Investire in criptovalute: 9 consigli fondamentali per i principianti ed utili per gli esperti

Nove cose da sapere prima di investire in criptovalute: guida semplice e completa per principianti e sempre utile per gli esperti.

Le valute digitali possono essere un’entusiasmante opportunità di investimento. Ma i nuovi investitori rischiano di perdere il loro capitale cadendo preda dei numerosi truffatori che ci sono in giro o “investendo” una nuova criptovaluta di dubbio gusto e soprattutto senza un track record.

investire criptovalute bitcoin
Adobe

Per questi motivi abbiamo creato questa semplice guida, che sarà utile prima di investire in criptovalute. Non vedi l’ora di acquistare Bitcoin, ma sai poco o niente su come funzionano le criptovalute? Fermati subito! Dove ci sono opportunità di investimento spesso ci sono ladri e malintenzionati pronti ad approfittarsi della lecita ingenuità del neofita. Ecco 9 cose da sapere prima di investire nel mercato delle criptovalute. Immergiamoci.

1. Il tempismo è importante

Le risorse digitali sono estremamente volatili. Criptovalute come Bitcoin ed Ethereum possono fluttuare selvaggiamente e con poco preavviso. In generale, gli investitori in criptovalute cercano di fare il famoso “buy the dip“, il che significa che acquistano più unità di un’altcoin quando il suo prezzo scende.
I mercati delle criptovalute sono aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tutto l’anno, a differenza dei tradizionali mercati azionari. Evviva! Ciò significa che puoi “comprare il dip” o vendere i tuoi token come e quando vuoi, su exchange di criptovalute centralizzati (CEX) o decentralizzati (DEX).

2. Puoi acquistare BTC con tutte le valute esistenti

Può sembrare ovvio se hai già acquistato criptovalute, ma all’inizio non lo è. Gli exchange di criptovalute come Coinbase e Binance sono fatti su misura per i nuovi investitori. Ti consentono di acquistare valute virtuali utilizzando la tua carta di debito, carta di credito e conto bancario. Anche istituzioni finanziarie come PayPal stanno provando ad entrare in questo nuovo mercato. Nello step 8 abbiamo riportato tutte le piattaforme più affidabili.

3. Fai attenzione ai truffatori

Sui social media, spesso vengono sponsorizzate strategie di investimento che promettono enormi rendimenti non si capisce come. Altri ancora sono addirittura in grado di prevedere il futuro (già… ). Purtroppo ci sono molti malintenzionati nel mondo delle criptovalute. Sono già andati in fumo miliardi di dollari a causa degli schemi Ponzi e di truffe di vario tipo ed ingegno.

4. Costruisci una strategia di investimento

Gli investitori di successo spesso escogitano un piano di compravendita dei propri asset in criptovaluta. Ciò può comportare l’impostazione di un ordine limite, ovvero i loro Bitcoin verranno automaticamente venduti quando i prezzi raggiungono un certo livello. Alcuni exchange di criptovaluta ti consentono anche di copiare le mosse di trader affermati. Per ovvie ragioni di tempo non ci soffermeremo in questo articolo su tali strategie. Troverai in giro per il web un sacco di materiale valido.

5. È troppo bello per essere vero?

I truffatori spesso prosperano creando un senso di FOMO, approfondiremo questo concetto nel settimo step. Pensa sempre attentamente prima di fare un investimento in criptovaluta e ricorda: se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non è vero. Il settore delle criptovalute è pieno di recensioni imparziali e siti di notizie indipendenti che possono aiutarti a prendere una decisione informata. Crypto.it, modestia a parte, è uno di questi: salvalo tra i preferiti.

6. ICO/Airdrop? Fai sempre attenzione

Le ICO – o offerte iniziali di monete, in cui le aziende creano e vendono nuove criptovalute – sono state molto popolari nel 2017. Sebbene il mercato si sia oggi raffreddato molto in questo senso, esistono ancora alcune opportunità di investimento. Queste possono essere estremamente rischiose, e se stai seguendo la strada dell’ICO assicurati di leggere attentamente i white paper ed esaminare se la loro attività ha effettivamente un caso d’uso reale. Saresti sorpreso di quante startup cercano di truffare la gente ogni giorno.

Attenzione anche agli airdrop – o presunti tali – che ti invitano ad effettuare i login su pagine fasulle, seppur costruite molto bene. Tale manovra serve solo a rubare i tuoi dati di accesso, quindi le tue criptovalute.

7. Attenti alla FOMO – Fear of missing out

La FOMO potremmo definirla come la paura di perdere una grande occasione, il famoso “treno che passa una volta sola“. In un mercato rialzista, le criptovalute più famose possono aumentare il proprio prezzo in modo brusco e rapido. Procedi con cautela: l’acquisto di BTC a prezzi elevati potrebbe portare a brutte perdite a seguito di una naturale correzione.

8. Scegli un buon exchange di criptovalute

Cerca un exchange di criptovalute con solidi livelli di liquidità, che possa supportare la maggior parte degli asset digitali, e che abbia ottime misure di sicurezza e affidabilità. Crypto.it ha stilato una lista delle migliori piattaforme per coloro che acquistano Bitcoin per la prima volta, in base alla loro facilità di acquisto. Per maggiori informazioni sulla loro regolamentazione e sui metodi di pagamento accettati, clicca sui link riportati di seguito.

Migliori piattaforme per investire in criptovalute

Puoi comprare e vendere criptovalute su una moltitudine di exchange. I principali sono:

9. Proteggi le tue chiavi private

Ultimo ma non meno importante, ricorda che devi mantenere la tua criptovaluta al sicuro. Uno dei modi migliori per farlo è attraverso un portafoglio hardware, per conservare le tue risorse crittografiche in modo sicuro, più lontano possibile da una connessione Internet.