Perché Bitcoin rimarrà la criptovaluta #1 per sempre? Scoprilo qui!

In questo articolo vediamo perché Bitcoin è destinato a rimanere sul trono delle criptovalute per sempre: 4 vantaggi e 4 svantaggi.

Vi siete mai chiesti se e perché Bitcoin resterà al primo posto nella classifica delle criptovalute per capitalizzazione di mercato? In questo articolo cerchiamo di rispondere a queste domande, citando 4 dei principali vantaggi della criptovaluta regina.

bitcoin

La trasparenza della blockchain, che consente a chiunque di visualizzare le transazioni Bitcoin sia passate che presenti, è uno degli aspetti veramente rivoluzionari del sistema progettato da Satoshi Nakomoto, i misteriosi inventori di Bitcoin. Immergiamoci.

Perché Bitcoin sta diventando sempre più importante?

Sempre più persone stanno iniziando a utilizzare Bitcoin e la tecnologia blockchain. Ad oggi si stima che circa una persona su dieci nel mondo possieda criptovalute. Ecco un elenco di motivi per cui l’adozione di Bitcoin è solo agli inizi.

1: La Blockchain è decentralizzata e resistente alla censura

La trasparenza della blockchain, che consente a chiunque di visualizzare le transazioni di BTC (e di tutte le criptovalute) sia passate che presenti, è uno degli aspetti veramente rivoluzionari di Bitcoin.

L’identità effettiva di coloro che stanno dietro le transazioni è nascosta dietro una serie crittografica di numeri. Ma la capacità di vedere i flussi di criptovaluta, senza la necessità di alcuna entità centralizzata di controllo, crea un sistema finanziario attraente per coloro che bramano la libertà dall’attuale sistema finanziario.

Questo sistema decentralizzato e resistente alla censura è reso possibile da una combinazione di nuove tecnologie.

BTC è una criptovaluta basata su un registro distribuito a prova di manomissione chiamato blockchain.

La tecnologia Blockchainconsente transazioni peer-to-peer e protette crittograficamente senza la necessità che le istituzioni finanziarie fungano da intermediari.

Le transazioni in BTC sono quindi significativamente più resistenti alle interferenze e al controllo del governo e delle aziende rispetto alle valute legali. Poiché non è emesso da una banca centrale, Bitcoin non richiede una pianificazione a livello centrale da nessuna singola entità.

Basata su una rete decentralizzata che utilizza un meccanismo di consenso chiamato proof-of-work, la blockchain di Bitcoin è progettata come un sistema di pagamento che impedisce la doppia spesa e fornisce un registro trasparente che chiunque può ispezionare in tempo reale.

Per molti utenti un portafoglio digitale per detenere criptovalute è anche più accessibile di un conto bancario tradizionale. Per questo motivo molti hanno promesso una maggiore inclusione finanziaria per quanto riguarda le criptovalute.

2: Vantaggi di Bitcoin: pseudonimo, privacy, sicurezza

Rispetto alle infrastrutture finanziarie tradizionali, gli utenti di Bitcoin hanno un controllo significativamente maggiore sulle proprie informazioni personali e sui dati finanziari. Affrontano meno rischi di furto di identità rispetto agli utenti che utilizzano le valute legali e altre forme di pagamento digitale come le carte di credito.

Tutto questo è in gran parte dovuto all’uso della crittografia e delle chiavi private, grazie alle quali un wallet pubblicamente visibile nasconde la propria identità agli altri.

Bitcoin ha inoltre stabilito più volte nuovi record per il suo hash rate di rete. Si tratta di una misura della potenza di calcolo complessiva coinvolta nella convalida delle transazioni sulla blockchain di Bitcoin in un dato momento.

Più potenza e partecipazione stabiliscono una maggiore sicurezza della rete. La blockchain di Bitcoin diventa più resiliente contro il rischio di un attacco del 51%. Questo garantisce che la verità univoca condivisa del registro blockchain sia sempre confermata e rispettata.

3: Ritorno sull’investimento – ROI

L’aumento dell’hash rate della rete Bitcoin attesta il diffuso riconoscimento della redditività del mining di Bitcoin, oltre all’investimento in BTC stesso.

Bitcoin non è solo una criptovaluta, ma in molti casi anche un investimento altamente redditizio. In quanto asset negoziabile e riserva di valore unica, l’aumento del prezzo di BTC ha in molti casi portato a ritorni sull’investimento senza precedenti. In quanto valuta digitale con un’offerta limitata, molti sostengono che Bitcoin sia intrinsecamente deflazionistico.

Il primo prezzo di BTC registrato è stato di soli $0,003, rispetto al prezzo di oggi (9 luglio 2022) di circa $21.300, si tratta di un rendimento del troppo%. Ricordiamo che non è detto che i rendimenti passati vengano replicati in futuro.

I pagamenti in BTC sono anche soggetti a basse commissioni di transazione e minori problemi per quanto riguarda le transazioni internazionali.

4: Le criptovalute sono ancora relativamente di nicchia 

Le valute Fiat rimangono ancora la forma di pagamento più utilizzata.

Bitcoin, Ethereum ed altre importanti criptovalute, non sono ancora ampiamente accettate dagli esercizi commerciali. Ad oggi la criptovaluta è molto meno utilizzata da parte degli utenti rispetto a metodi di pagamento più collaudati come PayPal e Visa.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Truffe, rapine nel dark web e attacchi hacker di ogni tipo hanno scoraggiato alcuni utenti inesperti. Ma ricordiamoci sempre che la criminalità finanziaria, i rischi per la sicurezza informatica e il riciclaggio di denaro sono purtroppo tutti rischi inerenti sia ai sistemi di pagamento tradizionali che a quelli più innovativi.