Vuoi estrarre Bitcoin senza spendere una fortuna? Basta acquistare una PS5

Il mining di Bitcoin è un’attività che interessa ancora molti e per iniziare a farlo pare basti una PlayStation 5, anzi la sua scheda grafica.

Nel settore delle criptovalute c’è chi effettua transazioni e investimenti come chi invece preferisce estrarle. Alla base della sicurezza della blockchain infatti c’è l’operazione di mining, ma per essere svolta richiede la giusta attrezzatura. Non a caso un paio di anni fa le schede grafiche NVIDIA GeForce RTX 3060 erano andate a ruba, dato che erano tra le migliori per estrarre Bitcoin.

Per estrarre Bitcoin serve essere attrezzati
Chi vuole estrarre Bitcoin deve procurarsi la giusta attrezzatura. – (crypto.it)

Una particolarità evidente è che le schede grafiche migliori per il mining erano anche quelle più performanti per il gaming. E questo aspetto è confermato dalle caratteristiche di alcune schede AMD BC-250, progettate per l’estrazione di token ma che usano la APU della PS5. Un lotto di questi modelli è apparso su eBay di recente, in vendita a 500 dollari al pezzo.

Si tratta di un costo che ironicamente è identico a quello che avrebbe una consolle nuova in negozio. Ogni scheda grafica BC-250 a quanto dichiara il venditore sarebbe però stata modificata per abbassare la funzionalità grafica. Questo la renderebbe migliore per il mining e in più consumerebbe meno corrente rispetto ad altre schede impiegate a questo scopo, mantenendosi tra gli 80 e 100 watt.

Una scheda grafica da PS5 è davvero adatta a estrarre Bitcoin?

Prima di approfondire il discorso meglio precisare che al momento investire in attrezzature per il mining non è consigliato. Il mercato delle criptovalute non è in una fase favorevole in questo periodo e anzi ci sono diversi dubbi per quanto riguarda il suo futuro. Detto questo, ha fatto parlare molto anche un server per il mining costruito usando ben 12 schede AMD BC-250.

La PS5 è adatta a estrarre Bitcoin?
Usare le schede grafiche per la PS5 renderebbe più semplice estrarre Bitcoin? – (crypto.it)

In questo caso il prezzo totale del server arriva a quasi 15.000 dollari ma offre una potenza di calcolo per il mining davvero molto alta. Ben 610 MH/s, anche se ci si riferisce all’estrazione di Ethereum e non di Bitcoin. Interessante però che stando a chi l’ha costruito questo hashing power sarebbe di cinque volte superiore a quello di una scheda grafica NVIDIA RTX.

Le schede AMD BC-250 inoltre stando al venditore di eBay possono eseguire il sistema operativo Ubuntu da una USB da 32 GB. Ciò significa che hanno capacità CPU diversamente da molte altre schede utilizzate nel mining. Per di più quando sono in funzione non ci sono mai stati problemi di surriscaldamento anche ad hashrate alte.

Impostazioni privacy