Paypal, Postepay Evolution, ma davvero le carte prepagate non sono pignorabili? Tutta la verità: quando si può intervenire

Si dice che le carte prepagate non possano essere pignorate: è tutto vero? Approfondiamo il discorso per capirne di più.

Le carte prepagate offrono dei servizi differenti a seconda dell’istituto bancario. Possono essere d’aiuto per tanti di noi. Il problema è se c’è la possibilità di pignoramento. Un creditore potrebbe agire nei confronti dell’utente tramite il suo conto corrente. Si tratta di una situazione reale e che potrebbe coinvolgere tutti quanti noi.

Le carte prepagate sono pignorabili?
Le carte prepagate sono pignorabili? – Crypto.it

Ma la domanda che ci si pone è la seguente: le carte prepagate sono soggette al pignoramento?

In realtà non presentano elementi molto differenti da un conto bancario. Infatti sono soggette al pignoramento in ogni caso. Ad occuparsene è comunque la legge sotto richiesta di un creditore. Ciò significa che non può avvenire casualmente e senza alcuna sentenza. Inoltre c’è da dire che non capita spesso, ma quando succede non bisogna ignorare la situazione. Per fortuna c’è un modo per evitare che la carta prepagata venga pignorata.

Carte prepagate da pignorare, in quali casi succede? Tutto quello che devi sapere

Si può pensare di utilizzare una carta prepagata usa e getta. Si tratta di carte anonime che non utilizzano un identificativo. Vengono usate per eseguire dei pagamenti specifici. Quando il conto al suo interno viene azzerato, le carte prepagate di questo tipo diventano inutili. Di conseguenza la procedura di pignoramento non ha effetto su di loro. Badate bene che non tutti gli istituti bancari offrono questa possibilità. Ormai sta diventando un sistema sempre più obsoleto.

Le carte prepagate sono pignorabili?
Scopri se le carte prepagate possono essere pignorate – Crypto.it

Il pignoramento di una carta prepagata non avviene soltanto tramite un creditore. Può succedere anche se sulla carta non sono stati caricati soldi per tanto tempo. Oppure se il conto corrente va in rosso. Il pignoramento è una procedura molto complessa che può scattare in situazioni differenti. Vale a dire che bisogna fare attenzione a quello che succede e reclamare quando è possibile.

Ad oggi non esiste una carta prepagata “immune” dal pignoramento. Come abbiamo detto non sono tanto diversi dai conti corrente, quindi non serve provarci. I consigli migliori che si possono dare in questo caso sono pochi. Bisogna prestare attenzione ai propri pagamenti e saldarli quando serve. Inoltre è sempre un bene contattare il supporto dell’istituto bancario. In questo modo è possibile sapere l’origine del pignoramento.

Impostazioni privacy