Bitcoin e criptovalute: periodo nero, ma gli investitori non devono mai dimenticare questo

In qualsiasi fase del ciclo di mercato è sempre bene ricordare i fondamentali. Cosa sono le criptovalute? Perché sono state create? Da non perdere.

Definiamo le criptovalute come: un mezzo di scambio digitale che utilizza una crittografia avanzata per proteggere le transazioni finanziarie, controllare la creazione di unità aggiuntive e verificare il trasferimento di risorse.

bitcoin bear market investire

Ma perché Bitcoin è una tecnologia così rivoluzionaria? Gran parte dell’innovazione che porta al mondo è dovuta al suo design nel prevenire un problema chiamato “doppia spesa“.

Affinché tu sia assolutamente certo che 1 euro che hai appena ricevuto non verrà speso di nuovo dal tuo mittente in un’altra transazione, in genere dobbiamo fidarci di qualcuno che tenga d’occhio chi sta spendendo e ricevendo cosa. Di solito questo è compito di una banca, nel caso di un asset digitale, o della stessa banconota che lascia fisicamente il tuo portafoglio e non torna mai più.

Con Bitcoin, il riconoscimento e la prevenzione di questo problema ha fatto sì che non dovremo mai dubitare che l’euro appena datoci sia effettivamente spendibile dal mittente e senza bisogno di un intermediario per verificarlo. È simile al denaro che esce dal tuo portafoglio. Una volta che l’hai regalato, puoi vedere di persona che non c’è più.

Questo concetto è rivoluzionario perché si tratta di risorse digitali. In passato questi asset richiedevano a qualcuno di verificare le transazioni, in quanto non c’era modo di renderle tangibili.

Con Bitcoin, ogni transazione viene aggiunta a un “blocco”, che viene poi aggiunto ad una catena di blocchi, la blockchain. Nessuno può manomettere i blocchi precedenti una volta che sono stati confermati. Questo viene fatto attraverso una crittografia avanzata utilizzando una funzione hash crittografica nota come SHA-256. Entriamo più nei dettagli

Cosa sono le criptovalute #1: Come viene creato il Bitcoin?

Quindi, da dove viene tutto questo Bitcoin? Come parte del processo di conferma delle transazioni sulla blockchain, ci sono persone chiamate miners che gestiscono computer o altri dispositivi dotati di potenza di calcolo. I miners concorrono per risolvere enigmi crittografici complessi, in modo da aggiungere un nuovo blocco alla blockchain. Questi miner vengono ricompensati per il loro contributo nel mantenere la rete sicura, e così vengono creati nuovi bitcoin ad ogni blocco aggiunto.

Il motivo per cui abbiamo bisogno di miners come parte di una blockchain è la sicurezza. Con il sistema proof-of-work si devono spendere beni del mondo reale – come l’elettricità – per confermare i blocchi. C’è un costo sostenuto prima di poter ricevere i premi.

Con questo sistema, diventa costoso per i malintenzionati attaccare la blockchain, poiché dovranno spendere molte risorse nell’attacco. Grazie agli utenti che agiscono nell’interesse di ricevere Bitcoin legittimamente per i propri sforzi nel mining, questi aggressori hanno poche possibilità di impossessarsi del 51% della rete e di controllare efficacemente la maggioranza.

Esistono anche altre forme di meccanismi di consenso, come proof-of-stake, proof-of-stake delegato, proof-of-authority, proof-of-burn, proof-of-developer e altro ancora. Ogni meccanismo ha i suoi pro e contro, quindi studia ciascuno di essi attraverso i progetti che ti interessano di più.

Perché preoccuparsi delle criptovalute?

Il denaro che usi oggi – valuta fiat, emessa a corso legale dal governo – è controllato dai governi e dalle banche che ne gestiscono l’offerta, l’emissione e la distribuzione. Il più delle volte, tutto questo è suffientemente valido per le transazioni quotidiane… purché ti possa fidare del tuo governo e delle tue banche.

Possiamo vedere esempi di governi che hanno iper-gonfiato la loro valuta nel corso della storia, o banche che tengono in ostaggio il denaro delle famiglie di coloro che lo possiedono. A volte, può anche essere semplicemente inefficiente. Ad esempio, quando le banche non effettuano un bonifico internazionale urgente durante i fine settimana perché non sono operative in quel momento.

Le origini

All’indomani della crisi finanziaria del 2007/2008, una o più persone chiamate Satoshi Nakamoto hanno creato Bitcoin, che è stato descritto come “un sistema di denaro elettronico peer-to-peer“. Il primo blocco nella blockchain di Bitcoin includeva un messaggio:

The Times 03/gen/2009 Cancelliere sull’orlo del secondo salvataggio per le banche.

Questo era (probabilmente) inteso come un colpo all’attuale sistema bancario. Subendo le conseguenze della crisi finanziaria, molte banche non sono state in grado di rimanere a galla e hanno dovuto fare affidamento sui salvataggi dei governi per sopravvivere, utilizzando i soldi dei contribuenti. Molti dei sostenitori originali delle criptovalute erano fortemente contrari al modo in cui i governi potevano semplicemente stampare denaro” per sostenere l’economia. Facendo questo in effetti le istituzioni svalutano il denaro che le persone detengono e mettono il controllo nelle mani di politici che potrebbero non sapere come agire al meglio nell’interesse dei loro elettori.

Con la nascita di Bitcoin, molte persone hanno visto una strada da seguire per un mondo in cui le persone hanno il controllo delle proprie risorse. Aggiungi questo all’ascesa delle grandi società di Internet che vendevano i dati dei propri utenti a scopo di lucro, ed ecco che la rivoluzione è servita. Gli idealisti hanno dipinto nell’immaginario collettivo un mondo in cui l’uomo normale possa emergere come individuo sovrano, persone che hanno voce in capitolo sui propri soldi, sulla propria privacy, sulla propria attenzione e altro ancora. E così l’idea si è diffusa.

I vantaggi delle criptovalute

Trustless

Un termine un po’ improprio, trustless è in realtà una qualità intesa a spiegare che puoi fidarti di più delle persone perché non devi fidarti di nessuno in particolare. Puoi usare la blockchain con sicurezza sapendo che nessuno può manometterla dopo che la tua transazione in un blocco è stata confermata (salvo un attacco alla rete). Puoi anche obbligare qualcuno ad adempiere ai propri obblighi utilizzando i cosiddetti contratti intelligenti.

Controllo

In relazione al punto precedente, puoi controllare e gestire i tuoi beni senza alcun intermediario coinvolto. Tieni al sicuro le tue chiavi private!

Globale

Tutti in tutto il mondo possono partecipare alla rete e puoi inviare e ricevere criptovalute rapidamente in pochi minuti o secondi. Ciò significa che anche coloro che non hanno accesso all’attuale sistema bancario (underbanked o unbanked) possono partecipare all’economia globale.

Trasparente

Puoi controllare ogni transazione mai avvenuta sulla maggior parte delle blockchain, come Bitcoin o Ethereum.

Fattori noti

A differenza del tipico sistema monetario emesso dal governo, la maggior parte delle criptovalute ha un programma di fornitura prevedibile. Ciò significa che puoi calcolare un tasso di inflazione all’anno, ed è noto, piuttosto che essere il capriccio di un governo centrale.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In qualsiasi momento

Puoi effettuare transazioni in qualsiasi momento, invece di dover attendere gli orari di apertura/operativi della banca.