Storia del prezzo Bitcoin Parte 1: 2008-2010 — LA NUOVA SERIE UFFICIALE

Uno sguardo indietro nel tempo: Storia del prezzo di bitcoin e cronologia degli eventi più importanti dal 2008 al 2010. Da non perdere!

Una panoramica completa dei principali eventi di Bitcoin e della cronologia dei prezzi, dai primi post di Satoshi Nakamoto sul forum Bitcointalk, agli eventi che hanno portato all’ultimo massimo storico di Bitcoin. Leggi di più!

Il creatore di Bitcoin, Satoshi Nakamoto, credeva che Bitcoin potesse trasformare positivamente il modo in cui utilizziamo il denaro ponendo fine alla nostra dipendenza dalle valute legali inflattive, come il dollaro USA, e le banche centrali.

bitcoin storia
Adobe Stock

Satoshi ha affermato che Bitcoin può tagliare fuori intermediari finanziari come banche globali e monoliti aziendali, che hanno ripetutamente violato la nostra fiducia e la nostra privacy.

Chi è veramente Nakamoto? Non lo sappiamo. Che sia una persona, un gruppo o un’azienda, sono argomenti a dir poco controversi.

Eppure la maggior parte sarà d’accordo sul fatto che Bitcoin ha già avuto – e continuerà ad avere – un profondo impatto sulla nostra economia globale.

Dodici anni prima che Bitcoin iniziasse a dominare il ciclo delle notizie quotidiane, la criptovaluta è stata rivelata per la prima volta in silenzio, su una mailing list poco letta.

Negli anni che seguirono, fu sviluppato da un gruppo di persone devote e affini, che vedevano un grande valore in un nuovo tipo di tecnologia dove nessun altro lo vedeva.

Questo articolo – primo di una serie di 4 – copre alcuni degli eventi chiave nella storia di Bitcoin, dalla sua nascita nel 2008 fino al 2010. Immergiamoci.

Cronologia del prezzo di Bitcoin: 2008 

22 agosto 2008, BTC Prezzo: $0 Satoshi Nakamoto è protagonista di scambio di e-mail con Wei Dai, il creatore di b-money. In questo articolo puoi trovare i principali predecessori di Bitcoin.

31 ottobre 2008, BTC Prezzo: $0 – Satoshi pubblica un messaggio intitolato “Bitcoin P2P e-cash paper” su una mailing list. L’e-mail descrive un “sistema di cash elettronico completamente peer-to-peer, senza terze parti“.
Puoi trovare il messaggio completo qui.

L’e-mail era collegata a un whitepaper chiamato “Bitcoin: un sistema di cash elettronico peer-to-peer“.

Il whitepaper descrive Bitcoin come “un sistema di pagamento elettronico basato su prove crittografiche anziché sulla fiducia, che consente a due parti qualsiasi di effettuare transazioni direttamente tra loro senza la necessità di una terza parte fidata“.

Satoshi ha incluso una descrizione di come avrebbero funzionato le transazioni come segue:

Ogni proprietario trasferisce la moneta al successivo firmando digitalmente un hash della transazione precedente e la chiave pubblica del proprietario successivo, e aggiungendoli alla fine della moneta. Un beneficiario può verificare le firme, quindi la catena di proprietà“.

Satoshi includeva anche una descrizione del sistema proof of work di Bitcoin.

Il meccanismo di consenso PoW di Bitcoin prende ispirazione dal sistema Hashcash progettato da Adam Back nel 1997.

12 dicembre 2008, BTC Prezzo: $0 – Bitcoin viene aggiunto come risorsa della community open source Sourceforge. Ci sono una serie di scambi interessanti su come un giorno Bitcoin potrebbe essere utilizzato tra i primi sviluppatori e contributori.

Ci sono diversi messaggi di Hal Finney, uno sviluppatore di software, che avvertono Satoshi di alcuni bug nel codice iniziale di Bitcoin.

Finney ha più volte discusso online sul valore di Bitcoin, e rappresenta un vero pioniere di questa tecnologia. Secondo le sue previsioni, BTC ha il potenziale per diventare il sistema di pagamento dominante in tutto il mondo.

Cronologia del prezzo di Bitcoin: 2009

3 gennaio 2009, BTC Prezzo: $0 – Viene lanciata la blockchain di Bitcoin e viene estratto il blocco di genesi. Il blocco includeva notoriamente il titolo di un articolo del Times intitolato “Il Cancelliere sull’orlo del secondo salvataggio per le banche“.

Questa nota di Satoshi ha dato origine alla teoria popolare odierna, vale a dire che Bitcoin è stato creato come risposta diretta al comportamento non etico e irresponsabile del settore bancario tradizionale, che ha portato al crollo del 2008. La fornitura totale di Bitcoin è fissa: il numero di BTC è limitato a 21 milioni. Le frazioni di Bitcoin sono chiamate “Satoshi” dal nome del fondatore, e valgono 0,00000001 BTC.

