Alla scoperta di Radicle (RAD): una piattaforma per condividere e migliorare i codici nel web3

Radicle (RAD): funzionalità, tokenomics e previsione dei prezzi di una piattaforma decentralizzata di condivisione codici (stile GitHub).

Crypto.it fa un tuffo in Radicle (RAD): un’alternativa a GitHub e GitLab come piattaforma di condivisione codici decentralizzata.

Radicle (RAD) è una rete di collaborazione decentralizzata costruita su un protocollo aperto. Consente agli sviluppatori di collaborare per scrivere codici sempre migliori senza la necessità di terze parti.

radicle rad web3 blockchain

Radicle è stato creato per replicare le capacità delle piattaforme centralizzate, mantenendo la natura peer-to-peer di Git, ed estendendo i vantaggi del controllo della versione distribuita. Scopri di più.

La Proposta di Valore di Radicle (RAD)

Durante il decennio precedente, lo sviluppo di software open source è diventato lo standard. La condivisione del codice libera e pubblica ha ridotto i costi e la complessità della produzione di software, determinando un’impennata nell’innovazione IT.

GitHub e GitLab ad esempio hanno supportato la diffusione dell’open source, portandolo a un pubblico più ampio. Hanno creato community globali di sviluppatori, creato vocabolari e comportamenti standard, reso git più accessibile a un pubblico più ampio, facilitato la codifica sociale e stabilito linguaggio e abitudini standard. Inoltre hanno di fatto modificato il modo in cui i programmatori scrivono il codice.

Queste tecnologie, che sono diventate lo standard del settore per la condivisione del codice, ospitano anche i più grandi repository di sviluppo open source del mondo, che includono non solo codice ma anche bug, richieste, recensioni e commenti. Inoltre, queste piattaforme sono il luogo in cui si svolgono la maggior parte delle interazioni social, come Mi piace e follow.

Queste piattaforme, invece, sono di proprietà di società centralizzate, il che significa che sono soggette al diritto societario e possono stabilire i propri termini di servizio. Hanno il potere di implementare i divieti degli utenti, come quelli che sono stati imposti a vari paesi come Siria e Iran, e altri account GitHub in risposta alle pressioni del governo degli Stati Uniti. Sono inclini alla censura e agli interessi aziendali e governativi che sono spesso in contrasto con i principi delle community libere e open source.

Stabilità ed integrità

Mantenere la stabilità e l’integrità dell’ecosistema gratuito e open source è più importante che mai, in un mondo in cui praticamente tutto il software è basato su codice open source. Di conseguenza, il team dietro Radicle ritiene che fare affidamento su piattaforme e aziende ospitate centralmente per fornire un’infrastruttura open source critica sia insostenibile. L’impiego di tali servizi centralizzati è incompatibile con gli obiettivi dell’ecosistema libero e open source, mettendolo a rischio di estinzione.

Radicle è stato inventato per rispondere a questi problemi. Il suo obiettivo è eliminare gli intermediari e creare un ecosistema peer-to-peer affidabile, efficace e sicuro. Per incoraggiare l’adozione di alternative decentralizzate per la condivisione dei codici conformi alle norme del software libero e open source, è necessario un cambiamento intenzionale di alcuni concetti di base.

Come funziona Radicle (RAD)?

Radicle è stato creato pensando alla crescita in stile bazar. Ciò significa che ogni progetto ha molti upstream gestiti da chi effettua la manutenzione e da chi contribuisce, ovvero da coloro che si scambiano le modifiche l’uno con l’altro, piuttosto che da un singolo punto di vista.

Due persone avranno opinioni soggettive sullo stesso progetto, quindi alla fine si avrà il totale di tutte le opinioni di ogni singolo utente. Piuttosto che essere vincolato alla supervisione di un piccolo gruppo di individui con autorizzazione di lettura/scrittura, il progetto si disperde tra le diverse prospettive dei suoi manutentori e collaboratori.

In realtà, questo implica che dovrai aggiungere altre persone al tuo progetto, per recuperare e ricevere aggiornamenti dai contributori.

Radicle utilizza Ethereum per generare identità mondiali uniche, organizzazioni decentralizzate e protocolli che aiutano i manutentori open source a portare avanti i loro progetti.

Radicle Link, una tecnologia di replica peer-to-peer basata su Git, alimenta la rete. Aggiunge delle funzionalità peer-to-peer a Git diffondendo i dati attraverso un meccanismo noto come gossip.

Gli utenti della rete si scambiano e distribuiscono il materiale a cui sono interessati archiviando le copie ridondanti e condividendo, o replicando, i propri dati locali con i peer scelti. Radicle Link utilizza il protocollo di trasferimento intelligente di Git per mantenere la velocità di replica dei dati fornendo al contempo uno storage di repository decentralizzato in tutto il mondo tramite il livello di rete peer-to-peer.

Gli sviluppatori possono scambiare e collaborare sui repository Git senza dipendere da intermediari come i server ospitati, perché tutti i dati sulla rete vengono salvati localmente dai peer sulla rete.

In che modo Radicle è diverso da GitHub e GitLab?

