Come scoprire in anticipo criptovalute promettenti: quattro consigli pratici

Come individuare e scoprire presto criptovalute promettenti, le famose cripto da 100x. In questo articolo troverai 4 consigli pratici.

In questo articolo Crypto.it presenta quattro modi per trovare in anticipo progetti cripto che hanno la possibilità di esplodere: leggi di più.

Tutti noi cerchiamo continuamente di evocare il nostro Nostradamus interiore, nel tentativo di prevedere la prossima grande criptovaluta da 100x. Ma come forse saprai, i cosiddetti unicorni sono incredibilmente rari, e la stragrande maggioranza dei progetti non riesce a ottenere il successo sperato. Tutto questo rende difficile separare l’oro dalla.. ci siamo capiti.

Ma dato l’incredibile rapporto rischio-rendimento che spesso offrono i progetti promettenti, c’è un forte incentivo a provarci sempre.

investire criptovalute
Adobe Stock

In questo articolo presentiamo quattro diversi modi per filtrare le migliaia di progetti in criptovaluta esistenti, con l’obiettivo di trovare quelli in grado di esplodere: immergiamoci.

Scoprire buone criptovalute in anticipo: #1. Presta attenzione alle ICO/IDO

Le offerte iniziali di monete (ICO) hanno storicamente dimostrato di essere uno dei modelli di investimento più redditizi, sia per gli sviluppatori che per gli investitori. Allo stesso modo, anche i sistemi di raccolta fondi alternativi come le offerte iniziali DEX (IDO) e le offerte iniziali sugli exchange (IEO) hanno prodotto alcuni dei progetti più redditizi negli ultimi anni.

Pensa che delle prime 10 criptovalute attuali per capitalizzazione di mercato, sei sono state finanziate da un’offerta iniziale di monete (ICO) o da un meccanismo di raccolta fondi simile. Inoltre, più di una decina di IDO e di IEO hanno raggiunto un moltiplicatore di oltre 300x per i partecipanti negli ultimi tre anni.

A differenza degli investimenti seed, privati ​​e pre-vendita, ICO, IDO e IEO sono spesso più accessibili lato investitori, anche se di solito ci sono alcuni ostacoli da superare. Possiamo citare ad esempio possedere un altro token specifico, vincere una lotteria o vincere la competizione per le commissioni.

Fortunatamente, tenere traccia delle varie ICO, IDO e IEO è un processo semplice, grazie a strumenti come il calendario delle ICO. Questo strumento ti consente di tenere traccia dei progetti che stanno attualmente conducendo un round di raccolta fondi pubblica, e dettagliare la piattaforma di hosting, le date di partecipazione, il prezzo, il limite massimo e molto altro ancora.

Da qui, è possibile effettuare ulteriori ricerche sul progetto per accertarne l’attrattiva, e il potenziale per determinare se si desidera parteciparvi.

Detto questo è importante tenere a mente che, sebbene gran parte delle prime 100 criptovalute siano state finanziate da ICO/IDO/IEO, queste possono essere considerate valori anomali. La stragrande maggioranza delle vendite pubbliche non genera ritorni significativi o anche semplicemente positivi. Per questo motivo, è necessario effettuare la due diligence e le proprie ricerche prima di partecipare a questo tipo di iniziative.

#2. Osserva ed impara dai professionisti: i grandi fondi di investimento

Nonostante sia relativamente giovane, il settore delle criptovalute ha un panorama di investimenti e trading notevolmente sviluppato. I partecipanti e gli investitori sono vari, con budget completamente diversi. Possiamo dire che in questo mercato partecipa l’intero spettro di livelli di abilità ed esperienza, dai principianti assoluti ai professionisti.

Come ci si potrebbe aspettare, molti degli investitori e dei trader di criptovalute più competenti sono concentrati in hedge fund e Venture Capital. Molti di questi sfruttano le ultime informazioni, tecnologie e modelli per individuare le opportunità prima di chiunque altro. Di conseguenza, alcuni di questi fondi hanno ottenuto rendimenti impressionanti negli ultimi anni.

Molte di queste aziende sfruttano la vasta asimmetria dei dati che esiste nello spazio delle criptovalute. Utilizzano questi dati per prendere al meglio le proprie decisioni di investimento.

Monitorando semplicemente gli asset che stanno acquistando alcuni dei fondi di maggior successo, è possibile identificare opportunità promettenti. Questo è possibile essenzialmente affidando la ricerca agli esperti del settore. Detto questo, dovresti notare che anche gli esperti commettono errori, inoltre acquisterai con un certo ritardo dopo di loro. A quel punto il prezzo dell’asset potrebbe essere drasticamente cambiato.

Ma come posso fare?

Esistono tre modi principali per tenere traccia di ciò che stanno facendo gli esperti:

  1. Utilizzando piattaforme come Nansen, per tenere traccia degli afflussi e dei deflussi verso portafogli noti di VC/fondi.
  2. Tenendo traccia dei wallet dei VC popolari cliccando qui.
  3. Controlla il sito Web o i rapporti pubblicati dai tuoi fondi preferiti, per verificare in quali progetti hanno investito di recente.