8 gennaio 2009, prezzo BTC: $0 – Rilasciato Bitcoin v0.1., Satoshi descrive Bitcoin come “un nuovo sistema di denaro elettronico che utilizza una rete peer-to-peer per prevenire la doppia spesa. È completamente decentralizzato senza server o autorità centrale“.

12 gennaio 2009, BTC Prezzo: $0 – Avviene la prima transazione Bitcoin – precisamente 10 BTC – tra Satoshi e Hal Finney.

Finney era estremamente attivo nel primo periodo di Bitcoin. Secondo molti ha creato il primo sistema PoW utilizzabile, ed è stato uno dei primi a rispondere ai post iniziali di Satoshi, aiutandolo a correggere alcuni bug iniziali.

Si ritiene che Finney sia stato il secondo a gestire la rete Bitcoin dopo Satoshi.

Purtroppo, a Finney è stata diagnosticata la SLA nel 2009, cosa che lo ha portato a trascorrere i suoi ultimi anni su una sedia a rotelle. Finney ha condiviso la notizia della sua diagnosi in un post sul blog.

Nonostante la sua diagnosi e la conseguente paralisi, Finney è rimasto ottimista. In un post sul blog del 2013, scrive “È stato un cambiamento, ma la mia vita non è poi così male” e “Sono abbastanza fortunato nel complesso. Anche con la SLA, la mia vita è molto soddisfacente”.

Durante i suoi ultimi anni, Finney ha continuato a scrivere codice utilizzando un sistema eye-tracker.

Storia del prezzo di Bitcoin

11 febbraio 2009, BTC Prezzo: $0 – Satoshi Nakamoto pubblica alcune informazioni su Bitcoin sul forum della P2P Foundation.

Scrive: “Ho sviluppato un nuovo sistema di e-cash P2P open source chiamato Bitcoin. È completamente decentralizzato, senza server centrale o parti fidate, perché tutto si basa sulla prova crittografica anziché sulla fiducia“.

12 aprile 2009, BTC Prezzo: $0 – Satoshi invia (e riceve) diverse e-mail a Mike Hearn, uno sviluppatore di Google che in seguito ha lavorato a tempo pieno allo sviluppo di Bitcoin. Le discussioni riguardavano il mining, la velocità e le dimensioni delle transazioni, la sicurezza e altro.

12 ottobre 2009, BTC Prezzo: $0 – Uno sviluppatore finlandese chiamato Martti Malmi, noto anche come Sirius, vende 5.050 Bitcoin per $5,02, dando a Bitcoin il suo primo prezzo in USD di $0,0009.

Cronologia del prezzo di Bitcoin: 2010

24 gennaio 2010, BTC Prezzo: $0 – Un utente di nome Sabunir posta sul forum Bitcointalk, cercando di vendere un’immagine per 500 Bitcoin.

Questo thread include alcuni interessanti scambi di opinione  tra i primi utenti Bitcoin in assoluto e Satoshi, inclusa una spiegazione del motivo per cui le transazioni Bitcoin non possono contenere messaggi crittografati.

15 febbraio 2010, Prezzo Bitcoin: $0 – In risposta ad alcuni feedback negativi sul suo post sul sito della Fondazione P2P, Satoshi spiega perché i precedenti tentativi di creare una valuta digitale peer-to-peer sono falliti:

Molte persone liquidano automaticamente l’e-currency come una causa persa a causa di tutte le aziende che hanno fallito dagli anni ’90. Spero sia ovvio che è stata solo la natura controllata a livello centrale di quei sistemi a condannarli. Penso che questa sia la prima volta che proviamo un sistema decentralizzato e non basato sulla fiducia“.

26 febbraio 2010, Prezzo BTC : $0 – Satoshi chiede un feedback su un possibile logo Bitcoin, che includeva le ormai iconiche “due linee che attraversano la B”.

Pizza day

22 maggio 2010, Prezzo BTC : $0 – Un uomo chiamato Laszlo ha acquistato due pizze di Papa John in cambio di 10.000 Bitcoin.

In quel momento storico, non esisteva un metodo “ufficiale” o stabilito per l’acquisto e la vendita di beni e servizi con Bitcoin e nessun exchange, quindi scambiare Bitcoin con beni e servizi di solito richiedeva un vero e proprio baratto su Internet.

Grazie a Lazlo, il 22 maggio è oggi noto come Bitcoin Pizza Day.

I 10.000 Bitcoin pagati da Lazlo per le due pizze hanno attualmente un valore di oltre 600 milioni di dollari, che oggi potrebbero essere scambiate con 10.000 tonnellate di oro vero.
Non è una grande consolazione, ma almeno Lazlo può vantarsi di aver consumato il pasto più costoso nella storia della nostra specie.

