Tutto ciò che devi sapere sul trading algoritmico

Trading algoritmico: il mercato dei cambi (forex) era caratterizzato da transazioni effettuate per telefono, da investitori istituzionali, da informazioni opache sui prezzi, da una chiara differenza tra trading inter dealer e trading dealer-cliente e da una scarsa concentrazione del mercato. Questo avveniva però oltre trent’anni fa.

Il settore dei cambi è stato rivoluzionato dai miglioramenti tecnologici. I prezzi in streaming in tempo reale hanno portato a una maggiore apertura e la distinzione tra i dealer e i loro consumatori più sofisticati è diminuita. Le operazioni possono essere condotte velocemente tramite il proprio computer, il che consente ai trader al dettaglio di accedere al mercato. Inoltre, i prezzi in streaming in tempo reale hanno garantito una maggiore trasparenza.

trading algoritmico
Adobe Stock

L’avvento del trading algoritmico è un altro grande sviluppo che si è verificato. Questo cambiamento può aver migliorato il funzionamento del forex trading, ma presenta anche delle preoccupazioni. Esaminando i fondamenti del mercato dei cambi e del trading algoritmico, esamineremo alcuni dei vantaggi che il trading algoritmico ha apportato al mondo del trading valutario. Inoltre, evidenzieremo alcuni dei rischi intrinseci associati al trading algoritmico.

Il trading basato sugli schermi è stato introdotto per la prima volta tra i professionisti di Wall Street negli anni ’90 e inizialmente è stato utilizzato nei mercati dei cambi.
Nel corso degli ultimi anni, l’espansione del trading su Internet ha reso possibile agli investitori e ai commercianti regolari di partecipare al trading in valuta estera e all’attività di copertura. Attualmente, i consumatori hanno la possibilità di accedere a sistemi di trading algoritmici più avanzati che automatizzano il trading in valuta estera utilizzando un ampio numero di tattiche accessibili.

Nonostante il fatto che il trading algoritmico possa fornire ai trader un vantaggio in termini di velocità e precisione, vi sono alcuni rischi associati all’automazione che possono essere impostati e dimenticati.

Per difenderti adeguatamente dagli attacchi normativi e dai disastri di mercato, se hai esposizioni in criptovalute e DeFi leggi subito il nostro approfondimento per navigare senza paura durante la tempesta:
Sta arrivando l’Apocalisse DeFi e non ho niente da mettermi

Cos’è il mercato del Forex

A seconda dei tassi quotati, le diverse coppie di valute vengono scambiate in quantità diverse sul mercato dei cambi. È possibile assegnare un prezzo a una valuta di base facendo riferimento a una valuta di quotazione. Il mercato dei cambi è considerato il più grande e il più liquido mercato finanziario del mondo. È aperto agli scambi ventiquattro ore al giorno, cinque giorni alla settimana.

All’inizio del 2019, il volume medio giornaliero delle transazioni in valuta estera in tutto il mondo era di circa 6.600 miliardi di dollari. La maggior parte di queste transazioni viene effettuata in dollari statunitensi (USD), euro (EUR) e yen giapponese (JPY). Il trading è effettuato da un gruppo eterogeneo di partecipanti, che comprende banche private, banche centrali, aziende, società finanziarie, singoli trader al dettaglio e grandi investitori istituzionali come i fondi pensione.

Sebbene il trading speculativo possa essere il motivo principale per alcuni investitori, la ragione fondamentale dell’esistenza del mercato dei cambi è che gli individui hanno bisogno di scambiare valute per acquistare beni e servizi da altri Paesi. L’attività che si svolge sul mercato dei cambi determina i tassi di cambio effettivi e, di conseguenza, può avere un impatto significativo sulla produzione, sull’occupazione, sull’inflazione e sui flussi di capitale di una determinata nazione. Le persone che decidono le politiche, i membri del pubblico e i media hanno tutti un interesse personale nel mercato dei cambi.

Come funziona il trading algoritmico

Nella sua forma più elementare, un algoritmo è un insieme di regole specificate che hanno lo scopo di raggiungere un determinato obiettivo. I computer vengono utilizzati per eseguire algoritmi definiti dall’utente nel trading dei mercati finanziari. Questi algoritmi sono caratterizzati da un insieme di regole che decidono le transazioni in base a fattori quali il tempo, il prezzo o la quantità.

