Sam Bankman-Fried sta shillando Solana dal carcere, altri guai per l’ex Ceo di FTX?

Sam Bankman-Fried, il fondatore del defunto exchange di criptovalute FTX, starebbe incoraggiando gli investimenti di Solana mentre è in carcere, il che potrebbe portare a ulteriori problemi legali.

Mentre era in carcere, Sam Bankman-Fried, il fondatore dell’exchange di criptovalute in bancarotta FTX e un tempo figura dominante del settore, ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno lasciato a bocca aperta inquirenti e osservatori. Fonti a conoscenza della situazione affermano che Bankman-Fried ha spinto gli investimenti in Solana (SOL) dall’interno del Brooklyn Metropolitan Detention Center, dove è detenuto dalla scorsa estate.

sam bankman-fried carcere solana
Crypto.it

Sam Bankman-Fried è stato riconosciuto colpevole di reati connessi al fallimento di FTX e la sua condanna è ora inevitabile. Sembra però che sia coinvolto in conversazioni con i membri del personale dei centri carcerari sullo stato del mercato delle criptovalute. Ha dato alle guardie consigli sugli investimenti in Solana nonostante i suoi problemi legali e le incertezze sul suo futuro.

Il suo sostegno a Solana si colloca in un contesto di controversie legali e di tentativi di ridurre la sua pena. A guidare la carica per una sentenza più lieve è il team di difesa di Bankman-Fried, rappresentato dal noto avvocato Marc Mukasey. Essi sostengono che Fried sia estremamente dispiaciuto per le sofferenze che ha causato e si è concentrato sul risarcimento per il fallimento di FTX.

L’infinita epopea di Sam Bankman-Fried di FTX prosegue dal carcere ove è detenuto

I suoi avvocati hanno presentato una lettera che raccomanda una pena detentiva da cinque anni e un quarto a sei anni e mezzo, nonostante la pena massima prevista sia di 110 anni. Ma potrebbe essere molto costoso per lui sostenere una determinata criptovaluta o offrire consulenza sugli investimenti in asset digitali mentre è in carcere. Fare tali dichiarazioni potrebbe giocare a suo sfavore perché è sospettato di aver commesso truffe significative nel settore delle criptovalute.

balene cripto
Adobe Stock

Inoltre, secondo i documenti del tribunale, Solana (SOL) è stato una scelta di investimento importante per la defunta piattaforma di scambio FTX. Pertanto, potrebbe esserci un attento esame della Bankman-action Fried per elevare Solana alla posizione di direttore del carcere. Inoltre, FTX potrebbe essere sottoposta a un’indagine più severa nel tentativo di scoprirne gli aspetti nascosti.

Oltre al suo team legale, Sam Bankman-Fried gode del forte sostegno dei suoi genitori, Joe Bankman e Barbara Fried, professori di legge all’Università di Stanford, che partecipano attivamente alla sua difesa.  Nonostante le difficoltà che deve affrontare, mentre attende la sentenza il 28 marzo 2024, gli spettatori devono considerare le ramificazioni della sua condotta in relazione al sistema giudiziario nel suo complesso e alla comunità crittografica.

Impostazioni privacy