11 giugno 2010, Prezzo BTC : $0 – Lo sviluppatore di software Gavin Andresen lancia un progetto ormai leggendario su Bitcointalk chiamato The Bitcoin Faucet, che ha regalato Bitcoin gratuiti per aiutare la rete a decollare.

Andresen ha ricevuto molti elogi per il suo progetto, anche dallo stesso Satoshi.

Dal 2010 in poi, Andresen è stato il capo sviluppatore di Bitcoin. La revisione della tecnologia del MIT ha persino descritto Andresen come “L’uomo che ha davvero costruito Bitcoin“.

Ulteriori sviluppi: da non perdere

01 Luglio 2010, Prezzo BTC: $0,08 – Bitcoin inizia a essere scambiato a un prezzo stimato compreso tra $0,0008 e $0,08 per moneta.

31 luglio 2010, Prezzo BTC: $0,08 – La pagina Wikipedia di Bitcoin viene eliminata. Questo causa sgomento nella community, ma i primi fan di Bitcoin hanno mantenuto il senso dell’umorismo. Un utente chiamato “fresno” ha risposto “Wiki-chi? Non ne ho mai sentito parlare! È una specie di banda di Ukulele?
Un altro utente ha aggiunto: “l’amministratore che ha cancellato l’articolo è un esperto di ghiacciai. Questo lo rende un buco nel ghiaccio?“.

6 agosto 2010, prezzo BTC: $0,08 – Un membro di Bitcointalk di nome “gridecon” condivide alcune preoccupazioni sull’utilizzo di energia di Bitcoin in un post intitolato “Il conio di Bitcoin è termodinamicamente perverso“.

In risposta al post, Satoshi confronta il mining di Bitcoin con l’estrazione dell’oro: “il costo marginale dell’estrazione dell’oro tende a rimanere vicino al prezzo dell’oro. L’estrazione dell’oro è uno spreco, ma quello spreco è molto inferiore all’utilità di avere l’oro disponibile come mezzo di scambio“.

Continua con: “l’utilità degli scambi resa possibile da Bitcoin supererà di gran lunga il costo dell’elettricità utilizzata. Pertanto, non avere Bitcoin sarebbe uno spreco“.

In un post del 9 agosto, Satoshi ha aggiunto: “Il mining di bitcoin dovrebbe essere dove è più economico. Forse sarà nei climi freddi dove c’è il riscaldamento elettrico, dove sarebbe essenzialmente gratuito“.

Questa previsione si è avverata. Alcune stime suggeriscono che il 75% dell’energia attualmente utilizzata per il mining di Bitcoin proviene da fonti rinnovabili.
Tuttavia, questo numero probabilmente diminuirà molto presto a causa della recente repressione normativa cinese su Bitcoin, quindi molti miners (la maggior parte dei quali avevano sede in Cina) dovranno trasferirsi in paesi con meno accesso alle energie rinnovabili.

Fine 2010

15 agosto 2010, Prezzo Bitcoin: $0,08 – Vengono creati 184 miliardi di Bitcoin in una transazione fraudolenta, sfruttando una vulnerabilità nel protocollo Bitcoin. La transazione è stata rapidamente vista e rimossa dalla blockchain. La rete è quindi passata a una versione aggiornata senza la transazione fraudolenta.

Satoshi ha pubblicato un messaggio su Sourceforge avvertendo gli utenti di non fidarsi delle transazioni dopo che si è verificato l’hacking.

Ad oggi, questa è stata probabilmente la violazione più grave della rete Bitcoin.

10 dicembre 2010, Prezzo Bitcoin: $0,50 – PC World condivide un articolo che descrive Bitcoin come “una valuta virtuale decentralizzata che potrebbe essere l’idea migliore da quando hanno scoperto come affettare il pane, o semplicemente il sogno ad occhi aperti di un altro hacker”.

L’articolo suggeriva che lo scandalo Wikileaks avesse portato alla creazione di Bitcoin, il che non è corretto.

Satoshi ha risposto all’articolo condiviso sui forum di Bitcointalk il giorno successivo, scrivendo: “sarebbe stato bello ottenere questa attenzione in qualsiasi altro contesto. WikiLeaks ha preso a calci il vespaio e lo sciame si sta dirigendo verso di noi“.

Sebbene l’articolo non abbia fornito a Bitcoin una stampa positiva, ha avuto un profondo impatto sulla diffusione della voce sulla creazione di Satoshi.

12 dicembre 2010, Prezzo Bitcoin: $0,50 – Satoshi pubblica il suo ultimo messaggio sul forum Bitcointalk.org. La risposta la scopriremo nella prossima puntata!

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per questo articolo è tutto: non perdere le prossime puntate!