Tutti pazzi per il GFY, la nuova cripto nata dopo una sfuriata di Elon Musk: storia e valore

Tutti i trader di criptovalute stanno impazzendo per GFY la cripto nata da una sfuriata di Elon Musk: la storia e quanto vale oggi. 

Da anni Elon Musk è coinvolto nel mercato delle cripto e adesso rischia di diventare un vero e proprio protagonista con la nuova moneta nata da una sua sfuriata. Infatti in queste ore sta facendo scalpore GFY che è una sigla che rivela come spesso il tycoon non le manda a dire.

Elon Musk Cripto GFY quanto vale
Elon Musk e la crypto nata da una sua sfuriata, tutti i dettagli – Credits: Ansa Foto – Crypto.it

Il coinvolgimento di Elon Musk nel mercato delle cripto è noto da tempo ed è spesso un argomento di interesse e dibattito. Infatti potrebbe bastare un semplice tweet di colui che ad oggi è uno degli uomini più potenti al mondo, per cambiare l’andamento anche di quella che è la crypto più potente sul mercato come il Bitcoin. L’imprenditore titolare di Tesla e Space X ha avuto un impatto significativo sul mercato criptovalutare con azioni e dichiarazioni pubbliche.

Nel 2021 arrivò addirittura ad acquistare $1.5 miliardi in Bitcoin e ha dichiarato che avrebbe accettato la criptovaluta come pagamento per i propri veicoli. Ovviamente questo ha fatto decollare il valore di Bitcoin che ancora ad oggi si attesta sui 38mila dollari ad unità. Adesso però a far scalpore è la cripto nata da una sfuriata di Elon Musk e che prende il nome di GFY. Il suo valore è in continua crescita, cosa bisogna sapere a riguardo.

GFY è la nuova cripto nata da una sfuriata di Elon Musk: tutto sul valore e l’andamento

Di recente il mondo delle cripto è stato sconvolto da un evento straordinario che riguarda un Token che prende il nome di “Go F*ck Yourself” (GFY), tradotto in italiano “vai a farti benedire” o non proprio. La moneta in questione ha fatto registrare un aumento di oltre 160.000% nelle ultime 24 ore. Un andamento innescato dalla risposta schietta di Elon Musk a tutti coloro che hanno deciso di ritirare gli investimenti su X dopo una controversia pubblicitaria.

Elon Musk Cripto GFY quanto vale
Quanto vale GFY la criptovaluta nata da una sfuriata di Musk – Credits: Ansa Foto – Crypto.it

La controversia è nata con le pause pubblicitarie su X, Musk ha reagito con un atteggiamento deciso dichiarando: “Non fate pubblicità”, aggiungendo poi: ” “Se qualcuno cerca di ricattarmi con la pubblicità, ricattarmi con i soldi? Vada a farsi fo**ere”. Il commento schietto però ha spostato l’attenzione generale sul token GFY. Infatti in questo momento il GFY è scambiato a 0,0000058 dollari, con una liquidità che ha raggiunto la notevole cifra di 226,33 milioni di dollari.

Sono ben 2,25 milioni i possessori che stanno permettendo alla moneta di consolidare il suo posto nel mercato delle cripto. Va anche detto che la scarsa liquidità potrebbe rappresentare un rischio per gli investimenti visto che potrebbe risultare difficile acquistare o vendere quantità significative dell’asset senza influenzare il prezzo di mercato. Questo fenomeno è particolarmente evidente in asset altamente volatili come le criptovalute.

Inoltre GFY non è l’unico token che sta riscuotendo successo sul mercato, visto che anche GROK2 ha catturato l’attenzione, registrando un notevole incremento del 2000%. Questo token sembra alludere alle imprese di Elon Musk nel settore dei chatbot AI. Al momento della stesura, GROK2 è scambiato a 0,0004571 dollari, con un valore di mercato di circa 315.400 dollari e un volume delle ultime 24 ore di 190.050 dollari. Vedremo se questo andamento sarà costante o svanirà nel corso del tempo come accade ad altre cripto.

Impostazioni privacy