Acquistare un appartamento in criptovalute in Italia è possibile: ecco dove

Utilizzare le criptovalute per assicurarsi l’appartamento dei sogni in città è possibile anche in Italia, ecco dove e come fare

Non poteva che essere Milano la prima città italiana in cui è possibile acquistare un appartamento e pagarlo totalmente in criptovalute. Il capoluogo lombardo è ancora una volta la capitale italiana dell’innovazione digitale e lo dimostra anche oggi.

(Ansa)

Nella città più all’avanguardia d’Italia, infatti, è possibile acquistare un appartamento utilizzando esclusivamente criptomonete, ma non solo. Sarà possibile usufruire anche del primo sportello “bancomat” di criptovalute. Ecco i dettagli.

Ecco l’appartamento acquistabile in criptovalute

L’annuncio della vendita dell’appartamento è apparso su Luxforsale, si tratta di un sito dedicato alla vendita degli immobili di prestigio, come ville sfarzose, attici, appartamenti in centro, ecc. I gestori del portale hanno ben pensato di non lasciar passare inosservata la possibilità di acquistare una casa in criptomonete, pubblicando l’annuncio direttamente sulla home del portale.

L’annuncio salta subito all’occhio del visitatore e recita: “Appartamento di lusso Milano 5 giornate! Il primo immobile in Italia in vendita in crypto e metaverso”. Si tratta effettivamente di una straordinaria innovazione che potrebbe aprire le porte a nuove metodologie di vendita di beni immobili.

All’interno dell’annuncio, infatti, viene specificato che, oltre ai “classici” euro, vengono accettati anche criptomonete come gli Ethereum o i Bitcoin, mentre vi è una svolta innovativa anche per quanto riguarda le promozioni legate all’acquisto. Per coloro che decidono di acquistare l’appartamento tramite Ethereum, infatti, è previsto un omaggio “digitale”: tre land virtuali dell’appartamento e l’NFT dell’immobile.

(ANSA/SASCHA STEINBACH)

La casa è un quadrilocale su due livelli, al secondo e terzo piano di un condomino di lusso, in zona Cinque Giornate a Milano. L’appartamento è composto da una cucina abitabile, un bagno con vasca e un soggiorno con balcone, oltre ad uno studio che si può convertire in camera da letto.

Ma quanto costa effettivamente la casa? Nell’annuncio viene indicato il prezzo di 940mila euro necessario ad acquistare l’immobile. Questo vuol dire che, l’importo, convertito in criptomonete, equivarrà a 31,16 Bitcoin o 464,1 Ethereum.

Problemi con il prelievo? Ecco il primo bancomat di criptovalute

Non è affatto un caso che il primo annuncio di un appartamento acquistabile in Bitcoin sia comparso proprio a Milano. A testimonianza di ciò, coloro che intendono acquistare la casa in questione, ma hanno problemi con il loro portafogli virtuale, possono usufruire del primo bancomat in grado di convertire le classiche monete in Ethereum, Litecoin o Bitcoin.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

“Il nostro ATM milanese – ha dichiarato Federico Pecoraro, Ceo di Chainblock – permette di stampare un wallet fisico utilizzabile come carta contactless per pagare nei negozi”. Insomma, Milano si conferma una città all’avanguardia anche da questo punto di vista. Chi sarà la prossima a seguirla?