Stagflazione: un cocktail mortale di inflazione, recessione e contrazione. Cosa sta succedendo?

Cos’è la stagflazione? Questo articolo spiega un raro fenomeno economico che combina i fattori di inflazione e recessione. 

Nelle ultime settimane, una vecchia parola d’ordine ha purtroppo riguadagnato popolarità: stagflazione.

stagflazione inflazione recessione

Nell’articolo di oggi analizzeremo in dettaglio il concetto di stagflazione e ne scopriremo l’impatto sull’economia. Per una migliore comprensione, ci addentreremo nei punti che distinguono l’inflazione dalle recessioni e dalla stagflazione. Immergiamoci.

Stagflazione: ecco che cos’è

La stagflazione è una situazione parecchio complicata per gli economisti. Nell’economia di un Paese, solitamente vengono utilizzati i tassi di interesse per controllare l’inflazione. Questo va bene… finché la crescita economica continua. Di solito è così, poiché la disoccupazione generalmente rallenta l’inflazione e l’inflazione di solito stimola la crescita economica.

Nello scenario della stagflazione, gli economisti devono affrontare più problemi contemporaneamente. L’inflazione aumenta con la disoccupazione, mentre la crescita economica rallenta. La soluzione a un problema non fa che peggiorare l’altro.

L’aumento dei tassi di interesse rallenta l’inflazione, ma danneggia ulteriormente l’occupazione e la crescita economica. D’altra parte, l’immissione di denaro nell’economia stimola l’occupazione e la crescita, ma spinge l’inflazione a livelli ancora più elevati.

La stagflazione era un concetto molto di moda negli anni ’70 e il problema è persistito per tutto il decennio. Prima di allora, gli economisti concordavano sul fatto che l’aumento dei prezzi e un mercato del lavoro lento non andavano di pari passo. Il tempo ha dimostrato che si sbagliavano. Ma le loro conclusioni non erano prive di fondamento poiché la stagflazione è ancora molto rara.

Gli economisti oggi stanno lanciando l’allarme su una possibile stagflazione. Ha senso, poiché stiamo effettivamente assistendo a un drammatico cocktail dei tre problemi. Il signor Powell potrebbe decidere di aumentare i tassi di interesse per rallentare l’inflazione negli Stati Uniti, ma questo danneggerebbe ulteriormente l’occupazione e la crescita economica. Potrebbe iniettare capitale per rilanciare l’economia, ma questo aumenterebbe l’inflazione. Non è una situazione piacevole.

Cosa significa tutto questo per l’economia?

 

stagflazione
(credits: business insider)

La stagflazione può avere effetti devastanti sull’economia. La combinazione di rallentamento economico, inflazione elevata e disoccupazione crescente mette a dura prova praticamente tutti, allo stesso tempo.

Il cittadino comune guadagna la stessa somma di denaro, mentre il tetto sopra la sua testa e il cibo che mangia diventano più costosi. Questo significa che può permettersi di meno e quindi anche i ricavi delle imprese ristagnano, a causa del basso potere d’acquisto nell’economia. Anche gli investimenti rallentano, poiché l’incertezza non manca mai di uccidere il ronzio nei mercati azionari. La recessione economica spesso si traduce anche in condizioni di mercato non ideali. Abbiamo visto gli indici del mercato azionario ritirarsi negli ultimi mesi, in tempi in cui tutti avremmo voluto avere accesso a presunte coperture contro l’inflazione.

Ma vediamo quali sono le differenze tra stagflazione, inflazione e recessione.

Inflazione vs Stagflazione

L’inflazione si verifica quando il livello generale dei prezzi di beni e servizi aumenta, come stiamo vedendo in questi giorni. Il pane è più costoso, così come il gas, l’alloggio e l’assistenza sanitaria. La stagflazione, come abbiamo discusso, è una combinazione di molteplici questioni, in cui inflazione, aumento della disoccupazione e crescita economica stagnante si combinano in un unico nome: stagflazione per l’appunto.

Mentre l’inflazione (in una certa misura) è considerata normale, la stagflazione (la combinazione di un’inflazione elevata con molti altri problemi) è incredibilmente rara. Un buon modo per separare i due concetti è ricordare che l’inflazione può verificarsi da sola, senza timori di stagflazione, mentre la stagflazione non può verificarsi senza inflazione.

La principale differenza tra inflazione e stagflazione è che l’inflazione è solitamente un sottoprodotto di un’economia in rapida espansione. Quando l’inflazione aumenta, solitamente l’economia cresce. Ma la stagflazione è una rara combinazione di inflazione crescente e crescita economica stagnante.

Recessione vs Stagflazione

Una recessione è un altro fenomeno economico considerato normale. Gli economisti tendono a litigare sulla definizione di recessione, ma il consenso si basa su “un calo significativo dell’attività economica diffuso in tutta l’economia e che dura più di pochi mesi” (US National Bureau of Economic Research).

Tutto questo può essere sintetizzato in un aumento del tasso di disoccupazione e in un calo della produzione industriale, del PIL o persino del reddito personale. Il grafico seguente traccia il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti degli ultimi 70 anni, nonché le recessioni definite dal NBER.

tasso di disoccupazione
(credits: business insider)

Come puoi vedere, le recessioni non sono rare, anche se è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ne abbiamo viste. Oggi la disoccupazione è di nuovo in aumento e le aziende tecnologiche (sia all’interno che all’esterno del mondo delle criptovalute) hanno annunciato il blocco delle assunzioni e persino i licenziamenti.

Considerazioni Finali

In breve, le recessioni si verificano quando la crescita economica si arresta e si verifica un periodo di contrazione economica. Gli economisti discutono su quanto tempo debba trascorrere questo periodo prima di poter parlare di recessione, ma la maggioranza concorda per due trimestri consecutivi.

Le differenze chiave tra inflazione, recessione e stagflazione risiedono nel fatto che l’inflazione si accompagna a un’economia in rapida crescita, mentre la recessione rallenta l’inflazione e la crescita economica. La stagflazione è una forma di recessione in cui l’inflazione cresce con una crescita economica stagnante.

Viviamo in un decennio in cui il mondo è preoccupato per la minaccia della stagflazione, e per una buona ragione. Gli effetti della pandemia si fanno sentire, e la ripresa definitiva potrebbe essere ancora lontana.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Dichiarazione di non responsabilità dello scrittore: questo articolo si basa sulla mia conoscenza ed esperienza, ed è solo a scopo didattico. Mi piace imparare e condividere le mie idee con lettori come te, ma i miei articoli non dovrebbero mai essere interpretati come consigli finanziari.