Bitcoin ed Ether salgono di oltre il 9% mentre Fed e FDIC mirano al salvataggio dei depositanti di SVB

Dopo il panico dei giorni scorsi, FED e FDIC corrono in soccorso dei depositanti, attraverso un nuovo fondo di 25 miliardi di dollari.

La Fed e la FDIC hanno assicurato ai depositanti che avrebbero potuto prelevare denaro dalla Silicon Valley Bank, infondendo così una certa fiducia tra gli investitori in criptovalute.

bitcoin ethereum mercati silicon valley bank svb
Adobe stock

Nelle prime ore di negoziazione di lunedì 13 marzo, il mercato delle criptovalute ha avuto un forte rimbalzo sulle perdite dei giorni precedenti, superando ancora una volta i livelli di  1 trilione di dollari in termine di market cap. Questo rally a sorpresa nello spazio crittografico è arrivato quando i tre principali regolatori statunitensi, la Federal Reserve (Fed), il Tesoro statunitense e la FDIC, sono intervenuti per controllare la crisi in corso nel settore bancario statunitense. All’inizio della scorsa settimana, la Silvergate Bank ha annunciato una chiusura a seguito di gravi problemi di liquidità.

Fed e FDIC vogliono salvare i depositanti di SVB

Più tardi, venerdì 10 marzo, la Silicon Valley Bank ha annunciato la chiusura in uno dei più grandi fallimenti bancari dopo la crisi finanziaria del 2008. La SVB detiene i suoi soldi nei buoni del Tesoro USA che hanno perso il loro valore quando la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse. Per rafforzare la loro posizione patrimoniale, queste banche sono state costrette a vendere questi buoni del Tesoro in perdita.

Più tardi, domenica 12 marzo, le autorità di regolamentazione statunitensi hanno annunciato la chiusura di Signature Bank per prevenire qualsiasi diffusione del contagio nel settore bancario più ampio. Questa mossa delle autorità di regolamentazione per creare un backstop per SVB e proteggere i depositanti ha rafforzato la fiducia degli investitori.

Domenica, tutte e tre le autorità di regolamentazione hanno rilasciato una dichiarazione congiunta. In tale dichiarazione si osserva che i depositanti presso SVB avranno accesso a tutto il loro denaro.

” Le perdite, relative al caso Silicon Valley Bank, non saranno a carico dei contribuenti” hanno affermato i regolatori.

Parlando dello sviluppo, Vijay Ayyar, vicepresidente dello sviluppo aziendale presso l’exchange di criptovalute Luno, ha dichiarato alla CNBC:

“L’annuncio fatto dalla Fed nel fine settimana relativo un sostegno dal valore massimo di 25 miliardi di dollari per le banche e in particolare per il caso Silicon Valley Bank ha fatto balzare i mercati. Soprattutto quelle delle criptovalute che sono diventati euforici sapendo che il denaro dei depositanti è al sicuro ed è stata scongiurata una potenziale corsa agli sportelli”.

Il rally di Bitcoin e Altcoin

Il mercato delle criptovalute ha risposto abbastanza bene alle misure correttive della Fed registrando un forte rally all’inizio di oggi. Insieme a Bitcoin (BTC), le altcoin hanno fatto abbastanza bene. Con il prezzo di Ethereum (ETH) che è salito di oltre il 9% e ha superato i livelli di $ 1.600.

Altri lead gainer in questo rimbalzo del mercato delle criptovalute sono: BNB che guadagna oltre l’8% e supera i $ 300. Cardano (ADA) guadagna oltre il 9% per essere scambiato a $ 0,3319, Solana (SOL) guadagna oltre l’8% e supera i $ 20.

Mentre il mercato delle criptovalute ha mostrato una fiducia iniziale, sarà interessante vedere come reagirà Wall Street durante la sessione di negoziazione di lunedì. Tutte le ulteriori mosse nelle criptovalute dipenderanno da come reagiranno le azioni statunitensi.

Attualmente, il Dow Jones Futures è sceso dell’1,07%, scivolando sotto i livelli di $ 32.000. I futures S&P 500, tuttavia, sono in verde.