di aggiornamenti, nuove versioni e funzionalità. Gli analisti fondamentali possono utilizzare la roadmap per vedere se il progetto è sulla buona strada o se sta subendo ritardi.

Utility

L’utilità di un progetto rappresenta il ruolo che svolge o il problema che si propone di affrontare. Più un token può penetrare nel mondo reale, maggiore sarà l’attenzione che attirerà. Un fattore chiave è l’utilità effettiva. Ci sono numerosi esempi di altcoin con un’utilità promettente, che non sono mai arrivate in cima alla catena alimentare.

Indicatori, metriche e strumenti di analisi fondamentale per le criptovalute

Abbiamo discusso molti diversi indicatori e metriche da considerare nella tua analisi fondamentale. Di per sé, queste metriche non ti forniranno informazioni utili. È necessario combinare più fattori diversi per creare una comprensione approfondita del progetto, quindi confrontare questi risultati con altri progetti.

Indicatori chiave e metriche dell’analisi fondamentale

Chi vuole fare delle buone analisi fondamentali, dovrà senza dubbio utilizzare alcuni importanti indicatori, oltre alle metriche e agli strumenti di cui abbiamo discusso in precedenza. Discutiamone alcuni!

Il rapporto tra valore di rete e le transazioni (NVT)

Il rapporto tra valore di rete e transazioni (NVT) viene utilizzato per determinare se il mercato sta crescendo in modo sano. Viene calcolato dividendo la capitalizzazione di mercato di un token per il volume delle transazioni giornaliere.

Il rapporto NVT presuppone che più denaro si muove intorno alla blockchain, maggiore è il valore che ha. Con questa ipotesi, gli analisti possono determinare se la criptovaluta è attualmente sopra il proprio valore “nominale” oppure sotto.

Ad esempio, quando il valore di Bitcoin sale alle stelle – senza che anche il valore delle transazioni aumenti – significa che il mercato sta sopravvalutando Bitcoin e si dovrebbe cercare di uscire dalle posizioni. Allo stesso tempo, se il valore di Bitcoin diminuisce mentre il valore delle transazioni rimane lo stesso, questa può essere considerata una buona opportunità di acquisto.

Qual è il rapporto tra valore di mercato e valore realizzato (MVRV)?

Un altro rapporto molto utilizzato è il rapporto tra valore di mercato e valore realizzato (MVRV). Questo rapporto confronta la capitalizzazione di mercato con il valore realizzato di un token. Per calcolare il valore realizzato, tutte le monete nei wallet vengono valutate al prezzo osservato al momento dell’ultima transazione, anziché al prezzo di mercato corrente.

Il rapporto MVRV quindi divide semplicemente la capitalizzazione di mercato reale per il valore realizzato. Più la capitalizzazione di mercato supera il valore realizzato, più si presume che il token sia sopravvalutato.

Il modello Stock-to-Flow

Il modello stock-to-flow punta a prevedere il prezzo futuro di Bitcoin utilizzando il numero di Bitcoin rimasti da minare. Questo modello vede la criptovaluta come una risorsa scarsa come l’argento o l’oro. Poiché esiste un’offerta limitata nota, gli investitori ritengono che Bitcoin sia una riserva di valore paragonabile ai metalli preziosi.

A causa dei rendimenti decrescenti del mining, nel tempo Bitcoin sta diventando sempre più scarso. Pertanto se la domanda non cambia, l’asset diventerà sempre più prezioso.

Stock to flow btc
(credits: lookintobitcoin.com)

Sebbene questo modello sia stato ragionevolmente accurato in passato, non prende in considerazione il caso d’uso di BTC. Il modello ha visto numerosi aggiornamenti lungo il percorso, grazie ai quali è stato possibile adeguare il modello alla realtà. Come puoi ben vedere, il prezzo in questo momento sta deviando in modo significativo dal suo corso, sollevando dubbi sulla necessità di un altro aggiustamento.

Strumenti utili per l’analisi fondamentale delle criptovalute

Dopo aver compreso diverse metriche, indicatori e metodi di analisi fondamentale, potresti chiederti dove trovare tutte queste informazioni. Fortunatamente, ci sono molti strumenti di ricerca che possono aiutarti con le tue analisi fondamentali, vediamone alcuni.

  • Messari – Un aggregatore di dati con molti strumenti utili per analizzare i grafici.
  • Glassnode – Una piattaforma dati on-chain, che tiene traccia dell’attività di rete e dei dati sui prezzi.
  • Santiment – ​​Un’altra piattaforma dati on-chain, che offre anche approfondimenti fondamentali e dati sui social media su varie criptovalute.
  • Baserank – Una piattaforma di ricerca che aggrega informazioni e recensioni degli analisti in un’unica piattaforma.
  • Crypto Fees – Uno strumento che mostra le tariffe di rete di diversi progetti, in un arco di tempo fisso.
Impostazioni privacy