Metaverso: mercato da $5 trilioni di dollari entro il 2030, ecco come

In questo articolo vediamo come il Metaverso può raggiungere un valore di $5 triliardi di dollari entro il 2030 ed altre news interessanti.

Crypto.it e Nansen esaminano le ultime notizie sul metaverso. McKinsey prevede un’industria del metaverso da $5 trilioni entro il 2030. Noah Davis si unisce al team di CryptoPunks.

metaverso metaverse

Il metaverso è pronto per diventare un mercato da trilioni di dollari secondo gli analisti. Questo sentimento positivo nei confronti del settore ha continuato ad attrarre nuovi investitori che reclamano la propria quota di mercato. La scorsa settimana è stata piuttosto ricca di eventi per l’industria. Dal primo multiplex indiano nel metaverso ai profumi virtuali, passando per i piani di Meta di creare una vera e propria “accademia del metaverso“. Ecco una carrellata di alcune delle notizie più importanti della scorsa settimana.

Gli NFT – Metaverse risalgono

Metaverse-20 21 giu 2022
(credits: nansen)

Controllando l’indice Metaverse-20 di Nansen, vediamo che i prezzi minimi delle prime 20 collezioni Metaverse NFT hanno visto un bel rimbalzo la scorsa settimana. Per alcuni di loro sono state decisive le ultime 24 ore. Le prime tre collezioni a crescere di più sono The Lobstars, RTFKT Pod X e Meebits. Forse il più interessante dei 3 è Meebits che ha visto un aumento del 34% del suo prezzo minimo nelle ultime 24 ore. La rincorsa è probabilmente dovuta alla notizia di Noah Davis, precedentemente parte del team NFT di Christie, che si è unito a Yuga Labs per gestire il marchio CryptoPunks.

cryptopunk nansen
(credits: nansen)

Tramite la modalità NFT God di Nansen, che consente agli utenti di analizzare specifiche raccolte NFT, vediamo un aumento significativo dell’interesse per la raccolta. Il volume degli scambi è aumentato del 245% e il numero di transazioni del 250% rispetto al giorno precedente.

I dati della modalità NFT God mostrati sopra sono disponibili gratuitamente per tutti gli utenti di Nansen Lite.

Il mercato del Metaverso raggiungerà i 5 trilioni di dollari entro il 2030

Circa due mesi fa, gli analisti di Citigroup hanno pubblicato un rapporto secondo cui l’economia del metaverso potrebbe crescere fino a 13 trilioni di dollari entro il 2030. Nonostante la notevole trazione che il settore ha guadagnato negli ultimi tempi, un nuovo rapporto della società di consulenza internazionale McKinsey & Company ha fornito una cifra più prudente.

McKinsey prevede che il metaverso potrebbe raggiungere “soli” $5 trilioni di valore entro il 2030. A questo ha aggiunto che la spesa dei consumatori ruoterà probabilmente attorno a cinque aree chiave: giochi, social, fitness, apprendimento a distanza ed e-commerce.

Secondo il rapporto, l’e-commerce sarà una delle principali galline dalle uova d’oro nel metaverso. La società di consulenza prevede che la spesa dei consumatori in questa categoria sarà compresa tra $2 e $2,6 trilioni entro il 2030. Anche la pubblicità virtuale sarà sicuramente un settore importante nel metaverso, con entrate comprese tra $144 e $206 miliardi.

Il sondaggio è stato condotto su 3.104 consumatori in 11 paesi. McKinsey ha osservato che quasi il 60% degli intervistati preferisce almeno un’attività nel metaverso rispetto alla sua controparte fisica. Inoltre, il 79% dei consumatori già attivi nel metaverso ha già acquistato beni virtuali. Un altro 78% invece ha giocato ai social game o ha partecipato a eventi virtuali.

Come previsto, il metaverso aveva continuato ad attrarre investimenti da società di private equity e venture capital. Nei primi cinque mesi del 2022, il settore ha registrato investimenti per oltre 120 miliardi di dollari, più del doppio dei 57 miliardi di dollari dell’intero anno scorso. Nel frattempo, il 25% dei dirigenti che hanno preso parte al sondaggio si aspetta che il metaverso porti fino al 15% della crescita totale della propria organizzazione entro i prossimi cinque anni.

Altrove nell’Asia orientale, la Commissione per l’economia e l’informatizzazione di Shanghai ha affermato che le entrate del settore metaverso potrebbero raggiungere i 350 miliardi di yuan (53,8 miliardi di dollari USA) entro il 2025.

