Cos’è la Blockchain COTI e perchè è così unica nel suo genere

Se non hai familiarità con la tecnologia blockchain, può essere difficile capire cosa sia e cosa faccia COTI. Andiamo a scoprirlo!

Questa guida analizzerà le basi della tecnologia blockchain e spiegherà come COTI la utilizzi per creare un sistema di pagamento migliore.

Discuteremo anche alcuni dei vantaggi che COTI offre rispetto ai metodi di pagamento tradizionali. Il tutto sarà suddiviso in due articoli, non perderteli miraccomando.

blockchain coti

Le criptovalute sono uno degli investimenti e dei veicoli commerciali più popolari del 21° secolo. Che tu abbia appena iniziato con le criptovalute o che tu stia già facendo trading con esse, probabilmente hai sentito parlare di Bitcoin (BTC), la prima e più nota criptovaluta. Ma ci sono migliaia di diverse criptovalute oggi disponibili, ognuna con le sue caratteristiche e il suo scopo. Allora, cos’è la blockchain COTI?

La blockchain COTI

COTI rappresenta la “valuta di Internet”. È una rete decentralizzata che consente transazioni peer-to-peer istantanee senza il coinvolgimento di intermediari o di terze parti. COTI utilizza un algoritmo di consenso unico chiamato TrustchainTM progettato per essere scalabile, sicuro ed efficiente.

Finora COTI ha avuto molto successo. Ha una comunità in crescita di utenti e sviluppatori e la sua piattaforma è utilizzata da alcune delle più grandi aziende del mondo. Se sei interessato a saperne di più su COTI o a investire in esso, sei sul posto giusto.

L’unicità dell’obbietivo di COTI

COTI è un protocollo basato su blockchain che consente la creazione di valute digitali con un’ampia gamma di funzionalità e vantaggi. La rete COTI utilizza un algoritmo di consenso unico progettato per essere altamente scalabile e sicuro. Offre anche una serie di altre funzionalità innovative, come transazioni istantanee, basse commissioni e supporto per più lingue.

Il team COTI ha sviluppato varie applicazioni e servizi che consentono alle aziende e ai privati ​​di utilizzare facilmente la rete COTI. Questi includono un portafoglio digitale, un exchange e una piattaforma di pagamenti. Il team sta inoltre sviluppando applicazioni aggiuntive per consentire agli utenti di creare le proprie valute digitali, oltre a una serie di altre funzionalità innovative.

COTI mira a fornire alle aziende e ai privati ​​un modo semplice ed efficiente per le aziende e gli individui di creare le proprie valute digitali. Il team si impegna a fornire un elevato livello di sicurezza e scalabilità.

Il team dietro COTI

Il team COTI comprende professionisti esperti provenienti da una varietà di campi, tra cui tecnologia blockchain, crittografia e ingegneria del software. Il team ha sede in Israele e ha uffici negli Stati Uniti, nel Regno Unito e a Singapore.

La mission del team è fornire un modo migliore per pagare ed essere pagati.

Alcuni dei membri importanti del team includono:

  • Ida Lindemann – Fondatrice e CEO di COTI Blockchain. Ida ha oltre 15 anni di esperienza nel settore dei pagamenti. È un’imprenditrice seriale e ha fondato diverse società nel settore dei pagamenti.
  • Nate Whitehill – Responsabile dei prodotti. Nate ha oltre 20 anni di esperienza nella gestione dei prodotti e nello sviluppo di software. Ha ricoperto posizioni di rilievo in società come American Express Company, PayPal Holdings Inc e Square Inc.
  • Ethan Brown – Responsabile della tecnologia. Ethan è un ingegnere del software con oltre 20 anni di esperienza nel settore dei pagamenti. In precedenza è stato CTO di Braintree, una sussidiaria di PayPal.

Come funziona COTI

La piattaforma COTI utilizza un algoritmo di consenso unico chiamato Trustchain. La Trustchain è una combinazione di tre diversi meccanismi di consenso: Proof-of-Work (PoW), Proof-of-Stake (PoS) e Proof-of-Trust (PoT). Il metodo PoW viene utilizzato per proteggere la rete e prevenire la doppia spesa. Il protocollo PoS viene invece utilizzato per raggiungere un consenso sull’ordine delle transazioni. Il PoT viene utilizzato per valutare l’affidabilità dei partecipanti alla rete.

COTI utilizza un grafo aciclico diretto (DAG) invece di una blockchain tradizionale. Un DAG è una struttura di dati che consente transazioni più efficienti e scalabili.Con COTI ogni transazione è confermata da due transazioni precedenti. Questo crea una rete di fiducia più sicura ed efficiente rispetto a una blockchain tradizionale.

La piattaforma COTI ha anche la sua valuta nativa, la moneta COTI. La moneta COTI viene utilizzata per pagare le commissioni di transazione sulla rete. Le transazioni in rete sono veloci ed economiche. Le commissioni vengono pagate in monete COTI e vengono utilizzate per incentivare i partecipanti a confermare le transazioni.

La blockchain COTI è progettata per essere scalabile e gestire grandi volumi di transazioni. La piattaforma può elaborare fino a 10.000 transazioni al secondo. È anche facile da usare. La piattaforma ha un portafoglio integrato e un’interfaccia facile da usare. Offre anche una varietà di funzionalità, come pagamenti istantanei, commissioni dello 0% e soluzioni commerciali.

Il metodo di consenso Proof of Trust (PoT)

Il protocollo Proof of Trust (PoT) è un algoritmo di consenso unico al centro della rete COTI. Consente di calcolare i punteggi di affidabilità e di assegnarli ai nodi della rete, stabilendo così una Trust Score Infrastructure (TSI) decentralizzata. La rete utilizza la STI per determinare quali nodi sono più affidabili degno e dovrebbe essere accordato più peso nella convalida delle transazioni. Ciò garantisce che solo i nodi con punteggi di affidabilità elevati possano convalidare le transazioni. I punteggi di affidabilità bassi sono relegati a ruoli meno importanti come l’approvazione delle transazioni tramite lo staking o l’impegno di risorse di archiviazione.

L’algoritmo PoT è progettato per essere resistente ai fork, il che significa che non può essere manipolato da nessuna singola entità o gruppo di entità. Al contrario, si basa sul giudizio collettivo di tutti i partecipanti alla rete per funzionare correttamente. Di conseguenza, la rete è altamente resiliente agli attacchi e garantisce che possa sempre raggiungere il consenso anche di fronte a interruzioni della rete.

L’algoritmo PoT è anche progettato per essere scalabile, il che significa che può supportare un gran numero di transazioni al secondo (TPS) senza compromettere la sicurezza o il decentramento.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel SECONDO ARTICOLO parleremo dell’infrastruttura del progetto. Ci soffermeremo poi sul token della blockchain e sul dove possiamo acquistarlo.