Cinque motivi per iniziare a usare le criptovalute: il punto di forza per ogni moneta digitale

Nonostante i grandi dubbi che molte persone continuano a nutrire sulla loro natura, le criptovalute vengono già applicate in molti ambiti.

Le criptovalute continuano ad essere uno degli argomenti più dibattuti dall’opinione pubblica. C’è chi continua a sostenerne l’utilità, soprattutto tenendo in considerazione gli sviluppi futuri che potrà avere, e chi invece coglie tutte le occasioni per screditarle e farle passare come l’ennesima moda del momento, qualcosa a cui solo i giovani senza troppe conoscenze finanziarie possono interessarsi. Alla fine, c’è chi si affaccia per la prima volta su questo mondo e non sa bene a chi e a cosa credere.

le criptovalute hanno molte applicazioni interessanti
Le criptovalute sono ancora guardate con grande sospetto da buona parte della popolazione mondiale – crypto.it

Come spesso accade, la verità sta nel mezzo. Le criptovalute hanno una loro utilità, come dimostrato da centinaia di realtà imprenditoriali (ma anche istituzionali e governative) che le hanno integrate nelle loro attività. Tuttavia, ad oggi, non possono certo promettere una rivoluzione completa del panorama economico mondiale. Ci sono però alcuni esempi di utilizzo che rendono molto chiaro come queste innovazioni tecnologiche possano rivelarsi utili per molte persone, non solo i grandi imprenditori.

Non solo Bitcoin: esistono decine di criptovalute diverse, ognuna con la sua applicazione precisa

Partiamo da Bitcoin, la criptovalute più famosa al mondo. Questa tecnologia, si basa sul fatto che la moneta non è emessa da una banca centrale e, come tale, non è necessario aprire un conto corrente per spostare il denaro. Questa è un’opportunità senza precedenti per le persone che abitano in zone con una forte instabilità politica ed economica, perché basta avere un cellulare e una connessione Internet per avere accesso ai propri fondi.

Un’altra criptovaluta molto famosa, che negli ultimi anni ha raggiunto una popolarità addirittura maggiore rispetto a Bitcoin, è Ethereum. Questa piattaforma blockchain consente lo sviluppo di contratti intelligenti (cioè programmi che si auto-eseguono quando alcune condizioni sono soddisfatte) e applicazioni decentralizzate (DApps), cioè programmi che non operano su un singolo computer ma su dispositivi diversi.

esistono molte criptovalute diverse oltre a bitcoin
Esistono diversi campi di applicazione diversi delle criptovalute – crypto.it

Uno dei casi più interessanti è quello del progetto Tangle, basato sulla tecnologia IOTA, un tipo innovativo di tecnologia di registro distribuito (DLT) progettato specificamente per l’ambiente dell’Internet delle Cose (IoT). Un importante produttore di automobili ha deciso di utilizzare questa tecnologia per creare un ambiente in cui le macchine si scambiano risorse e servizi tra di loro sotto forma di criptovaluta.

Un’altra criptovaluta molto interessante è Tether, anche nota come stablecoin. Questa criptovaluta ha l’obiettivo di mantenere un valore stabile collegato a una valuta fiat (in questo caso, il dollaro statunitense). Questo lo rende attraente per gli investitori che vogliono evitare l’elevata volatilità tipica di altre criptovalute come Bitcoin o Ethereum.

Concludiamo questo breve elenco con una tecnologia abbastanza nota anche al grande pubblico di non esperti: i Token. Questo termine, in realtà, viene utilizzato per una grande quantità di concetti diversi, ma nel mondo delle criptovalute con “tokenizzazione” si intende il processo che permette di convertire diritti o proprietà di asset reali o immateriali in token digitali. Questi asset possono variare da beni fisici (come immobili o opere d’arte) a asset finanziari (azioni, obbligazioni) e diritti d’autore.

Tokenizzare un asset rende più semplice la sua compravendita e il trasferimento di proprietà, poiché i token possono essere scambiati o venduti su piattaforme di criptovaluta. Questo può aumentare la liquidità di asset che altrimenti sarebbero difficili da scambiare.

Innovazioni, sulla carta, tutte decisamente promettenti, ma questo non toglie il fatto che ci siano ancora complessità e sfide da affrontare in modo critico.

Impostazioni privacy