Se vuoi fare un ulteriore passo avanti, molte piattaforme offrono anche funzionalità di copytrading, che ti consentono di copiare direttamente le operazioni di trader ad alte prestazioni. Alcune delle piattaforme più popolari che offrono questa funzionalità includono eToro e ByBit. Ancora una volta, tieni presente che anche i trader esperti a volte possono sbagliare come noi comuni mortali.

Scoprire buone criptovalute in anticipo: #3. Sfrutta gli strumenti più potenti

Le criptovalute sono risorse basate su token che possono facilmente essere tracciate on-chain utilizzando una varietà di block explorer e API. Questo ha portato alla nascita di numerosi strumenti di monitoraggio, piattaforme di analisi, aggregatori di dati e altro ancora, molti dei quali possono essere utilizzati per individuare progetti potenzialmente sottovalutati e promettenti.

Per essere classificata come unicorno, una criptovaluta deve avere il potenziale per crescere da una valutazione relativamente bassa a una alta, in modo sostenibile a lungo termine. Per questo motivo, è saggio sfruttare gli strumenti che possono permetterti di individuare le criptovalute a capitalizzazione inferiore subito dopo il loro lancio, o una volta che hanno dimostrato un certo grado di interesse.

Ci sono due modi principali per farlo. Il primo è salvare Crypto.it tra i preferiti. Qui è dove troverai gli ultimi progetti che studiamo giorno per giorno. Il secondo modo è applicare un filtro alla dashboard sui vari siti dedicati. Un’opzione è restringere la ricerca in base alla capitalizzazione di mercato.

Se il tuo obiettivo è identificare il prossimo unicorno il prima possibile, dovresti cercare tra gli asset con una capitalizzazione di mercato inferiore a 10 milioni di euro.

Piattaforme utili

Puoi utilizzare anche altre piattaforme per identificare in anticipo criptovalute potenzialmente promettenti, vediamone alcune:

  • Messari: Messari Pro può essere utilizzato per tenere traccia degli investimenti effettuati di recente, e per far luce su potenziali unicorni in arrivo. Il servizio attualmente costa circa 29,99 euro al mese.
  • DEXTools: piattaforma utilizzata per tenere traccia dei progetti lanciati di recente sugli exchange decentralizzati. Tieni presente che questi progetti non sono controllati da nessuno e molti – se non la maggior parte – potrebbero essere truffe.
  • LunarCrush: un altro strumento di intelligence che può essere utilizzato per tenere traccia di un’ampia gamma di metriche social, molte delle quali possono fornire informazioni sul potenziale a lungo termine di una risorsa o identificare tendenze di supporto.

È importante notare che i progetti meno consolidati sono in genere a rischio più elevato. Sebbene la ricerca di potenziali unicorni possa essere molto gratificante, è anche un gioco molto rischioso e al limite del gambling. Non è raccomandato per i principianti o per gli utenti con una bassa tolleranza al rischio.

Come sempre, fai le tue ricerche. Molte criptovalute micro-cap non hanno dei fondamentali forti, e la maggior parte sono vere e proprie truffe.

#4. Segui i migliori sviluppatori

Gli sviluppatori sono al centro della maggior parte dei progetti basati su blockchain. In particolare quei cervelli che di fatto spingono sempre più in alto i confini di ciò che può essere ottenuto con la tecnologia del registro distribuito e dei contratti intelligenti.

Ma durante i periodi di forte domanda – ad esempio durante una bullrun – spesso c’è una carenza di sviluppatori veramente talentuosi ed esperti. Questo può significare che i team con forti unità di sviluppo possono avere un grande vantaggio competitivo e avere le migliori possibilità di fornire un prodotto o un servizio desiderabile.

Questo può essere un forte indicatore di successo. Coloro che si occupano di analisi fondamentale – prima di considerare un progetto di investimento – esamineranno la qualità e il track record degli sviluppatori principali.

Sfortunatamente, la stragrande maggioranza dei progetti non ha sviluppatori affermati e credibili a bordo, il che può rendere difficile valutare le loro probabilità di successo.

In questo momento ci sono sviluppatori che possono essere considerati di alto livello, molti dei quali continuano a condurre le proprie iniziative di successo o vengono assunti da aziende benestanti che sono disposte a pagare per avere il meglio.

Segui i migliori

Andre Cronje è uno sviluppatore estremamente prolifico nell’ambiente DeFi, che negli ultimi anni ha formato un seguito simile a una setta. Cronje ha sviluppato una reputazione per il lancio di rivoluzionari progetti DeFi. Ha di fatto costruito o aiutato a costruire piattaforme famose come Yearn Finance, Keep3r, Sushi e Cover Protocol. La sua fama ha ovviamente contribuito a garantire il successo di molti dei progetti che ha lanciato.

Seguendo ciò che stanno facendo gli sviluppatori più seguiti, è possibile individuare qualsiasi progetto in fase iniziale su cui stanno lavorando.

Alcuni dei modi migliori per tenere d’occhio gli sviluppatori di alto profilo sono:

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  1. Seguirli sui social media.
  2. Monitorare la loro attività su Github per vedere a quali nuovi progetti stanno contribuendo.
  3. Rimanere al passo con le interviste e le discussioni a cui partecipano.