All’interno dei mercati finanziari, esistono diverse categorie principali di trading algoritmico, che sono le seguenti:

  • Nel mondo del trading, il termine “statistico” si riferisce a una tecnica algoritmica che ricerca opportunità di trading di successo dal punto di vista dell’analisi statistica dei dati storici delle serie temporali. L’esposizione al rischio di un trader può essere ridotta utilizzando un processo noto come auto-hedging, che produce regole di trading.
  • Lo scopo delle tecniche di esecuzione algoritmica è quello di realizzare un obiettivo predeterminato, come ad esempio ridurre al minimo l’impatto sul mercato o portare a termine un’operazione in un breve lasso di tempo. Per quanto riguarda l’accesso e la connessione a numerose piattaforme di trading, i trader algoritmici possono sfruttare l’accesso diretto al mercato, che garantisce loro velocità ottimali e prezzi più convenienti.
  • Una delle sottocategorie che rientrano nell’ambito del trading algoritmico è nota come trading ad alta frequenza (HFT), che si distingue per l’esecuzione eccezionalmente rapida e veloce di ordini di compravendita ad un tasso estremamente elevato. La capacità di effettuare operazioni entro millisecondi dalle variazioni di prezzo incrementali è uno dei principali vantaggi che il trading ad alta frequenza può offrire ai trader. Tuttavia, quando si opera in un mercato dei cambi volatile, il trading ad alta frequenza comporta anche notevoli rischi.

Il algoritmico sul mercato del forezx

La rapida espansione del trading algoritmico nei mercati dei cambi negli ultimi anni può essere attribuita, in gran parte, al fatto che gli algoritmi sono stati in grado di automatizzare alcune operazioni e di ridurre il numero di ore necessarie per completare le transazioni in valuta estera. La diminuzione delle spese associate all’esecuzione di varie procedure, come l’esecuzione degli ordini di trading, è un risultato diretto dell’efficienza raggiunta dall’automazione. L’esecuzione manuale è sostanzialmente meno efficiente dell’automazione del processo di trading mediante un algoritmo che opera sulla base di parametri predefiniti, come l’esecuzione degli ordini in un determinato periodo di tempo o a un determinato prezzo. L’automazione del processo di trading è un grande passo avanti verso una maggiore efficienza.

L’uso di algoritmi progettati per aggiornare i valori delle coppie di valute sulle piattaforme elettroniche di trading è stato utilizzato anche dalle istituzioni finanziarie in diverse occasioni.Utilizzando questi algoritmi, le istituzioni finanziarie sono in grado di aumentare la velocità con cui possono fornire i prezzi di mercato, riducendo al contempo la quantità di tempo che viene impiegata manualmente per fornire le quotazioni.

L’esposizione al rischio di alcune istituzioni può essere ridotta grazie all’uso di algoritmi. È possibile utilizzare gli algoritmi per vendere una determinata valuta in modo che corrisponda alla transazione di un cliente acquisita dalla sua banca. Ciò serve a mantenere un numero costante di quella specifica valuta. Ciò consente alla banca di avere un’esposizione al rischio predeterminata per la conservazione di quella valuta.

L’ottimizzazione dei processi nel trading algoritmico

Un gran numero di procedure è stato reso più efficace dall’utilizzo di algoritmi, che spesso hanno portato a una riduzione dei costi di transazione. D’altra parte, queste non sono le uniche variabili che hanno contribuito all’espansione del trading algoritmico in valuta estera. La combinazione di alta frequenza e capacità di comprendere rapidamente i dati ed eseguire gli ordini ha permesso ai trader di sfruttare le possibilità di arbitraggio derivanti da modeste differenze di prezzo tra le coppie di valute.Di conseguenza, gli algoritmi sono diventati più utilizzati per il trading speculativo.

I contratti spot e le opzioni su valute sono le due modalità di base utilizzate per la copertura delle operazioni sul mercato dei cambi.L’acquisto o la vendita di una valuta estera secondo i termini di una transazione a pronti comporta la consegna immediata della valuta. Dall’inizio degli anni 2000, il mercato dei cambi a pronti ha conosciuto una crescita enorme grazie alla proliferazione di piattaforme algoritmiche.

La gestione dell’arbitraggio

In questo modo si possono creare possibilità di arbitraggio grazie alla rapida moltiplicazione delle informazioni, che si riflettono nelle fluttuazioni dei prezzi di mercato. Per quanto riguarda il mercato dei cambi, l’atto di ritrasformare una valuta in se stessa attraverso numerose valute diverse viene definito arbitraggio triangolare. I trader ad alta frequenza e i trader algoritmici sono gli unici in grado di riconoscere queste possibilità attraverso l’uso di sistemi automatizzati.