Metaverso: un modo per migliorare la realtà fisica

L’autorità di regolamentazione del settore locale ritiene che questa crescita sarà alimentata da un fondo speciale per il settore e dall’ampliamento delle applicazioni di la tecnologia del metaverso in aree come medicina, intrattenimento e cultura. In particolare, Shanghai creerà un fondo industriale del metaverso da 10 miliardi di yuan. Inoltre aprirà due parchi industriali relativi al metaverso a Zhangjiang nella nuova area di Pudong e Caohejing nel distretto di Xuhui.

Secondo il regolatore, il metaverso potenzierà le industrie del software, servizi di informazione e produzione elettronica della regione, alimentando un’economia digitale nell’era post-pandemia.

Le autorità stanno pianificando di avere 10 aziende leader nel metaverso con influenza globale e più di 50 applicazioni correlate nei settori manifatturiero, commerciale, culturale e degli uffici.

L’incursione di Shanghai nel metaverso non è una sorpresa. All’inizio di quest’anno, è diventata la prima città a livello nazionale a includere il metaverso nei suoi piani a lungo termine. Il suo piano di sviluppo quinquennale mira a rafforzare “l’applicazione del metaverso in aree come servizi pubblici, uffici commerciali, intrattenimento sociale, produzione industriale, sicurezza della produzione e giochi elettronici“.

Oltre ai suoi piani per il metaverso, i funzionari hanno rivelato che Shanghai ha piani per un’economia digitale, oltre a terminali ecologici ed intelligenti, a basse emissioni di carbonio entro il 2025.

Profumi virtuali nel metaverso: così è possibile

La moda virtuale sta diventando una nicchia calda nel metaverso. L’anno scorso, Nike ha intensificato la sua spinta Web3 attraverso l’acquisizione del produttore di scarpe da ginnastica virtuale RTFKT. Quattro mesi dopo, la partnership ha prodotto le prime sneaker metaverse di Nike: RTFKT x Nike Dunk Genesis CryptoKicks, modellate sulla sneaker Nike Dunk.

RTFKT Studios ora sta puntando gli occhi su un pesce ancora più grande: i profumi virtuali. Il produttore di scarpe da ginnastica virtuale sta collaborando con il marchio di fragranze di lusso Byredo su una serie di profumi digitali chiamati Alphameta.

L’iniziativa trae ispirazione dalle pozioni dei videogiochi. Consentirà agli utenti di personalizzare i propri avatar RTFKT Clone X con un lussuoso soffio di aroma virtuale. Sebbene gli utenti non possano annusare il profumo del metaverso nella vita reale, è possibile utilizzare un totale di 26 diversi ingredienti per creare un nuovo aroma. Ognuno di questi trasmette una sensazione diversa come armonia, virtù, acutezza e ingenuità.

Gli utenti sono incoraggiati a creare versioni personalizzate dei profumi in base alle proprie emozioni. Esistono fino a 2.000 combinazioni di fragranze personalizzate, che utilizzano degli ingredienti NFT. Il concetto è ìinteressante poiché questi ingredienti NFT verranno utilizzati per creare una boccetta di profumo nella vita reale.

Ogni profumo personalizzato sarà dotato di un tag NFT-connected Near Field Communication (NFC) numerato, che lo contrassegnerà come oggetto da collezione digitale.

La data di uscita ufficiale per tutto questo deve ancora essere annunciata. Quindi il tuo avatar RTFKT Clone X dovrà ad oggi rimanere inodore.

Airtel svela il primo multiplex indiano nel Metaverso

Il gigante indiano delle telecomunicazioni Airtel sta seguendo le orme di MTN per stabilire la propria presenza nel metaverso. Bharti Airtel ha lanciato il primo multiplex indiano sulla piattaforma Partynite Metaverse come estensione della sua offerta Xstream Premium.
Xstream Premium di Airtel è un servizio di streaming basato su aggregazione. Raccoglie contenuti da 15 lettori video OTT indiani e globali su un’unica app, offrendo ai clienti l’accesso a oltre 10.500 film, programmi e canali live. Entro 100 giorni dal suo lancio, il servizio ha raggiunto il traguardo di 2 milioni di abbonati.

Il multiplex Xtream sarà caratterizzato da una piattaforma a 20 schermi che consentirà agli utenti di accedere ai contenuti dei partner OTT di Airtel disponibili sull’app. Supporterà spettacoli e film in lingua originale. Gli spettatori potranno iscriversi per ottenere l’accesso completo.

