Il futuro di Bitcoin, tra ETF e halving

Con l’imminente halving del Bitcoin, i mercati delle criptovalute sono ansiosi di vedere dove andrà la criptovaluta in futuro. Il prezzo e il valore della criptovaluta originale sono aumentati in modo importante nell’ultima settimana.

Il processo di halving, ossia il dimezzamento delle ricompense dei miner, inizia quando vengono generati 210.000 “blocchi” durante il processo di estrazione del Bitcoin. Questo avviene in genere ogni quattro anni circa e il prossimo evento di halving, l’ultimo, è previsto per aprile 2024.

bitcoin etf halving
Gli ETF sul Bitcoin (BTC) Spot hanno fatto da innesco a un mese di rialzi da record nel mercato delle criptovalute – Crypto.it

La domanda di ETF sul Bitcoin è stato uno degli inneschi che ha dato il via all’impennata del prezzo della criptovaluta originale. D’altro canto, uno shock dell’offerta ha contribuito all’aumento dei prezzi. In questo momento c’è un eccesso di offerta di Bitcoin (BTC) e una carenza di domanda. La dinamica della domanda e dell’offerta di Bitcoin cambierà anche in seguito all’imminente halving della criptovaluta.

La remunerazione per il mining di blocchi extra sarà divisa a metà dopo l’halving. Date queste circostanze, è molto probabile che l’offerta di Bitcoin rimanga inferiore alla domanda. Dopo l’halving, i prezzi dovrebbero aumentare in modo significativo se la tendenza attuale si conferma.

Il prezzo del Bitcoin è ora leggermente al di sotto del suo massimo storico segnato circa 27 mesi fa, pari a 68,7 mila dollari, ma in precedenza ha superato i 63 mila dollari. L’aumento implica che i trader sono sempre più entusiasti di unirsi a questo fiorente mercato

Il futuro di Bitcoin, tra ETF e halving

La riunione della Federal Reserve (Fed) di marzo sarà cruciale per determinare la direzione dei futuri tagli dei tassi. Il presidente della Fed Jerome Powell aveva inizialmente previsto tre tagli dei tassi nel 2024, e il rapporto sull’IPC avrebbe probabilmente indotto i responsabili politici della Fed alla cautela.

Halving bitcoin
L’halving di Bitcoin, ossia il dimezzamento delle ricompense per i miner, è previsto per aprile 2024 – Crypo.it

Considerando lo stato attuale dell’economia e le aspettative, i tagli dei tassi sono probabilmente fuori questione per la riunione di marzo. Tuttavia, la valutazione del contesto macroeconomico dipenderà in larga misura dalle osservazioni e dai toni della Fed sulle previsioni che saranno rese pubbliche a marzo. Il mercato ora scommette che la riduzione dei tassi inizierà a settembre.

Il potere d’acquisto rimarrà sotto pressione se i tassi del Bitcoin (BTC) aumenteranno dopo l’halving. Ma qualsiasi accenno alla possibilità che la Fed rinvii la decisione di tagliare i tassi ridurrà ulteriormente la propensione al rischio.

Impostazioni privacy