Sapevi che è possibile fare mining senza investire migliaia di euro in hardware? Così si può

Sapevi che è possibile minare criptovalute senza comprare alcun hardware? In questo articolo finalmente sveliamo cos’è il cloud mining.

Con l’ascesa del settore delle criptovalute, sono emerse nuove opportunità per generare una rendita che erano impensabili fino a qualche anno fa. Una di queste è il mining di criptovalute. Questo spinge i partecipanti al mercato di investire tempo, potenza di calcolo e ovviamente denaro per proteggere e convalidare la rete crittografica scelta, in cambio di una ricompensa.

mining bitcoin
Adobe Stock

In questo articolo parleremo del cloud mining. Ma devi avere almeno una conoscenza di base di come funziona il mining di criptovalute in generale.

Che cos’è il mining di criptovalute?

Il mining di criptovalute implica una sequenza di processi progettati per proteggere in modo decentralizzato una determinata rete blockchain. Attraverso le loro attività, i miner convalidano le transazioni e generano collettivamente la fornitura di nuove criptovalute.

Un miner dovrebbe:

  • eseguire un nodo su una rete blockchain;
  • completare compiti specifici per trovare un nuovo blocco;
  • caricare nuove transazioni sul blocco;
  • assicurarsi che non vi sia una doppia spesa di criptovalute.

Dopo il completamento di questi processi, la rete blockchain è progettata per premiare automaticamente i minatori di successo con nuove monete. Questo è il meccanismo di distribuzione principale utilizzato dalle blockchain proof-of-work (PoW), ovvero quelle blockchain che supportano il mining. Tieni presente che l’attività speciale assegnata ai minatori dipende dal tipo di meccanismo PoW in uso.

Cloud mining: che cos’è?

Ora che hai compreso il concetto di base del mining di criptovalute, dovrebbe essere più facile dare un senso al cloud mining. Come suggerisce il nome, il cloud mining è il processo di utilizzo della potenza del cloud computing per estrarre criptovalute. In questo caso, paghi terze parti per fare tutto il lavoro per te. In sostanza, non è necessario acquistare né mantenere speciali piattaforme di mining, né è necessario eseguire un nodo blockchain.

Con il cloud mining, i partecipanti di solito affittano impianti di mining o noleggiano hash power. Quest’ultimo è una misura della potenza di un impianto minerario ed è normalmente calcolato in unità di Gh/s e Th/s. Il provider di cloud mining possiede e gestisce una struttura o una fattoria carica di piattaforme minerarie e offre agli utenti l’opportunità di acquistare o noleggiare una quota della potenza hash che genera.

Il provider di cloud mining deve aver investito nel miglior hardware di mining e, in modo ottimale, aver stabilito la sua fattoria in un luogo con accesso a elettricità a basso costo e un clima più fresco. Questo approccio garantisce che i costi generali di gestione dell’azienda agricola siano mantenuti entro un limite accettabile.

Tale soluzione è l’ideale per le persone che non sono interessate a impegnarsi con il lato tecnico del mining di criptovalute. Nella maggior parte dei casi, i partecipanti sono in grado di tenere traccia del proprio tasso di hash e delle entrate del cloud mining utilizzando i propri smartphone. Alcune configurazioni di cloud mining reindirizzano automaticamente la potenza hash generata alla moneta minabile più redditizia durante un determinato periodo.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del cloud mining?

Il cloud mining è la scelta ideale per coloro che vogliono sfruttare i vantaggi economici del mining senza dover affrontare tutti i requisiti tecnici e hardware di cui abbiamo parlato in precedenza. Il cloud mining può anche potenzialmente aiutare a ridurre i costi generali dell’esecuzione di un impianto di mining.

Tuttavia, ci sono potenziali svantaggi che devi considerare prima di optare per un modello di cloud mining. Il primo è l’alto tasso di truffe nel settore del cloud mining. Nel corso degli anni, il settore è diventato terreno fertile per schemi fraudolenti. Poiché gli investitori potrebbero non avere l’opportunità di valutare di persona le mining farm, può essere difficile per loro verificare le affermazioni avanzate dal provider di cloud mining.

Alcuni fornitori di cloud mining gestiscono persino schemi piramidali, in cui i primi investitori vengono pagati con depositi di nuovi investitori. Sapendo che questo meccanismo è insostenibile, i fornitori alla fine scappano col bottino. Pertanto, spetta a te svolgere la due diligence prima di optare per un determinato servizio. Dovresti esplorare le recensioni, indagare sulla credibilità della piattaforma sui forum crittografici, considerare i limiti di prelievo ed evitare offerte che promettono accordi poco redditizi.

Un altro dettaglio a cui prestare attenzione è la potenziale redditività dell’offerta. Se l’importo pagato per il noleggio, l’acquisto o la manutenzione di impianti basati su cloud non è in linea con la potenza hash offerta, potresti subire delle perdite. Analizza attentamente il capitale minerario e le potenziali entrate prima di andare all in su una specifica offerta.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, fai attenzione alle piattaforme di cloud computing che hanno il controllo completo sui tuoi guadagni. È consigliabile scegliere quelli che offrono un certo livello di autonomia quando si tratta del tuo cripto wallet.