Shashwat Sharma, direttore del marketing di Airtel, ha dichiarato:

Il multiplex Xstream di Airtel offre un’esperienza straordinaria, che riunisce app Web 3.0 e narrazione coinvolgente e un assortimento di contenuti dei nostri partner. Conosciamo tutti l’amore delle persone per i film e l’intrattenimento in India. Attraverso il metaverso, stiamo cercando di attingere a un pubblico più ampio, offrendo agli appassionati di contenuti l’opportunità di provare l’offerta Xstream Premium di Airtel e aiutando a promuovere una maggiore adozione“.

L’idea del metaverso è stata concepita da Essence, l’agenzia di media integrata di Airtel, e sviluppata dalla società di universi paralleli digitali basata su blockchain Gamitronics. Commentando l’accordo, Rajat Ojha, il fondatore di Partynite (Gamitronics), ha dichiarato:

Siamo lieti di collaborare con Airtel e portare in vita il primo multiplex indiano nel metaverso. L’esperienza multiplex di Airtel Xstream Premium è uno dei casi d’uso più scalabili per il metaverso. Le opportunità future includono film, musica, eventi dal vivo e streaming sportivo premium“.

L’Arizona State University mostra interesse per il metaverso

Dalle riunioni d’ufficio alle feste e persino ai matrimoni, si prevede che nei prossimi anni molte interazioni di base si sposteranno nel metaverso. La tecnologia nascente ha catturato l’attenzione di players in molteplici settori come moda, cibo e bevande, intrattenimento, sport e governi. Ora anche l’Arizona State University (ASU) sta cercando di entrare nel metaverso.

Secondo quanto riferito, l’istituto ha depositato domande per sette marchi presso l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti in relazione a diversi prodotti e servizi basati sul metaverso.

L’avvocato Josh Gerben ha rivelato per la prima volta i documenti, scrivendo sui social che “L’Arizona State University ha grandi progetti per il metaverso e Web3“. In particolare, l’università vuole ospitare classi in un ambiente virtuale, utilizzare oggetti da collezione digitali per eventi sportivi, nonché utilizzare NFT per biglietti per eventi, autenticazione di documenti e opere d’arte dei punti di riferimento del campus.
I depositi di marchio, che sono stati presentati il ​​7 e l’8 giugno, rivelano che ASU vuole utilizzare il suo nome e il logo della sua squadra sportiva Sun Devils in “ambienti virtuali in cui gli utenti possono interagire per scopi ricreativi, di svago o di intrattenimento“.

Meta per lanciare la “metaverse Academy” in Francia

In collaborazione con un’azienda francese di formazione digitale, la società madre di Facebook – Meta – ha in programma di lanciare una “metaverse academy” in Francia per il nuovo anno accademico.
L’obiettivo dell’accademia è di formare gratuitamente circa 100 studenti nel suo primo anno. La formazione ruoterà attorno a due aree principali: tecnici di supporto e assistenza, nonché sviluppatori specializzati di tecnologie immersive. Lo ha riferito ai giornalisti Laurent Solly, vicepresidente di Meta per l’Europa meridionale.

L’accademia del metaverso, con sede a Parigi e in altre città tra cui Marsiglia, Lione e Nizza, formerà 20 studenti per città ogni anno. L’apprendimento coinvolgerà anche la formazione dal vivo, con particolare attenzione al metaverso e alle interazioni 3D.

Nonostante le perdite a breve termine previste, Meta continua a spingere i suoi sogni sul metaverso. La società aveva precedentemente rivelato la sua intenzione di creare 10.000 posti di lavoro in Europa nei prossimi cinque anni per costruire il metaverso. Secondo Meta e Simplon, circa l’80% delle carriere e dei posti di lavoro che esisteranno nel 2030 devono ancora essere inventati. Di conseguenza, oggi è necessario sviluppare nuove competenze e schemi di formazione collegati al metaverso.

Yahoo svela una serie di eventi nel Metaverso 

Yahoo, azienda leader nel settore dei media su Internet, ha in programma di lanciare una serie di progetti basati sul metaverso a Hong Kong. Secondo Lorraine Cheung di Yahoo Hong Kong, la società considera il metaverso un’alternativa interessante per i residenti di Hong Kong per impegnarsi in attività sociali di fronte alle restrizioni COVID-19.

Speriamo di utilizzare il Metaverso per connettere le persone indipendentemente dall’ora e dalla posizione fisica“.

Come parte dell’iniziativa, Yahoo lancerà una mostra NFT soprannominata “The Abyss of Kwun Tong“. Questo evento vedrà gli artisti locali ricreare virtualmente il quartiere storico di Kwun Tong, che è stato recentemente ristrutturato. Il produttore creativo Leung Ching-Hsuan ha affermato che la mostra NFT mira ad intrattenere “l’umanità usando la tecnologia“.