La collaborazione in Radicle differisce dai sistemi centralizzati di condivisione del codice come GitHub e GitLab, due dei maggiori fornitori di hosting Internet per lo sviluppo di software e controllo delle versioni. Radicle mantiene il vantaggio su GitLab e GitHub nei seguenti modi:

  • Radicle non è un’azienda, ma piuttosto una rete di proprietà della community e autosufficiente. Ad esempio, tramite il token RAD – che è basato su Ethereum – la community è responsabile della propria governance.
  • Lo stack Radicle è open source dall’inizio alla fine, il che implica che non ci sono componenti “chiusi” in questo sistema. Implica anche che lo stack Radicle sia completamente controllabile, modificabile ed estensibile.
  • Radicle non è impostato per essere globale per impostazione predefinita. Invece, il contenuto che vedi, con cui interagisci e che riproduci è governato dalla rete sociale di colleghi e progetti.
  • Radicle è stato progettato per incoraggiare lo sviluppo in stile bazar, il che significa che all’interno dei progetti non esiste un unico ramo principale in cui i contributori possono fondersi, e i peer preservano le loro rappresentazioni uniche del progetto, a cui altri peer possono accedere e unire tramite patch.
  • Radicle è costruito interamente su protocolli aperti. I “server speciali”, gli utenti privilegiati o le aziende non hanno alcun controllo sulla tua collaborazione.
  • Radicle utilizza un’architettura peer-to-peer piuttosto che un modello client-server.
  • Radicle è un’organizzazione decentralizzata basata su Ethereum che sostituisce la funzionalità Org dei competitors centralizzati così come i loro sistemi amministrativi gerarchici.

Caratteristiche uniche di Radicle (RAD)

Radicle Link

Radicle Link è un protocollo di gossip peer-to-peer con un backend di controllo della versione distribuito e flessibile. Sebbene la sua prima implementazione sia focalizzata sul supporto di Git, aspira ad essere sufficientemente ampia da poter essere utilizzata su sistemi, come pijul o mercurial.

Il protocollo utilizza la replica basata su gossip per disperdere i repository Git, consentendo loro di essere ospitati e condivisi senza l’uso di server centralizzati. Sulla rete Radicle, i repository sono indicati come progetti.

Radicle Link consente un approccio di cooperazione in stile bazar in cui i partecipanti si integrano in un insieme di upstream tramite remote, piuttosto che un singolo ramo “master”.

Uno stack collaborativo di codice peer-to-peer

Radicle implementa la filosofia di sovrapposizione di Scuttlebutt, aggiungendo un livello di replica peer-to-peer ai sistemi di controllo delle versioni distribuite, a partire da Git. Il concetto di un singolo upstream canonico è soppiantato da un modello peer-to-peer o bazaar basato su patch, e gli account utente e l’accesso sono sostituiti dalla crittografia a chiave pubblica, i tracker dei problemi ospitati sono superati dalla replica peer locale.

La piattaforma Radicle offre un registro opt-in basato su Ethereum che mantiene i metadati canonici del progetto per integrare il livello di replica. Tutto questo consente ai progetti di archiviare dati critici come lo stato del progetto con la garanzia di disponibilità e immutabilità globali.

I tre elementi principali da sottolineare includono il concentrarsi su un modello di collaborazione del codice peer-to-peer, basandosi sul sistema di controllo della versione distribuito sottostante per la replica e adottando un approccio basato sul protocollo.

Ci sono molte altre caratteristiche discusse nel white paper ufficiale di RAD, puoi trovarle qui.

Radicle (RAD) Tokenomics

La fornitura totale di token RAD è 99,998,580 e l’attuale offerta circolante è fissata a 30,824,462.79 RAD.

Prezzo della Radicle (RAD)

Radicle (RAD) è scambiato intorno a $1,45 nel momento in cui scrivo. Il suo volume di scambio nelle 24 ore sugli exchange è di circa $4,039,759.

Radicle (RAD) Previsione dei prezzi e prospettive future

Con i circa 50 milioni di utenti di GitLab e 73 milioni di sviluppatori di GitHub, il target di riferimento di Radicle è pronosticabile. Questo è un enorme vantaggio per qualsiasi progetto che desideri essere nella posizione in cui Radicle è già posizionato. Gli investitori istituzionali ne sono consapevoli, ed è per questo che hanno veicolato importanti investimenti verso la piattaforma di Radicle.

Senza componenti “chiusi”, l’ecosistema di Radicle come descritto sopra, si posiziona come piattaforma decentralizzata basata su protocolli aperti, caratteristiche molto apprezzata dagli sviluppatori di software. Non sarà facile competere con le organizzazioni centralizzate che vogliono controllare il mondo attraverso il software centralizzato. Ma con l’ecosistema Web 3.0 in atto con manutentori e contributori che svolgono il loro ruolo, Radicle è pronta per essere un gigante nel mondo del software open source, a seguito dell’esplosione definitiva del Web3.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il prezzo attuale di Radicle (RAD) è di $1,44, ben lontano dal suo massimo storico di $27,61. Va notato che la più grande criptovaluta del mondo – ovvero Bitcoin – decide l’andamento del mercato delle criptovalute, ed in questo momento la situazione non è delle migliori. Gli esperti di criptovalute ritengono che quando BTC ritornerà a puntare i massimi, l’intero mercato delle criptovalute salirà – incluso il token RAD – che potrebbe superare la soglia dei $10 e persino testare il suo ATH, che attualmente si attesta a $27,61.