Le opzioni Forex, classificate come derivati, funzionano in modo analogo alle opzioni su altri tipi di attività. L’acquirente delle opzioni in valuta estera ottiene il diritto di acquistare o vendere la coppia di valute a un determinato tasso di cambio in un momento futuro. Esiste un metodo alternativo di copertura del trading in valuta estera, fornito da programmi informatici sotto forma di opzioni binarie automatizzate. I risultati delle opzioni binarie possono essere i seguenti: L’operazione viene regolata a zero o a un prezzo di esercizio specificato in anticipo.

intelligenza artificiale ai coin nvidia
Adobe Stock

Quali sono i rischi legati al trading algoritmico nel forex

Nel mercato dei cambi, ci sono alcuni svantaggi associati al trading algoritmico che potrebbero rappresentare un rischio per la stabilità e la liquidità del mercato. Un esempio di tale svantaggio è rappresentato dalle disparità esistenti tra il potere di negoziazione degli operatori del mercato. Una parte degli operatori dispone delle risorse necessarie per acquisire una tecnologia avanzata, che consente loro di raccogliere informazioni ed eseguire istruzioni a una velocità di gran lunga superiore rispetto agli altri. A causa di questo disallineamento nella tecnologia algoritmica, il mercato può diventare frammentato nel tempo, con conseguente mancanza di liquidità.

Inoltre, nonostante le differenze fondamentali tra il mercato azionario e quello dei cambi, si pensa che lo stesso trading ad alta frequenza che ha contribuito al crollo improvviso del mercato azionario il 6 maggio 2010 possa avere un impatto simile anche sul mercato dei cambi.

È possibile che gli algoritmi non reagiscano abbastanza rapidamente nel caso in cui il mercato subisca un cambiamento significativo. Questo perché sono stati costruiti per rispondere a particolari condizioni di mercato. Per evitare questo scenario, potrebbe essere necessario monitorare i mercati e interrompere il trading algoritmico nei periodi di instabilità. D’altra parte, in queste condizioni estreme, l’interruzione simultanea del trading algoritmico da parte di un gran numero di operatori di mercato potrebbe provocare un calo significativo della liquidità del mercato e un elevato livello di volatilità.

Come si guadagna con il mercato del forex

Il trading in valuta estera prevede l’acquisto di una valuta e la vendita di un’altra valuta a un tasso di cambio predeterminato.Se il tasso di cambio si sposta a vostro favore, il che significa che il valore della valuta acquistata aumenta rispetto al valore della valuta venduta, potrete ottenere un profitto. Inoltre, si corre il rischio di subire perdite finanziarie se i tassi di cambio si spostano nella direzione opposta.

In che modo gli algoritmi possono essere utili ai trader del forex?

Per automatizzare le tecniche di trading sul forex, i sistemi informatici e gli algoritmi sono importanti. Questo è particolarmente vero se si considera che il mercato dei cambi può operare essenzialmente 24 ore su 24.

Uno dei vantaggi più significativi del trading automatizzato sui cambi è l’eliminazione degli aspetti emotivi e psicologici che influenzano le decisioni di trading. Ciò consente un approccio più razionale e obiettivo al mercato. Per generare nuovi modelli, è possibile trovare modelli nei dati passati attraverso l’uso di algoritmi.

Come si può eseguire un test su un algoritmo Forex prima di metterlo in pratica?

Nella maggior parte delle piattaforme forex è possibile aprire un conto demo prima di poter aprire un conto completo. L’utilizzo di un periodo di prova per testare una serie di diverse piattaforme di trading software forex può aiutare un trader a selezionare la piattaforma più adatta alle sue esigenze di trading.I computer possono anche eseguire backtesting utilizzando i dati passati.

Sebbene il trading algoritmico abbia il potenziale per migliorare l’efficienza e ridurre i costi associati al trading di valute, è stato anche associato a un maggiore livello di rischio. Per garantire che le valute possano svolgere correttamente le loro funzioni, è necessario che siano altamente liquide e relativamente stabili per immagazzinare valore. Per questo motivo, è essenziale che il mercato dei cambi mantenga la sua liquidità e una volatilità minima dei prezzi.

A seguito dei problemi associati al trading algoritmico negli ultimi anni, un numero significativo di investitori chiede una maggiore regolamentazione e trasparenza nel mercato dei cambi.In termini positivi, il crescente utilizzo di sistemi di trading algoritmico nel mercato dei cambi ha il potenziale per aumentare effettivamente la trasparenza del mercato.I trader hanno la possibilità di scoprire le discrepanze di prezzo attraverso l’uso di tattiche di trading algoritmico. Queste strategie includono l’auto hedging, l’analisi statistica, l’esecuzione algoritmica, l’accesso diretto al mercato e il trading ad alta frequenza.Queste strategie possono consentire ai trader di capitalizzare le opportunità di profitto.

Tuttavia, il problema che gli operatori del mercato globale si troveranno ad affrontare in futuro quando si tratterà di trading algoritmico sul forex sarà quello di capire come implementare miglioramenti che massimizzino i vantaggi e contemporaneamente diminuiscano i rischi.

 

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.

Impostazioni privacy