Decreto Flussi: fissata la data del Click Day

Decreto Flussi 2024: fissati i giorni di click day per inviare le domande di ingresso e assunzione di lavoratori extracomunitari in Italia il 18, 21 e 25 marzo.

Il Ministero dell’Interno sta organizzando i click day a marzo per l’assunzione di lavoratori stranieri extracomunitari nell’ambito del Decreto Flussi, che prevede 151mila quote autorizzate dal governo per quest’anno.

decreto flussi bonus italia lavoro
Adobe Stock

Nei giorni 18, 21 e 25 marzo 2024, potranno essere inviate le domande 2024 per l’ingresso e l’assunzione regolare di risorse extra-UE in Italia.

Il decreto Flussi per l’ingresso di lavoratori non appartenenti all’UE con il visto H1B (per lavoratori specializzati) stampato sul passaporto, con il calendario di aprile sbiadito in background. Idee per il programma H1B visa.

Ad eccezione di alcuni settori professionali, l’ingresso in Italia di lavoratori stranieri con contratti di lavoro subordinato o autonomo, anche stagionale, è regolato da un sistema di quote annuali. Tutto questo è nato per controllare i flussi in entrata ed evitare l’immigrazione non regolare. Di conseguenza, ogni anno viene emanato un Decreto Flussi che stabilisce l’importo massimo consentito in base alle esigenze della forza lavoro.

Il nuovo calendario per il Decreto Flussi 2024: date e dettagli per fare domanda

Lo Sportello Unico per l’Immigrazione offre un sistema di richiesta telematica attraverso il quale è possibile presentare domanda per il permesso di soggiorno per motivi di lavoro, con impegno a regolare assunzione. Questo sistema si trova sul sito web portaleservizi.dlci.interno.it/ e spesso diventa un click al giorno a causa della quantità di domande presentate.

lavoro decreto bonus italia
Adobe Stock

Per il 2024, i click day erano stati programmati per febbraio, ma sono stati posticipati. Un DPCM è stato notificato con la Circolare dell’Interno il 29 gennaio 2024 per modificare il programma dei click day. Questo ha rimandato le date inizialmente previste per il 5, il 7 e il 12 febbraio di oltre un mese.

Il nuovo calendario è qui, suddiviso in base alle varie categorie di lavoratori:

  • 18 marzo dalle ore 9 le domande devono essere inviate per i lavoratori subordinati non stagionali di Paesi con accordi di cooperazione con l’Italia
  • 21 marzo dalle 9:00 possono essere inviate le domande per altri lavoratori subordinati non stagionali, inclusi quelli del settore dell’assistenza familiare e socio-sanitaria
  • 25 marzo dalle ore 9 le domande per i lavoratori stagionali possono essere inviate.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le date ufficiali è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale). Il decreto o altre istruzioni del Ministero dell’Interno saranno necessari per le linee guida operative.

Impostazioni privacy